-

A1 maschile: il Ct Palermo sfida l’Angiulli in trasferta

I palermitani a caccia del successo dopo il ko contro Forte dei Marmi. Assente Piraino, ci sarà invece Luca Margaroli

11 luglio 2020

Messo in archivio il prevedibile ko interno contro la corazzata Tc Italia Forte dei Marmi, la compagine di A1 maschile del Ct Palermo si concentra sull’importantissima gara di domenica 12 luglio alle 10 contro l’Angiulli Bari.  La sfida è valevole per la seconda giornata della fase a gironi. La terza e ultima sfida è in programma il 19 luglio a Torre del Greco. Sulla carta quella contro i pugliesi è una gara alla portata di Omar Giacalone e compagni. L’Angiulli nella prima giornata è stato sconfitto 4-2 in trasferta a Torre del Greco.

Il capitano del sodalizio di viale del Fante Davide Cocco potrà contare sullo spagnolo 428 Atp Carlos Gomez Herrera, sull’italo elvetico Luca Margaroli (133 al mondo in doppio) e sui siciliani Omar Giacalone, Claudio Fortuna, Matteo Iaquinto e Giorgio Passalacqua. Assente il sedicenne mancino Gabriele Piraino il quale nella gara contro Forte dei Marmi ha subito un infortunio ai legamenti della caviglia destra nel corso del secondo set.

Ecco le parole di Davide Cocco alla vigilia della partenza per Bari: “Domenica scorsa presso la nostra struttura è stata una bellissima giornata di sport con una grande cornice pubblico. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi che hanno dato il massimo al cospetto di una rivale fortissima che ha schierato i top 80 Atp Sonego e Travaglia. Forse, con un pizzico di buona sorte, potevamo raccogliere qualcosa in più. Purtroppo abbiamo perso per un paio di settimane Gabriele Piraino a causa di un infortunio alla caviglia destra con interessamento dei legamenti patito nel suo singolare contro Graziani”. “Adesso però – prosegue il capitano - il nostro focus è sul match di domenica 12 luglio contro l’Angiulli Bari. Sono sicuro che chi gli altri elementi del nostro vivaio che giocheranno al posto di Gabriele, si faranno trovare pronti a partire da Matteo Iaquinto che scalpita per giocare. In più a Bari – conclude Cocco - potremo contare sulla grande esperienza di Margaroli. Troveremo una compagine che rispetto a Forte dei Marmi è più alla nostra portata. Andremo in Puglia a giocarcela con tutte le nostre forze”. 

La compagine barese dovrebbe avvalersi delle prestazioni dello spagnolo Oriol Roca Batalla 347 Atp, del biscegliese Andrea Pellegrino 334 Atp e dei giovani del vivaio Benito Massacri, Luca Narcisi e Alessio Azzalini.


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi