-

2ª categoria maschile: partita la corsa tricolore - Tabellone e orari

Al TC Cagliari al via le qualificazioni dei Campionati Italiani di Seconda. Big in campo da lunedì con la diretta su SuperTennix

22 luglio 2021

Paolo Emilio Cossu

Paolo Emilio Cossu

Nove incontri per iniziare. E primi punti pesanti sui campi in terra rossa del Tennis club Cagliari per la prima giornata dei Campionati italiani maschili di Seconda categoria. Dopo i saluti da Tokyo di Lorenzo Sonego si entra nel vivo con il tabellone di qualificazione dei quarantuno iscritti 2.6, 2.7, 2.8 e oltre. Il sogno è quello di conquistare il main draw.

Ma c’è da sudare per i primi qualificati della giornata. Vittoria abbastanza agevole di Francesco Testori (Villafranca Verona) sul siciliano Giorgio Parisi: 6-2, 6-2. Battaglia invece per il padrone di casa Paolo Emilio Cossu, Tennis club Cagliari. Contro il novarese Francesco Erbetta sembra tutto facile: 6-0 al primo set. Poi Cossu deve soffrire  il ritorno del piemontese nella seconda frazione: 4-6. Alla fine il cagliaritano ritrova il suo tennis e la spunta al termine di un tiratissimo super tie break 10-8. Sfida Cagliari-Verona anche tra Mattia Secci e Andrea Prando. Vittoria del sardo nel primo set 6-0 e seconda frazione interrotta per ritiro del veneto sul 2 a 0 per Secci: sfida durata appena 34 minuti. Isole sugli scudi: il palermitano Enrico Trimarchi si è imposto sul romano Fabio Mulatti 6-0, 6-4. Match del giorno quello tra Vasco Trocca e Matteo Giordano. Trocca vince il primo set, ma al tie break Giordano costringe il giocatore di Prato al super tiebreak. Nella sfida decisiva Giordano arriva a un passo dalla vittoria, ma Trocca trionfa 11 a 9.

Emiliano Maggioli (TC Cagliari)

Big in campo da lunedì per la settimana decisiva per l’assegnazione dello scudetto tricolore conquistato sempre a Cagliari un anno fa da Raul Brancaccio. I favoriti della vigilia, almeno per quello che raccontano le classifiche, sono il romano Pietro Rondoni, 664 Atp e il padrone di casa (gioca con il Tennis club Cagliari) Emiliano Maggioli, vent’anni, 696 Atp. Ma attenzione anche agli altri 2.2 in gara. Tra loro Marco Mosciatti del Tennis club Alghero, il napoletano Pasquale De Giorgio, il ligure Alessandro Ceppellini. Il montepremi è di 13mila euro. In campo per giocarsi il trofeo finale anche il sardo Marco Dessì, vent’anni, cresciuto al Margine rosso di Quartu, ora a Viterbo. Ci sono anche l’umbro Gianluca Acquaroli, i laziali Niccolò Catini e Daniele Spinnato e il palermitano Antonio Campo. Agguerrita anche la pattuglia dei sardi, oltre Secci e Cossu Floris ci sono Francesco Caddeo, Luigi Corrias (origini isolane), Roberto Binaghi, Alberto Sanna, Federico Visioli, Gino Asara, Niccolò Dessì, Domenico Maria Cocco, Alessio Di Martino, Andrea Calcagno.

Da lunedì 26 luglio l’evento sarà trasmesso in diretta su SuperTenniX, la nuova piattaforma della Federazione Italiana Tennis che rappresenta la naturale evoluzione digitale di SuperTennis accessibile gratuitamente da tutti i dispositivi ai possessori di una tessera FIT. 

Paolo Emilio Cossu b. Francesco Erbetta 6-0, 4-6, 10-8
Francesco Testori b. Giorgio Parisi 6-2, 6-2
Vasco Trotta b. Matteo Giordano 7-5, 6-7, 11-9
Mattia Secci b. Andrea Prando 6-0, 2-0 (rit.)
Enrico Trimarchi b. Fabio Mulatti 6-0, 6-4
Francesco Caddeo b. Pietro Aprile 6-1, 

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti