-

Primi verdetti ai Campionati italiani di 2^ cat.: 8 qualificati al tabellone principale

Al Tc Cagliari da lunedì il tabellone principale, che vedrà protagonisti ben 17 giocatori con ranking ATP

25 luglio 2020

Otto possibili outsider per i campionati nazionali di seconda categoria in corso di svolgimento sulla terra rossa di Monte Urpinu a Cagliari. Sono i giocatori che questa mattina si sono aggiudicati il lasciapassare per il tabellone principale. E già da lunedì potrebbero trovarsi di fronte i favoriti della vigilia. E cioè gente come Raul Brancaccio, 22 anni numero 383 Atp, e Riccardo Bonadio, 26 anni numero 409 Atp. Oppure Marco Bortolotti (534 Atp), Lorenzo Bocchi (746), Franco Gabriel Agamenone (787), Gabriele Noce (815), Lorenzo Frigerio (839), Omar Giacalone (874) e Federico Arnaboldi (897). Gli otto qualificati si sono fatti strada tra trentanove rivali: 16 2.6, 11 2.7 e 12 2.8. Rimangono in gara Daniele Augenti, classe 2004, mancino del Tc Saluzzo, 2.6 che ha piegato la resistenza del pur ottimo Federico Olla, beniamino di casa, con colpi dal fondo precisi e potenti e smorzate: 6-2, 6-3. Luca Barbonaglia, società Canottieri Casale si è imposto invece sul cagliaritano Alessio Di Martino 6-3, 6-0. Secondo e decisivo set in discesa, dopo un inizio equilibrato, per il siciliano Francesco Mineo: fuori (6-4, 6-0) il sardo-lombardo Luigi Corrias. Benissimo l’olbiese Matteo Masala, 18 anni: per lui accesso al tabellone dei big grazie a un secco 6-2, 6-0 ai danni del giovane laziale 2.6 Giuseppe Bonaiuti. Lo scorso anno Masala si tolse anche la soddisfazione di passare qualche turno contro i big. Avanti anche Luca Giordano, 2.6, Canottieri Aniene Roma: 6-1, 6-1 contro il bergamasco Mauro Testa. Nella sfida al "centrale" un altro romano avanti: Massimo Giunta, 2.7, Eur Sporting club, ha battuto il 2.6 sardo Alessandro Bordonaro. Nella pattuglia dei promossi locali anche il sardo di Porto Torres Niccolò Pia, classe 2002: ha battuto 6-2, 6-3 il romano Giulio Vecchiarelli. Ultimo incontro della giornata quello tra il cagliaritano Alberto Sanna e il romano Giulio Genovesi: si è imposto il padrone di casa del Tc Cagliari, classe 2004, grazie alla geometrica regolarità dei suoi colpi e a una buona difesa sulle terrificanti bordate dell'avversario: 6-3, 6-1.

Domenica giornata di riposo. Lunedì comincia invece il tabellone principale con al via ben 17 tennisti con classifica Atp. A contendersi il titolo ci saranno tra gli altri anche: Marco Bortolotti (534 Atp), Lorenzo Bocchi (746), Franco Gabriel Agamenone (787), Gabriele Noce (815), Lorenzo Frigerio (839), Omar Giacalone (874) e Federico Arnaboldi (897). Il maggior numero degli iscritti all'evento ha una classifica italiana di 2.4 (34) seguiti dai 2.5 (22), 2.6 (16), 2.8 (12), 2.7 (11), 2.2 e 2.3 (10) e 2.1 (3). E martedì iniziano anche le gare di doppio.

 

TABELLONE QUALIFICAZIONE FINALE

RISULTATI ULTIMO TURNO QUALIFICAZIONI

Augenti b. Olla 6-2, 6-3

Mineo b. Corrias 6-4, 6-0

Barbonaglia b. Di Martino 6-3, 6-0

Masala b. Bonaiuti 6-2, 6-0

Giordano b. Testa 6-1, 6-1

Giunta b. Bordonaro 6-3, 6-1

Sanna b. Genovesi 6-3, 6-1

Pia b. Vecchiarelli 6-2 6-3

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi