-

Musetti non delude a Cordenons, eliminato Zeppieri

Brilla all’esordio degli “Internazionali del Friuli Venezia Giulia” il 17enne di Carrara che liquida in due set il francese Bonzi. Bene anche Federico Arnaboldi, che vince il derby tricolore con Bonadio, e Dalla Valle che s’impone nell’altra sfida azzurra con Jacopo Berrettini

12 agosto 2019

Esordio convincente per Lorenzo Musetti nell’”Acqua Dolomia Serena Wines Tennis Cup-Internazionali del FVG”, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 69.280 euro in corso sui campi in terra rossa dell’EuroTennis Cordenons. Il 17enne di Carrara (n.511 Atp) nel match che ha chiuso il programma si è sbarazzato per 61 64 del francese Benjamin Bonzi (n.369 Atp): al secondo turno Musetti sarà protagonista di un interessante derby azzurro con Gian Marco Moroni (n.288 Atp), undicesima testa di serie.

Avanzano anche Enrico Dalla Valle e Federico Arnaboldi. Il 21enne di Ravenna (n.404 Atp), in gara con una wild card, ha firmato con un doppio 64 la sfida azzurra con Jacopo Berrettini (n.406 Atp): prossimo avversario lo svedese Markus Eriksson (n.310 Atp), quarta testa di serie.
Il 19enne lombardo (n.1.411 Atp), in gara con una wild card, si è invece aggiudicato per 61 76(9) l’altro derby tricolore con Riccardo Bonadio (n.331 Atp): prossimo ostacolo per lui l’ungherese Attila Balazs (n.139 Atp), terzo favorito del torneo.

Subito fuori, invece, Giovanni Fonio (n.513 Atp), in gara con una wild card, che ha ceduto per 64 76(3) al brasiliano Orlando Luz (n.407 Atp), in tabellone come “alternate”. Semaforo rosso anche per Giulio Zeppieri (n.466 Atp), superato con un doppio 63 dal bosniaco Tomislav Brkic (n.420 Atp).

Per quanto riguarda gli altri italiani al primo turno Gian Luigi Quinzi (n.309 Atp), anche lui wild card, troverà dall’altra parte della rete martedì l’argentino Andrea Collarini (n.332 Atp), Andrea Basso (n.482 Atp) sarà opposto all’altro brasiliano Felipe Rogrigues Meligeni Alves (n.384 Atp), esame di francese per Andrea Pellegrino (n.312 Atp) che ritroverà Sadio Doumbia (n.294 Atp), mentre Francesco Forti (n.438 Atp) sarà protagonista di in un altro derby tricolore con Riccardo Balzerani (n.538 Atp), anche lui wild card.

Oltre a Moroni, entrerà in gara direttamente al secondo turno anche Paolo Lorenzi, numero uno 118 Atp e primo favorito del seeding, nonché campione in carica: il 37enne senese, reduce dalla finale a Manerbio persa contro Federico Gaio, attende il vincente del match tra il brasiliano Guilherme Clezar (n. 359 Atp) ed il francese Fabien Reboul (n.528 Atp), proveniente dalle qualificazioni.




  


Risultati ed ordine di gioco

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi