-

Coronavirus: in alcune zone si riprende a porte chiuse

Anche in Lombardia e Veneto, ad eccezione delle zone rosse dove permane il divieto totale, l'attività riparte ma senza pubblico

27 febbraio 2020

Dando seguito al Decreto del Presidente del Consiglio Dei Ministri 25 febbraio 2020, le cui disposizioni producono il loro effetto immediatamente e sono efficaci fino al 1° marzo 2020 compreso, si evidenzia che le competizioni e le sedute di allenamento, all’interno degli impianti sportivi, possono riprendere A PORTE CHIUSE (sarà consentita la sola presenza dei giocatori e degli Ufficiali di gara designati) in tutti i comuni ad eccezione:

LOMBARDIA:
1) BERTONICO
2) CASALPUSTERLENGO
3) CASTELGERUNDO
4) CASTIGLIONE D’ADDA
5) CODOGNO
6) FOMBIO
7) MALEO
8) SAN FIORANO
9) SOMAGLIA
10) TERRANOVA DEI PASSERINI

VENETO:
1) VO’

IN QUESTI COMUNI IN ELENCO RIMANE IL DIVIETO TOTALE DI DISPUTA DELLE MANIFESTAZIONI SPORTIVE

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi

psavio1966
27 febbraio 2020

Buongiorno volevo chiedere se l'attività riparte con decorrenza immediata o da una certa data. Grazie

tomminadal
29 febbraio 2020

Il gioco tra due tesserati non agonisti all’interno di pallone pressostatico è consentito?

mercolanoni
01 marzo 2020

Potete chiarire il concetto di allenamento? Vale solo per tesserati atleti agonisti o anche per i non agonisti? Lezioni private di atleti agonisti possono essere considerate allenamento?