-

Stefano Baldoni infiamma il Tc Cagliari agli Assoluti di 2^

Perugino, ma tesserato per il club sardo, il 23enne ha superato il doppio turno previsto e si è guadagnato un posto nei quarti di finale.

29 luglio 2020

Perugino. Ma gioca con il Tc Cagliari e tutta la Sardegna tifa per lui ai campionati nazionali di seconda categoria in corso di svolgimento sui campi in terra battuta di Monte Urpinu. Oggi giornata da stakanovista per Stefano Baldoni, classe 1997. Ha aperto la giornata con un 6-0, 6-0 al campo centrale. Si è svegliato superconcentrato: nemmeno un game per il laziale Raffaele Censini. Nel pomeriggio però vita più dura con il pugliese Matteo De Vincentis. “È stata una bella sfida - spiega Baldoni - sempre testa a testa. Ma potevo chiuderla prima. Sul 5-4 ho avuto due set point”. Poi è finita 7-5. Nel secondo set un errore di valutazione: “Mi è sembrato che l’avversario stesse cedendo- questa l’analisi del mancino del Tc Cagliari- e forse mi sono rilassato:”. Punizione inevitabile il 4-6, breakkato all’ultimo game. Poi il super tie break: “Sempre difficile da interpretare - ha raccontato Baldoni - siamo arrivati sul 5 a 5 poi sono andato via”. Vittoria 10 a 8. E passaggio ai quarti. Lì troverà un avversario con la storia tennistica simile alla sua: Franco Gabriel Agamenone è stato un giocatore del Tc Cagliari. “Il livello del torneo è molto alto- questa la valutazione di Stefano- come testimoniano le presenze di giocatori come Brancaccio, Bonadio e Giacalone”. Baldoni con una marcia in più. Anche per un piccolo particolare: durante il lockdown ha avuto la fortuna di avere in casa il muro per allenarsi. “Più che altro - minimizza- ho cercato di mantenermi in forma”. Oggi superlavoro: dopo sedicesimi e ottavi anche doppio in compagnia di Roberto Binaghi, compagno di club. Dopo sabato riposo? Macché: c’è da giocare il ritorno di play off di B con il Siracusa con un 2-4 da recuperare. Ma non si fermerà. "Vediamo, forse qualche altro torneo - racconta - con l’emergenza sanitaria purtroppo si naviga un po’ a vista”.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi