-

Assoluti di Seconda Categoria dal sapore internazionale

Al Tc Cagliari le semifinali Brancaccio-Giacalone e Bonadio-Agamenone, tutti giocatori con ranking ATP. Nei quarti abdica il campione uscente Federico Campana

30 luglio 2020

Raul Brancaccio, 383 Atp, contro Omar Giacalone, 815. E Riccardo Bonadio, 409 al mondo contro Franco Gabriel Agamenone, 787. Sono gli scontri che domani stabiliranno i nomi dei finalisti dei campionati nazionali di seconda categoria di tennis. I quarti di finale di oggi hanno sostanzialmente dato ragione alle classifiche: avanti in semifinale i superfavoriti della vigilia. Un verdetto c'è già: Federico Campana, battuto da Giacalone, 6-2, 6-2 lascia il titolo conquistato sempre sui campi del Tennis club Cagliari lo scorso settembre. Implacabile Giacalone: il ventottenne del Ct Palermo ha concesso poco o nulla al campione del 2019. Quasi un derby invece tra l'umbro Stefano Baldoni e il pugliese Agamenone: il primo è un giocatore del Tc Cagliari, il secondo ha vestito la maglia del club sardo qualche anno fa. Agamenone ha vinto il primo set al tie break 7-6 (4): durissimo. Più facile per il pugliese il secondo set: 6-2 e porta spalancata alle semifinali. E quindi i superbig. Più facile il percorso di Brancaccio che ha subito imposto la sua legge al primo set contro Luca Potenza: 6-1. E poi nel secondo ha tenuto a bada il ritorno dell'avversario: 6-4. Il match del giorno è stato sicuramente quello tra Bonadio e Giacomo Oradini. O forse è meglio parlare di set del giorno: il primo è durato circa un'ora e venti minuti. Testa a testa infinito risolto al tie break 7-6 (6) a favore di Bonadio. Tutti e due molto provati. Ma Oradini di più: nel secondo set ha accusato caldo e fatica. E il giocatore del Milano Tennis Academy si è ritirato sul 3-0 per l'avversario: Bonadio in semifinale.

Torneo di doppio giunto all'atto conclusivo. Ancora con Brancaccio protagonista, in coppia con Cozzolino. Dall'altra parte della rete però nella finalissima di domani ci saràsorpresa il tandem Agamenone-Iliev. Oggi giornata cruciale con quarti e semifinali. La coppia Brancaccio-Cozzolino ha eliminato Ferrari e Arcimboldi 6-4, 6-3. Mentre Giacalone, insieme a Bonadio, ha battuto Federico Campana in tandem col fratello Gabriele. Risultato finale 6-1, 6-2. Avanti anche il duo Mosciatti-Cattini: 6-4, 6-2 sulla coppia Prinoth-Troebinger. Vittoria anche per Agamenone e Iliev (6-2, 6-2) contro Noce e Liucci. Nelle semifinali successo sul campo centrale di Brancaccio-Cozzolino contro Mosciatti e Cattini: 6-3, 6-4. Mentre Agamenone e Iliev si sono imposti su Giacalone e Bonadio dopo una partita tiratissima: 6-4, 5-7. E poi super tie break decisivo: 10-7. Domani finale Brancaccio-Cozzolino contro Agamenone-Iliev. Domani semifinali dei singolari a partire dalle 15. Poi la finalissima del doppio con il primo verdetto dell'edizione 2020 dei campionati di seconda categoria.

 

TABELLONE SINGOLARE MASCHILE

TABELLONE DOPPIO MASCHILE

ORARIO DI GIOCO VENERDI' 31 LUGLIO

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi