-

Trieste: Bonadio conquista il main draw, si ferma Nardi

Con la conclusione delle qualificazioni sono diventato 10 gli azzurri al via nel tabellone principale del challenger in corso sui campi in terra rossa del Tennis Club Triestino

di | 23 agosto 2020

Luca Nardi

Luca Nardi

Riccardo Bonadio ha centrato la qualificazione al tabellone principale del “Città di Trieste”, challenger ATP 100 dotato di un montepremi di 88.520 euro in corso sui campi del Tennis Club Triestino.

Nel turno decisivo il 27enne di San vito al Tagliamento, n.409 ATP, ha sconfitto per 76(3) 46 63, dopo una maratona di quasi due ore e mezza, il croato Viktor Galovic, n.269 ATP e quinta testa di serie delle “quali”, che all’esordio aveva stoppato Flavio Cobolli, n.933 ATP, in gara come “alternate”. Il friulano avrebbe potuto chiudere il match in due set visto che nel secondo parziale si è trovato in vantaggio 4-3 e non è riuscito a sfruttare ben tre palle break consecutive.

Semaforo rosso, invece, per Luca Nardi: il 17enne di Pesaro, n.935 ATP e in gara con una wild card, protagonista sabato dell’eliminazione del tedesco Matthias Bachinger, n.268 ATP e quarta testa di serie delle “quali”, ha ceduto per 62 76(3), in poco più di un’ora e mezza di partita, all’argentino Tomas Martin Etcheverry, n.321 ATP. Per il marchigiano resta il rammarico di qualche occasione sciupata nella seconda frazione quando avrebbe potuto portarsi in vantaggio 4-2.


Il diritto di Musetti (foto Magni)

Nel main draw diventano 10 gli azzurri: due i derby

Per quanto riguarda il tabellone principale, con Riccardo Bonadio, sorteggiato al primo turno contro l’austriaco Jurij Rodionov, settima testa di serie, diventano 10 gli azzurri ai nastri di partenza. Il match più atteso è quello tra Gian Marco Moroni ed il tedesco Yannick Hanfmann, testa di serie numero 3, rivincita della semifinale agli Internazionali di Todi. Lorenzo Musetti, accreditato di una wild card, debutta contro il tedesco Daniel Altmaier, per Alessandro Giannessi, testa di serie numero 6, c’è il qualificato argentino Tomas Martin Etcheverry, mentre Roberto Marcora, 5 del seeding, affronta il tedesco Mischa Zverev. Per l’altra wild card Giulio Zeppieri c’è lo spagnolo Mario Vilella Martinez.

Due i derby tricolore: il primo tra la wild card Matteo Gigante e Filippo Baldi, l’altro tra Lorenzo Giustino, numero 4 del tabellone, e Matteo Viola.

Lunedì nella prima giornata del main draw subito in campo Giannessi, Musetti e le due sfide tricolore.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti