-

Francavilla al Mare: avanti Arnaldi e Maestrelli

Ottime prestazioni per gli azzurri impegnati nei quarti di finale del Challenger che si disputa sulla terra battuta abruzzese, approdano tra i migliori quattro

di | 20 maggio 2022

Matteo Arnaldi in allungo (foto Fioriti)

Matteo Arnaldi e Francesco Maestrelli si qualificano per le semifinali del "Francavilla al Mare Challenger", torneo Challenger ATP con un montepremi di 32.160 euro in corso sui campi in terra rossa del Tennis Club della cittadina abruzzese.

Arnaldi, 21enne di Sanremo (n.280 in classifica), ha sconfitto nettamente il francese Dan Added (giustiziere di Filippo Baldi al secondo turno) col punteggio di 6-1 6-0. L'azzurro ha servito benissimo e messo in campo un tennis aggressivo con colpi profondi nello scambio, con un'intensità che ha sbaragliato la difesa del Added, sempre costretto a rincorrere.

Ottimo avvio per Arnaldi: serve con precisione, comanda col diritto e inchioda Added sull'angolo del rovescio, aprendosi così il campo per l'affondo in lungo linea o in contro piede con l'accelerazione inside out. L'azzurro concretizza la sua superiorità tecnica con il break nel quarto game sul 15-40, consolidando il vantaggio sul 4-1. Continua a spingere con precisione Matteo, ottiene il secondo break grazie a un doppio fallo del francese. Chiude 6-1 in sicurezza Arnaldi, con un Ace sul set point. Eccellenti i numeri al servizio per il sanremese: 84% di prime palle in campo e 81% di punti vinti nel primo parziale.
L'assolo di Arnaldi continua anche nel secondo set. Il francese inizia al servizio ed è subito in difficoltà, sotto la costante pressione dell'azzurro. Un errore col diritto in scambio gli costa il 15-40, si difende con grinta Added ma cede il game alla quarta palla break. Arnaldi continua a servire con grande sicurezza e strappa ancora il gioco di servizio al rivale, portandosi avanti 3-0. Al cambio campo, Added chiama il trainer per un problema al polso destro. Il francese cede per la terza volta nel set il gioco di battuta, crollando sotto 5-0. Chiude 6-0 Arnaldi al secondo match point. 

In semifinale Arnaldi affronta l'argentino Hernan Casanova, 28enne n. 307 in classifica e testa di serie n.6 del torneo, non ci sono precedenti diretti. 

Francesco Maestrelli (Foto Sposito)

Continua la corsa a Francavilla al Mare anche per il secondo italiano impegnato nei quarti,  Francesco Maestrelli (n.512 in classifica, in tabellone grazie a una wild card). Il 19enne pisano ha sconfitto in rimonta il 28enne francese Mathias Bourgue nel loro primo confronto diretto, 3-6 6-3 6-1 il punteggio in 1 ora e 57 minuti. La partita inizia con break e contro break, fino all'allungo di  Bourgue nel sesto game, grazie a un doppio fallo dell'azzurro, per il 4-2 a favore del francese. Maestrelli resta in scia all'avversario, ma non riesce ad incidere in risposta, per il 6-3 finale a favore del transalpino. Dall'avvio del secondo set cresce enormemente il rendimento del servizio del pisano, uno dei suoi colpi più incisivi. Maestrelli è perfetto nei propri turni di battuta (non si arriva nemmeno ai vantaggi) ed è bravo a capitalizzare l'unica palla break concessa in risposta, nel secondo game. Chiude il secondo parziale 6-3 Maestrelli, in totale sicurezza, con uno smash perfetto dopo un'attacco preciso. 
All'avvio del terzo set, i primi due giochi sono decisivi per l'esito finale. Serve il francese, si lotta su ogni punto e l'azzurro ottiene una palla break sul 30-40. Francesco strappa il gioco di battuta all'avversario e respinge la reazione di Mathias nel game successivo, annullando due palle break ai vantaggi e portandosi avanti 2-0. Bourgue accusa il colpo, perde anche il terzo gioco alla battuta, un doppio break che rende tutto facile per l'azzurro. Chiude il match 6-1 Maestrelli, con un diritto incrociato vincente. 83% di prime palle in campo per l'italiano nel terzo set, numeri davvero importanti. 

In semifinale Maestrelli sfida il canadese Alexis Galarneau, 23enne n.309 ATP, non si sono mai incontrati.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti