-

Serie A2: attenti ai “dream team”

Il livello delle squadre viste in campo nella prima giornata è altissimo. Nel femminile il Tc Italia di Forte dei Marmi ha due singolariste da Fed Cup e Santa Margherita Ligure schiera Andreas Seppi. Eppure dovranno sudarsi la promozione perché la concorrenza è forte

di Enzo Anderloni | 06 luglio 2020

Sono partiti tutti i Campionati a squadre, nell’inedita versione estiva post-lockdown, e il livello è altissimo. Prendi la serie A2: ci sono squadre che sanno di “dream team” e non solo aspirano legittimamente alla promozione ma potrebbero dire la loro già oggi nel massimo campionato.

L’esempio più eclatante è nel Girone 2 del torneo femminile: il Tennis Club Italia di Forte dei Marmi schiera tra le altre Jasmine Paolini, n.95 del mondo, recente vincitrice dei Campionati Assoluti, ed Elisabetta Cocciaretto, n. 157 Wta a soli 19 anni. Praticamente una squadra da Fed Cup.

Il fatto clamoroso è che nella prima giornata la presenza delle due azzurre non è stata sufficiente a garantire la vittoria alle toscane, inchiodate sul 2-2 sui campi di casa dall’At Verona di Aurora Zantedeschi, Sara Ziodato e Camilla Zanolini.

Paolini e Cocciaretto hanno vinto i loro singolari ma poi la Zanolini ha accorciato le distanze superando Emma Belluomini. E nel doppio finale Paolini/Belluomini hanno subito un doppio 6-2 da Ziodato/Zantedeschi.

Ha invece rispettato le attese la prima uscita del super-team di Santa Margherita Ligure, incluso nel girone 6 della A2 maschile. La squadra che schierava nientemeno che Andreas Seppi, n.88 del mondo (e ha in rosa come straniero il giovane spagnolo Alejandro Davidovich Fokina n.97 Atp oltre a Lorenzo Giustino, Fabrizio Ornago, Andrea basso ecc.ecc.) si è imposta 4-2 sul CT Bari.

E non è l’unica formazione che incute rispetto: dal Match Ball Firenze con Viktor Galovic al Ct Bologna di Federico Gaio, dal Tc Pistoia di Oscar Otte, Matteo Viola e Andrea Vavassori al Tc Rungg di Bolzano con il tedesco Ejupovic e Marco Bortolotti, dal Pavia con Satral e Bonadio al Casale di Carlos Taberner fino al Vomero con Robin Haase e al Baratoff Pesaro con i giovani Riccardo Balzarani e Luca Nardi, si è visto del tennis di altissima qualità in campo.

Si vedranno di sicuro grandi match anche nelle prossime giornate e la lotta per i 4 posti in Serie A1 sarà durissima, da ora al 2 agosto, data degli ultimi decisivi match.

SERIE A2: TUTTI I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi