-

Perugia - Gigante continua a stupire. Anche Sonego in semifinale

E' in corso la tappa perugina del circuito ZzzQuil tennis tour 2020. Il favorito nel maschile è il torinese reduce dal titolo vinto agi Assoluti di Todi

02 luglio 2020

Matteo Gigante continua a stupire confermandosi uno dei migliori talenti del nostro Paese nella seconda tappa dello ZzzQuil Tennis Tour, organizzato da MEF Tennis Events, che si gioca sui campi in terra rossa del Tennis Club Perugia. Il romano classe 2002, dopo aver eliminato Thomas Fabbiano, tennista solido ed esperto che tre anni fa è stato anche numero 70 del mondo, ha superato con un doppio 64 Riccardo Bonadio, numero 409 della classifica Atp. Il romano è numero 1136 della classifica Atp. All’inizio del 2019 non aveva punti Atp, ma neanche una classifica junior: a fine stagione era n.168 nel ranking ITF under 18 e raggiungeva la semifinale di un 25.000 dollari a S. Margherita di Pula. In semifinale sfiderà il croato Viktor Galovic, settima testa di serie e numero 269 Atp, che a sorpresa ha battuto per 63 64 lo spagnolo Pablo Andujar, numero 53 del mondo e seconda testa di serie.

Gigante: “Ora non voglio fermarmi” - In estasi al termine dell’incontro, ‘Giga’ ha raccontato: “Sono davvero contento di questa vittoria. Nel primo set non ho mai perso il servizio, mi sono piaciuto. Poi ho avvertito un problema allo stomaco e la partita ha rischiato di complicarsi, anche perché il mio avversario ha alzato il livello. Onestamente alla vigilia del torneo non mi aspettavo di inanellare questi risultati, ma adesso non voglio fermarmi”. Estremamente soddisfatto anche Stefano Cobolli, ex numero 236 ATP oggi allenatore di Gigante alla Rome Tennis Academy: “Sono sorpreso dalle prestazioni di Matteo, ma è anche vero che alla sua età è possibile migliorare molto rapidamente. Sta mettendo in campo tutto ciò su cui abbiamo lavorato nelle ultime settimane, è stato davvero bravo. Le partite che gli ho visto giocare tra Todi (Campionati Italiani Assoluti, ndr) e Perugia mi fanno ben sperare per il futuro”.

Nella semifinale della parte alta del tabellone maschile saranno di fronte il favorito Lorenzo Sonego e Carlos Taberner. Il torinese azzurro di Coppa Davis e numero 46 Atp ha battuto per 63 63 Raul Brancaccio, mentre il 22enne spagnolo testa di serie numero 5 e 175 Atp si è sbarazzato di Lorenzo Giustino, quarta testa di serie, per 64 36 62.

Nel tabellone femminile la favorita è Ludmila Samsonova, n.117 del mondo, russa di passaporto ma italiana di crescita e di tesseramento (TC Genova): è approdata in semifinale battendo con un doppio 61 Lucrezia Stefanini. Prossima avversaria la 21enne Lucia Bronzetti, numero 335 Wta, che ha sconfitto per 64 61 la wid card Matilde Paoletti. A sorpresa la 27enne Stefania Rubini, numero 307 del ranking Wta, ha eliminato la testa di serie numero due del torneo, la coetanea argentina Paula Ormaechea, numero 264 Wta (è stata numero 59 nel 2013), con il punteggio di 76 (5) 62. In semifinale la Rubini sfiderà la 20enne Nuria Brancaccio.

Risultati quarti maschili
(1) Lorenzo Sonego b. Raul Brancaccio 63 63
(5) Carlos Taberner (Spa) b. (4) Lorenzo Giustino 64 36 62
(wc) Matteo Gigante b. Riccardo Bonadio 64 64
(7) Viktor Galovic (Cro) b. (2) Pablo Andujar (Spa) 63 64

Risultati quarti femminili
(1) Liudmila Samsonova (Rus) b. (q) Federica Di Sarra 61 61
Lucia Bronzetti b. (wc) Matilde Paoletti 64 61
Stefania Rubini b. (3) Paula Ormaechea (Arg) 76 (5) 62
(wc) Nuria Brancaccio b. Lucrezia Stefanini 62 26 76 (5)

ORDINE DI GIOCO VENERDI' 3 LUGLIO

TABELLONE FEMMINILE

TABELLONE MASCHILE

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi