-

Semifinali senza azzurri al challenger di Perugia

Alla "Sidernestor Tennis Cup" i quarti fatali ai quattro italiani rimasti in corsa: Gianluigi Quinzi cede al tie-break decisivo allo spagnlo Garcia-Lopez, Federico Gaio si arrende all'argentino Delbonis, Alessandro Giannessi si ritira contro Ramos Vinolas e Gian Marco Moroni è rimontato dal colombiano Galan

12 luglio 2019

QUINZI CEDE DI MISURA A GARCIA-LOPEZ - Si è allineato alle semifinali - purtroppo senza giocatori italiani - il tabellone della "Sidernestor Tennis Cup", torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 43.600 euro in corso sulla terra rossa del Tennis Club Perugia. I quarti sono infatti stati fatali ai quattro azzurri che erano rimasti n corsa.
Il 23enne Gianluigi Quinzi, numero 262 del ranking mondiale, ha ceduto per 63 16 76(2) al veterano spagnolo Guillermo Garcia-Lopez, numero 164 Atp e decima testa di serie. Il 36enne di Albacete in semifinale affronterà il connazionale Albert Ramos Vinolas, numero 99 del ranking mondiale e terza testa di serie del torneo, che ha superato Alessandro Giannessi, 29enne mancino di La Spezia, numero 160 Atp ed ottavo favorito del tabellone, ritiratosi sul punteggio di 62 3-0 in favore del suo avversario per forti sintomi influenzali. 

DELBONIS STOPPA GAIO, GALAN RIMONTA MORONI - Fuori anche Federico Gaio: il 27enne faentino, numero 174 Atp ed 11esima testa di serie, è stato sconfitto per 63 64 dall'argentino Federico Delbonis, numero 75 del ranking mondiale e primo favorito del tabellone. Il 26enne di Azul sabato si giocherà un posto in finale con il colombiano Daniel Elahi Galan, numero 194 Atp e 16esima testa di serie, che nel match che chiudeva il programma ha superato in rimonta (36 64 63) Gian Marco Moroni, 21enne romano numero 276  del ranking mondiale.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi