-

Campionati italiani assoluti a Todi: Sonego e Paolini guidano il seeding. Oggi i tabelloni

Chiuse le iscrizioni al torneo che torna dopo 16 anni e incoronerà i nuovi campioni d’Italia. Al via anche Gaio, Fabbiano e Giustino tra gli uomini, Trevisan e Cocciaretto tra le donne. Si comincia sabato con le qualificazioni. Diretta tv: in chiaro sul digitale terrestre dal canale SuperTennis e sul satellite da Sky Sport. Da sabato le qualificazioni in diretta streaming sulla pagina Facebook di SuperTennis

19 giugno 2020

Ci siamo: il via sabato con le qualificazioni (diretta streaming sulla pagina Facebok di SuperTennis), da lunedì prossimo i tabelloni principali. La Federazione Italiana Tennis ha deciso di far rinascere dopo 16 anni i Campionati Italiani Assoluti, il torneo che incoronerà i nuovi campioni d’Italia sia in campo maschile che in campo femminile (l’ultima edizione si svolse nel 2004). Il torneo è in calendario dal 20 al 28 giugno sui campi in terra rossa del Tennis Club Todi 1971.

Sorteggiati i tabelloni delle qualificazioni. Nel maschile ècomposto da 48 giocatori: 40 con accesso diretto in ordine di classifica ATP (poi di classifica italiana), 8 wild card individuate dal settore tecnico FIT. Le prime due teste di serie sono Giovanni Fonio ed Erik Crepaldi. Nel femminile ècomposto da 24 giocatrici: 18 con accesso diretto in ordine di classifica ATP (poi di classifica italiana), 6 wild card individuate dal settore tecnico FIT. Le prime due teste di serie sono Federica Di Sarra e Claudia Giovine.

ORDINE DI GIOCO SABATO 20 GIUGNO

TABELLONE QUALIFICAZIONI MASCHILE

TABELLONE QUALIFICAZIONI FEMMINILE

 

Oggi alle 18 è in programma il sorteggio dei tabelloni principali. Quello maschile sarà composto da 32 giocatori: 20 con accesso diretto in ordine di classifica ATP, 4 wild card individuate dal settore tecnico FIT e 8 provenienti dal tabellone di qualificazioni. Spicca nel maschile il nome di Lorenzo Sonego. Numero 46 del mondo , fa parte del team azzurro di Coppa Davis, il vincitore del torneo ATP 250 di Antalya nel 2019 è pronto al rientro in gare ufficiali. Numero 2 del seeding Federico Gaio, che aveva iniziato alla grande il 2020 conquistando il titolo del Challenger di Bangkok e superando le qualificazioni (da lucky loser) nell’ATP 250 di Cordoba e nell’ATP 500 di Rio de Janeiro. Poi Thomas Fabbiano, che circa un anno fa eliminava al primo turno di Wimbledon il top 10 Stefanos Tsitsipas, Lorenzo Giustino e Roberto Marcora, a completare il pokerissimo dei favoriti. Alle loro spalle “Bufalo” Gian Marco Moroni (“Su internet leggo con interesse le info dei tornei che ci saranno: dopo Todi giocherò Perugia, la Serie A1 e poi…tutto quello che trovo. Non ce le faccio più, fateci giocare”), oltre ad Andrea Arnaboldi, l’ex numero 1 del mondo under 18 Lorenzo Musetti e altri ragazzi pronti ad esplodere ai massimi livelli come Andrea Pellegrino, Raul Brancaccio, Enrico Dalla Valle, Jacopo Berrettini e Riccardo Balzerani. Le 4 wild card del tabellone principale maschile, stabilite dal responsabile Filippo Volandri, sono state assegnate a Luca Nardi, Flavio Cobolli, Francesco Maestrelli e Luciano Darderi.

ENTRY LIST MASCHILE 

Il tabellone principale femminile, invece, sarà formato da 16 giocatrici: 10 con accesso diretto in ordine di classifica WTA, 4 wild card individuate dal settore tecnico FIT e 2 provenienti dal tabellone di qualificazioni. Prima giocatrice del seeding del torneo femminile Jasmine Paolini, top 100 e punto fermo della Nazionale di Fed Cup. Dovrà contendersi il titolo con una folta concorrenza, guidata dalle altre azzurre Martina Trevisan ed Elisabetta Cocciaretto. Quest’ultima non vede l’ora di scendere in campo: “Sicuramente parteciperò ai Campionati Italiani Assoluti, poi pianificherò la mia attività in base alle notizie sui tornei internazionali e nazionali. Spero davvero di poter ricominciare a giocare con continuità: mi manca la competizione”. Da non sottovalutare anche le due Martina, Di Giuseppe e Caregaro, oltre a Stefania Rubini, Jessica Pieri e Bianca Turati, recentemente tornata in Italia dopo l’esperienza del college americano. Le quattro wild card sono state assegnate a Camilla Rosatello, Melania Delai, Eleonora Alvisi e Matilde Paoletti. 

ENTRY LIST FEMMINILE 

Sabato 20, domenica 21 e lunedì 22 giugno andranno in scena le qualificazioni maschili, e lo stesso 22 inizieranno i match del tabellone principale. Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 e mercoledì 24 giugno andranno in scena le qualificazioni femminili, e lo stesso mercoledì 24 inizieranno i match del tabellone principale. Tutti gli incontri fino ai quarti di finale compresi si disputano al meglio di due set su tre con tie-break sul punteggio di 6 giochi pari e con la disputa di un tie-break decisivo a 10 punti al posto del terzo set. Gli incontri delle semifinali e della finale si disputeranno con la formula dei tre set, tutti con tie-break a 7 punti sul punteggio di 6 giochi pari.

REGOLAMENTO

Si tratterà del primo autentico ritorno al tennis “vero”, ben diverso dalle esibizioni, alcune con le regole e punteggi stravolti e senza alcun crisma di ufficialità, che si stanno giocando in varie nazioni in questi giorni. Un ritorno che è stato suggerito dall’eccezionalità di quanto accaduto nel mondo e nel Paese, con il blocco dell’attività tennistica e il desiderio di assicurare alle nostre giocatrici e ai nostri giocatori di vertice la possibilità, terminata la fase acuta dell’emergenza da coronavirus, di riprendere comunque l’attività agonistica internazionale al massimo livello. Il torneo avrà ampio spazio mediatico. Sarà infatti trasmesso in diretta tv: in chiaro sul digitale terrestre dal canale SuperTennis e sul satellite da Sky Sport.

Una competizione che ci rimanda ai grandi campioni del passato. Quello dei Campionati Italiani Assoluti, la cui prima edizione risale addirittura al 1895, è un albo d’oro prestigioso, che vede al comando nel maschile Corrado Barazzutti, Nicola Pietrangeli e Fausto Gardini, tutti con 7 trionfi in carriera, e Lea Pericoli e Lucia Valerio nel femminile, che conquistarono 10 titoli a testa.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi