-

Aus Open, doppio: Bolelli/Fognini salvano un match-point e centrano i quarti

I due azzurri a Melbourne superano al terzo turno (ottavi) il britannico Jamie Murray e l’altro brasiliano Soares, ottave teste di serie, vincitori del titolo nel 2016 ed ancora semifinalisti lo scorso anno

di | 23 gennaio 2022

Simone Bolelli e Fabio Fognini (foto Getty Images)

Vittoria con brivido per Simone Bolelli e Fabio Fognini nel terzo turno (ottavi) del doppio agli Australian Open, primo Slam del 2022 (montepremi 54,2 milioni di dollari) in corso sul cemento di Melbourne Park nella metropoli australiana.

Il 36enne di Budrio, n.25 del ranking di specialità (lo scorso anno ha sfiorato la qualificazione alle Nitto ATP Finals di Torino, dove è stato riserva insieme all’argentino Maximo Gonzalez), e il 34enne di Arma di Taggia, n.93 ATP in doppio, dopo essersi imposti in due set all’esordio sui brasiliani Rafael Matos e Fernando Meligeni Rodrigues Alves, ed al secondo turno sulla formazione composta dal croato Ivan Dodig e dal brasiliano Marcelo Melo, nona testa di serie del torneo, hanno eliminato per 36 76(7) 63, dopo una battaglia di oltre due ore e mezza, il britannico Jamie Murray e il brasiliano Bruno Soares, ottavi favoriti del seeding, vincitori del titolo nel 2016 ed ancora semifinalisti lo scorso anno, dopo aver annullato un match-point sul 6-5 del tie-break del secondo set.

La coppia azzurra, reduce dalla finale a Sydney (la nona nel circuito raggiunta insieme), tornerà in campo non prima di martedì per giocarsi un posto nelle semifinali con i vincenti della sfida - in programma lunedì - tra gli australiani Dane Sweeny e Li Tu, in tabellone grazie ad una wild card, e la coppia formata dallo statunitense Rajeev Ram e dal britannico Joe Salisbury, seconde teste di serie del torneo, campioni nel 2020 ed ancora finalisti nella passata edizione.

Simone (l’unico tennista italiano in campo maschile ad aver raggiunto le semifinali in doppio in tutti e quattro i tornei dello Slam) e Fabio hanno conquistato insieme tre titoli in carriera: il più prestigioso e ultimo in ordine di tempo proprio agli Australian Open, nell’edizione del 2015, dopo i successi a Umago 2011 e Buenos Aires 2013.

Hanno invece ceduto in finale in sei occasioni: nel 2013 ad Acapulco, nel 2015 nei Masters 1000 di Indian Wells, Monte Carlo e Shanghai, nel 2018 a Bastad e alla vigilia degli Aus Open l’altra settimana a Sydney, dove erano tornati a fare coppia dopo quasi un anno e mezzo (in precedenza avevano giocato insieme per l’ultima volta a settembre 2020 quando uscirono al primo turno degli Internazionali BNL d’Italia al Foro Italico, edizione posticipata a causa della pandemia).

RISULTATI

“Australian Open”

Grand Slam

Melbourne, Australia

17 - 30 gennaio, 2022

$54.200.000 - cemento

DOPPIO MASCHILE

Primo turno

Roberto Carballes-Baena/Hugo Gaston (ESP/FRA) b. Stefano Travaglia/Laslo Djere (ITA/SRB) 63 62

(Alt) Daniel Altmaier/Thiago Monteiro (GER/BRA) b. Gianluca Mager/Lorenzo Musetti (ITA) 46 64 76(4)

Dominic Inglot/Neil Skupski (GBR) b. Andrea Vavassori/Tallon Griekspoor (ITA/NED) 46 63 64

Simone Bolelli/Fabio Fognini (ITA) b. Rafael Matos/Fernando Meligeni Rodrigues Alves (BRA) 64 64

Secondo turno

Simone Bolelli/Fabio Fognini (ITA) b. (9) Ivan Dodig/Marcelo Melo (CRO/BRA) 76(2) 63

Terzo turno (ottavi)

Simone Bolelli/Fabio Fognini (ITA) b. (8) Jamie Murray/Bruno Soares (GBR/BRA) 36 76(7) 63

Quarti

Simone Bolelli/Fabio Fognini (ITA) c. vinc. (wc) Dane Sweeny/Li Tu (AUS)-(2) Rajeev Ram/Joe Salisbury (USA/GBR) - martedì

TABELLONE DOPPIO MASCHILE

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti