-

Cinque azzurri in corsa negli ottavi a Recanati

"Guzzini Challenger": sul cemento marchigiano Matteo Viola e Alessandro Bega, che fa suo il derby tricolore con Lorenzo Giustino, raggiungono Andrea Vavassori, Raul Brancaccio e Roberto Marcora. Si ferma al secondo turno Samuele Ramazzotti, partito dalle qualificazioni

30 luglio 2019

AVANTI VIOLA E BEGA, CHE FA SUO IL DERBY CON GIUSTINO - Sono diventati cinque in totale i giocatori italiani negli ottavi di finale del "Guzzini Challenger", torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 46.600 euro in corso sui campi in cemento del Circolo Francesco Guzzini di Recanati.
Missione compiuta, infatti, negli incontri odierni per Matteo Viola (n.259 Atp) che ha superato per 64 57 64 il bielorusso Ilya Ivashka (n.138), numero 5 del tabellone: prossimo avversario per il 31enne di Mestre sarà l’indiano Ramkumar Ramanathan (n.151 Atp), nona testa di serie.
In serata Alessandro Bega (n.361 Atp) ha fatto suo per 76(4) 62 il derby tricolore con Lorenzo Giustino (n.132 Atp), terzo favorito del seeding: il 28enne milanese di Cernusco sul Naviglio troverà sulla sua strada il tedesco Mats Moraing (n.206 Atp), 15esima testa di serie, che ha imposto l’alto con un doppio 64 a Samuele Ramazzotti (senza ranking Atp), 20enne di Jesi passato attraverso le qualificazioni.  

GIA' AGLI OTTAVI BRANCACCIO, MARCORA E VAVASSORI - Già negli ottavi da ieri sono tre tennisti azzurri. Raul Brancaccio (n.356 Atp) troverà dall’altra parte della rete l’austriaco Juri Rodionov (n.271 Atp), Roberto Marcora (n.215 Atp) si giocherà un posto nei quarti con il tedesco Mathias Bachinger (n.119 Atp), primo favorito del tabellone, mentre Andrea Vavassori (n.338 Atp) sarà opposto al bielorusso Egor Gerasimov (n.167 Atp), decima testa di serie. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi