-

Binaghi: "Enorme fesseria, ma Djokovic resta in credito per la donazione a Bergamo"

Il presidente della FIT ha commentato all’Adnkronos i fatti dell’Adria Cup. “A Roma faremo il contrario di quello che ha fatto lui. E speriamo che vinca”

24 giugno 2020

Novak Djokovic "ha fatto una cosa indimenticabile, con la donazione agli ospedali di Bergamo, che gli permette di farsi perdonare qualunque enorme fesseria che ha fatto in queste settimane. Resta in grossissimo credito con il nostro Paese e con l'opinione pubblica". 

Sono le parole all'Adnkronos del presidente della Federtennis, Angelo Binaghi. "Djokovic - ha detto ancora Binaghi - gioca così bene a tennis ed è così simpatico: perché non lascia stare queste cose (organizzare tornei, ndr) e lascia fare a chi magari gioca meno bene ma è più bravo di lui nelle organizzazioni? Lo imploriamo di tornare a giocare a tennis e non fare altro, grati del bellissimo gesto compiuto".

Binaghi inoltre tiene a sottolineare che "abbiamo seguito per filo e per segno tutto quello che lui ha fatto durante l'Adria Tour, per fare esattamente il contrario. Ci ha insegnato tutto quello che non faremo durante gli Internazionali di Roma, anche per lui. E speriamo che vinca"

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi

tato70
24 giugno 2020

Nole è un campione che ha fatto la storia del tennis ma non è simpatico e non può certo essere a credito con l'opinione pubblica ha causato un danno di immagine enorme al tennis...parliamo del n° 1 e di rappresenta i giocatori professionisti...qualcosa riflessione il mondo del tennis la dovrà ben fare o no ? Magari in toni cortesi e civili ma certe cose chi di dovere dovrà ben dirgliele....

ganzo
25 giugno 2020

Presidente Binaghi I Campionati a Todi sono iniziati I BNL sono in programma In Emilia Romagna e prevista la ripresa dei Campionati a squadre , in particolare.per la Serie C a fine.agosto Non si riuscirebbe a fare disputare qualche torneo Open prima della fine di agosto per consentire