-

La firma di Draper sul Forlì 2 made in England

Il 20enne di Sutton si è aggiudicato con un netto 63 60 il derby inglese in finale contro il più quotato Clarke. Per lui è il primo titolo Challenger in carriera

16 gennaio 2022

Jack Draper challenger Forlì

Il mancino inglese Jack Draper

Il "Città di Forlì", secondo dei tre Challenger consecutivi (dotato di un montepremi di 45.730 euro) andato in scena sul veloce indoor del Tennis Club Villa Carpena ha incoronato il britannico Jack Draper

Il derby inglese con Jay Clarke, n.211 ATP e terzo favorito del seeding, ha consegnato il titolo al meno quotato 20enne mancino di Sutton, n.262 del ranking e ottava testa di serie. Finale senza storia, chiusa sul 63 60 in un'ora e 13 minuti, con il 23enne Clarke forse condizionato dalla dispendiosa semifinale con il bulgaro Andreev. Per Draper si tratta del primo titolo Challenger in carriera: una passione anche per il pugilato e in particolare per Mike Tyson, grazie alla memorabile settimana forlivese e agli 80 punti ATP conquistati salirà fino al n.212, suo best ranking. Nonostante la sconfitta, Clarke tornerà comunque nei top 200 del mondo, al 185, lui che in passato è salito fino al numero 153 e vanta anche una convocazione nel quartetto di Coppa Davis britannico. I due finalisti da lunedì saranno al via del terzo Challenger nella città romagnola.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti