-

San Benedetto Challenger: diventano 7 gli azzurri agli ottavi

Dopo Forti, Pellegrino e Vavassori altri quattro italiani hanno staccato il pass per gli ottavi sulla terra rossa del Circolo Tennis Maggioni: si tratta di Arnaboldi, Gaio, Marcora e Giannessi

17 luglio 2019

Diventano 7 i tennisti italiani al terzo turno (ottavi) della "San Benedetto Tennis Cup", torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 46.600 euro in corso sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Maggioni di San Benedetto del Tronto. Andrea Arnaboldi (n.222 Atp), ottavo favorito del tabellone, si è infatti aggiudicato per 63 46 64 il derby tricolore contro Riccardo Bonadio (n.367 Atp): prossimo ostacolo per il 31enne canturino - giovedì - il colombiano Santiago Giraldo (n.236 Atp), 11esima testa di serie. Bene anche Federico Gaio (n.171 Atp), quarto favorito del seeding, che ha superato per 76(3) 46 61 il brasiliano Pedro Sakamoto (n.378 Atp): il 27enne di Faenza si giocherà un posto nei quarti con il dominicano Jose Hernandez-Fernandez (n.273 Atp), 14esima testa di serie. Avanza pure Roberto Marcora (n.189 Atp), settima testa di serie, che ha regolato con un doppio 64 l'argentino Andrea Collarini (n.316 Atp): il 29enne di Busto Arsizio sarà l'avversario - giovedì - di Andrea Pellegrino (n.343 Atp). In chiusura di programma Alessandro Giannessi (n.163 Atp), terza testa di serie, ha sconfitto per 76(4) 63 l'australiano Christopher O’Connell (n.554 Atp): il 29enne di La Spezia si giocherà un posto nei quarti con il vincente del match tra il francese Manuel Guinard (n.346 Atp).

Semaforo rosso, invece, per Giulio Zeppieri e Gianluigi Quinzi: il 17enne romano (n.390 Atp), entrato in tabellone come “alternate”, ha ceduto per 76(5) 62 al francese Alexandre Muller (n.288 Atp), 16esima testa di serie, mentre il 23enne di Porto San Giorgio (n.286 Atp), in gara con una wild card e 13esima testa di serie, si è ritirato sul punteggio di 63 1-0 in favore del suo avversario, l'argentino Renzo Olivo (n.332 Atp): sarà quindi il sudamericano l'avversario negli ottavi di Francesco Forti (n.410 Atp), anche lui in gara con una wild card.

Già al terzo turno (ottavi) da mercoledì anche Andrea Vavassori: il 24enne di Torino (n.334 Atp) dovrà vedersela giovedì con lo spagnolo Oriol Roca Batalla (n.328 Atp). 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi