-

Sonego: dopo Todi ecco il bis a Perugia

Reduce dal titolo italiano conquistato agli Assoluti, il 25enne torinese ha sconfitto in finale il croato Galovic. Nel torneo femminile la Samsonova ha battuto la Rubini annullando due match point nel terzo set

04 luglio 2020

Dopo il successo a Todi nei Campionati Italiani Assoluti, ecco il bis a Perugia, seconda tappa dello ZzzQuil Tennis Tour. Lorenzo Sonego, prima testa di serie e numero 46 del ranking Atp, conferma il suo buon momento battendo in finale il croato Viktor Galovic, n. 269 del mondo: 36 76 (1) 64 per il tennista torinese. Soddisfatto il 25enne azzurro di Coppa Davis al termine del match: “Il mio avversario è partito forte, è stato difficile adattarmi al suo gioco e crescere nel corso dell’incontro. Ho mantenuto l’atteggiamento giusto e alla fine, con grinta, ce l’ho fatta. Sono state due settimane fantastiche che hanno confermato la qualità del lavoro dell’ultimo periodo di allenamento. Ho tirato fuori il meglio di me e ora sono in fiducia per il prosieguo della stagione”.

E’ Liudmila Samsonova la vincitrice del titolo femminile del torneo di Perugia. In finale la 21enne russa che gioca per il Tc Genova, prima testa di serie e numero 117 del ranking Wta, ha battuto in rimonta Stefania Rubini, numero 307 Wta (27 anni, bolognese di madre giamaicana), con il punteggio di 46 64 76 (6) numero 307 WTA. La Samsonova era sotto 6-4 41 e nel terzo set ha annullato due match pont alla rivale: il primo sotto 5-4 e il secondo sotto 6-5 sempre al servizio. “Ho vinto una finale veramente difficile - ha sottolineato la Samsonova - ricca di alti e bassi soprattutto da parte mia. Alla fine l’ho portata a casa solo di carattere. Sono contenta di aver giocato tante partite, era uno dei miei obiettivi alla vigilia del torneo. E poi ho avuto la prova che quando gioco concentrata riesco a tenere alto il livello del mio tennis”. Conclusione sul resto della stagione: “Spero di avere ancora tanti match davanti a me in questo complicato 2020, restando in forma anche fisicamente. I miei sogni? Vincere Wimbledon e le Olimpiadi”.

Marchesini: “Contento delle performance dei giovani” - Infine il bilancio di Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events, che ha tirato le somme degli splendidi tornei andati in scena a Todi (Campionati Italiani Assoluti) e Perugia: “È stata una ripartenza vera, con due tornei ‘reali’ da tutti i punti di vista e non paragonabili alle esibizioni. Giocatori e giocatrici hanno dato il massimo sin dalle qualificazioni. Quello che più mi ha fatto piacere, al di là dei grandi atleti visti all’opera, sono state le performance dei più giovani: i nostri tornei fungono da sempre come rampa di lancio per le future stelle del tennis mondiale, tengo tantissimo a questo aspetto. I prossimi impegni? Il calendario ufficiale dei tornei Challenger è uscito. Noi abbiamo dimostrato di saper organizzare eventi sicuri, piacevoli e garanti di un importante ritorno di immagine per il territorio e per i nostri sponsor: siamo pronti ad affrontare nuovamente la sfida dei Challenger, ma in caso di nuovo stop non esiteremo ad organizzare nuovi tornei nazionali”.

Finale femminile
Liudmila Samsonova b. Stefania Rubini 46 64 76 (6)

Finale maschile
Lorenzo Sonego b. Viktor Galovic 36 76 (1) 64


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi