-

Beinasco si ferma a Roma: la spunta il Parioli al fotofinish

Privata all’ultimo momento dell’apporto della sua numero 1, Giulia Gatto Monticone, a causa di un problema muscolare alla gamba, la formazione piemontese ha ceduto alle rivali

13 luglio 2020

Domenica sfortunata per l’US Tennis Beinasco impegnata nella seconda giornata di serie A1 femminile sui campi del TC Parioli Roma. Privata all’ultimo momento dell’apporto della sua numero 1, Giulia Gatto Monticone, a causa di un problema muscolare alla gamba, la formazione capitanata da Cristina Coletto ha ceduto al fotofinish i primi due singolari, entrambi terminati al match tie-break. L’ungherese Reka Luca Jani, all’esordio stagionale con i colori del circolo piemontese, dopo un primo set giocato alla pari con Martina Di Giuseppe e perso pur avendo avuto diversi set point nel tie-break, ha rimesso le cose a posto nella seconda frazione, conquistata 6-2. La decisione al terzo set nel quale la giocatrice di casa è risultata più lucida dopo un ottimo avvio. Sigillo sul 10-2 e punto Parioli Roma. Nell’altro campo, in contemporanea, lotta agguerrita anche tra la laziale del Beinasco, Federica Di Sarra, e la veterana del Parioli, Greta Arn (41 anni e non sentirli). La Di Sarra è scattata meglio dai blocchi ed ha fatto propria la prima frazione con un netto 6-2. Nella seconda il film del testa a testa è radicalmente cambiato, con la Arn che ha fatto la voce grossa pareggiando i conti con il 6-1 parziale. Ancora una volta tutto lasciato al match tie-break. Arn avanti 6-4 e ripresa dalla Di Sarra che ha avuto anche match point, l’ultimo sul 9-8. Alla fine Federica di Sarra si è arresa 12-14 e il Parioli ha incamerato il secondo punto. Alleggerita dalla tensione per l’andamento del confronto la romana Nastassia Burnett (vivaio del circolo di casa) ha regolato la giovane del Beinasco, Federica Rossi, chiudendo il match sul 6-2 6-1 in un’ora e 12 minuti. Il punto dell’1-3 è arrivato per i colori del Beinasco dal tandem Di Sarra / Rossi che si è imposto su quello rivale Arn / Lombardo con lo score di 6-0 6-4. Domenica prossima sfida decisiva per l’accesso ai play-off per l’US Tennis Beinasco che farà visita alle genovesi del TC 1893, oggi vittoriose senza affanni contro il CT Siena (4-0). Unico risultato utile sarà la vittoria perché attualmente il Beinasco insegue a quota 3 la coppia di testa del girone 1 (Parioli e Genova 1893 a quota 4): “Giornata nella quale le circostanze non ci sono state favorevoli – ha commentato Pierangelo Firgerio, direttore sportivo dell’US Tennis Beinasco – e hanno fatto sì che anche un prezioso pareggio a Roma ci sia sfuggito. Domenica prossima saremo chiamati all’impresa in terra ligure, non facile”.

Tra le mura amiche è invece arrivato oggi il pareggio nella seconda giornata di A2 femminile. Le ragazze del Beinasco, capitanate da Nathalie Vierin, hanno chiuso sul 2-2 contro le ambiziose portacolori del CT Ceriano. Bella vittoria nel secondo dei due singolari che hanno aperto il programma di giornata per Michelle Alexandra Zmau (Beinasco) contro la trentina Angelica Moratelli. Primo set equilibrato conquistato dalla giocatrice di casa per 7-5, secondo più agile chiuso sul 6-1. Nulla da fare invece per Martina Colmegna, che dopo una lotta accesa in avvio, con tie-break perso 10-12, si è arresa 2-6 nella seconda frazione alla “bombardiera” Camilla Scala. Successo giovane di Emma Rizzetto (vivaio del Beinasco) contro Rachele Zingale, fissato sul 6-3 6-4. Nel doppio non è bastata una buona partenza (6-2) per Zmau e Rizzetto contro Zingale / Scala. Le portacolori del Ceriano si sono rifatte sotto nella seconda frazione, vinta 6-1, e hanno chiuso 10-6 al Match tie-break. Domenica prossima l’US Tennis Beinasco, che ha 4 punti dopo due giornate, sfiderà in casa il Circolo Tennis Eur. Lotta aperta per un posto nei play-off del 26 luglio e 2 agosto che verranno giocati dalle prime quattro dei rispettivi gironi.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi