-

Tennis Club Rungg: ripartire con passione

Il club di Merano si rimette in marcia affrontando per il secondo anno di fila il campionato nazionale a squadre di tennis di serie A2 maschile e femminile

04 luglio 2020

Il Tennis Club Rungg torna a scaldare la terra rossa, pronto per affrontare il campionato nazionale a squadre a tennis di serie A2, anticipato ad una formula estiva. La compagine maschile farà il suo esordio domenica 5 luglio affrontando in casa Bassano, mentre la compagine femminile osserverà alla prima giornata il turno di riposo.

In campo maschile, il TC Rungg è pronto a rimettersi in carreggiata per affrontare la sua seconda stagione di fila nella seconda serie nazionale, ripartendo dall’entusiasmo e il brillante percorso ottenuto nel corso della prima stagione da matricola del torneo, nella quale la truppa di Cornaiano è riuscita a raggiungere la finale playoff per la promozione in A2, sconfitta solamente da Sinalunga nella gara di ritorno. Per la nuova avventura nella serie cadetta, fedele al motto “squadra che vince non si cambia”, il RUNGG Merano Speck ha confermato gran parte del roster della passata annata. Il numero uno, a livello di ranking, sarà come sempre il 24enne spagnolo Mario Vilella Martinez (numero 188 ATP), seguito dal germanico Elmar Ejupovic (2.2), il fedelissimo Marco Bortolotti (2.2), l’austriaco Maximilian Neuchrist (2.2) e la novità, ovvero il cavallo di ritorno Patrick Prader, di ritorno al Rungg, circolo nel quale ha svolto il suo percorso a livello giovanile. Il Rungg Merano Speck, come sempre, farà grande affidamento anche sui ragazzi del proprio settore giovanile, guidati da Georg Winkler, Moritz Trocker, Horst Rieder, Tobias Kirchlechner, oltre a Paolo Dagnino, Marco De Rossi e gli esordienti in prima squadra Nicolò Toffanin, Thomas Thaler e Maximilian Figl. Il team maschile è stato inserito nel girone 4 assieme a Canottieri Casale (Alessandria), ST Bassano e Circolo del Castellazzo (Parma).

Anche le ragazze del TC Rungg KIKU, splendide protagoniste la passata stagione fino alla finale playoff, ripartiranno con tante certezze e anche una piacevole novità. Sarà una squadra esperta e di qualità quella guidata dai fratelli Manuel e Valerio Gasbarri. La numero 1 a livello di ranking sarà la svizzera Susan Bandecchi, grande attesa per il rientro a pieno regime a Cornaiano di capitan Paula Ormaechea, anima della truppa, costretta la passata stagione ad uno stop per infortunio che ha tenuto la giocatrice italo-argentina ferma ai box, impossibilitata a dare il suo apporto al team targato KIKU. Verena Meliss sarà come sempre la certezza del gruppo delle giocatrici locali, assieme a Lara Pfeifer, Vickie Trocker, Anna Santa e Verena Hofer. Al Rungg si rivedrà anche Martina Spigarelli, la 22enne di Desio reduce da un inizio di 2020 molto brillante, prima dello stop imposto dal Covid-19. La grande novità di questa stagione è rappresentata dall’innesto dell’esperta pugliese Claudia Giovine, 29enne tennista brindisina che vanta una grande esperienza soprattutto nel circuito ITF (per lei 36 titoli complessivi, tra singolare e doppio). Il Rungg KIKU disputerà il girone preliminare affrontando il Circolo del Tennis Palermo e il Circolo Stampa Sporting di Torino. Domenica 5 luglio, Meliss e compagne riposeranno, pronte ad esordire tra una settimana, domenica 12 luglio, alle 15, in casa contro il Circolo Stampa Sporting.

Le due formazioni del Rungg ai nastri di partenza del torneo di A2 saranno guidate in panchina dai due capitani, Manuel e Valerio Gasbarri. “Sarà un campionato particolare in quanto è stata rivista la formula – spiega Manuel Gasbarri – ci saranno gironi con meno squadre e di conseguenza conterà solamente vincere il proprio raggruppamento e il margine di errore durante il percorso sarà notevolmente ridotto. Sarà un campionato più concentrato che regalerà ancor più spettacolo agli appassionati – evidenzia Gasbarri – si giocherà all’aperto e questo potrebbe spostare gli equilibri. Siamo pronti, ringraziamo gli sponsor che ci sono stati vicini anche in questo anno molto difficile per tutti noi – continua – a dimostrazione del fatto che abbiamo continuato a lavorare a 360 gradi, nonostante le evidenti difficoltà legate allo stop imposto dal Covid-19. La Serie A è una bella vetrina, l’ultimo pezzo di un puzzle che parte però dai nostri giovani. Sia in campo maschile, che femminile, abbiamo tanti ragazzi del nostro vivaio: la squadra maschile conta 16 atleti e molti esordienti cresciuti nel Rungg, quella femminile avrà a roster 4 ragazze del vivaio, un record che in Italia pochissimi possono vantare. Ce la giocheremo ogni domenica, guardando in alto e lottando attraverso lo “Spirit of Rungg”, il motore della passione che muoviamo all’interno di questo meraviglioso club”.

Per il presidente del TC Rungg Karl Stuefer, la vetrina della serie A2 sarà importante soprattutto per i ragazzi del club. “La serie A2 è un campionato molto impegnativo – dice – ma ai nostri ragazzi diamo la chance di mettersi in mostra, confrontandosi con un tennis di ottimo livello. Abbiamo costruito due buone squadre, vedrete tanti giovani del nostro vivaio a roster e il nostro obiettivo è quello di ben figurare, replicando magari l’ottima stagione passata. Siamo felici di ripartire, dopo mesi difficili, senza tennis e lontano dal nostro circolo. Saremo una delle primissime realtà in Alto Adige a rimettersi in moto in un campionato, dopo lo stop per il coronavirus: anche questo è un segnale di fiducia che lanciamo al tennis e allo sport locale”.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi