-

Kyrgios, la Schiavone e Roma Retrò: ecco la settimana su SuperTennis

In attesa di “tornare in campo”, la tv della FIT continua ad offrire agli appassionati una programmazione speciale

28 aprile 2020

Chi meglio di Nick Kyrgios può spezzare la monotonia di questa quarantena? Chi meglio dell’estroso gigante australiano può alleggerire l’ultima settimana di lockdown? La risposta è semplice: nessuno. O forse si, qualcuno c’è ed è una leonessa dal cuore infinito come Francesca Schiavone. Su Supertennis, la prossima settimana questi due poli di adrenalina si uniscono per sette pomeriggi esplosivi.
Lunedì il campione di Canberra compie 25 anni e proprio da lunedì parte su SuperTennis una rubrica a lui dedicata. Ogni giorno, intorno alle 16.00, il canale della Fit proporrà le migliori partite giocate da Kyrgios in carriera, compresa quella più straordinaria in assoluto, disputata nel 2019 ad Acapulco contro Nadal, prevista giovedi alle 15.45. Le giocate da fenomeno, le pazzie, i servizi da sotto, le urla, i diverbi con il pubblico, insomma in una settimana gli appassionati di tennis potranno godere di tutto il repertorio tennistico e non solo di questo atleta unico nel bene e nel male.

Non solo Kyrgios però, come anticipato! Sempre nel pomeriggio, dopo le performance dell’aussie, su SuperTennis andrà in onda Francesca Schiavone, ruggiti di leonessa, la rubrica dedicata alla leggenda azzurra. Ogni giorno una grande impresa della nostra campionessa, dalle finali vinte nel circuito WTA a quella epica del Roland Garros contro la Stosur nel 2010, senza dimenticare quella persa contro Li Na l’anno dopo. Un excursus intenso attraverso la carriera di un’icona dello sport italiano, capace di regalare successi ma soprattutto emozioni.

Nella marcia di avvicinamento alla settimana che sarebbe dovuta essere degli Internazionali BNL d’Italia, non possono poi mancare nel palinsesto di SuperTennis rassegne storiche sul torneo del Foro Italico. Imperdibile, in particolar modo, quella della mattina, Atp Roma Retrò, durante la quale gli appassionati potranno rivivere autentici frammenti di storia del tennis e in particolare di storia degli Internazionali, come la finale del 1978 tra Borg e Panatta (lunedi) o la finale del 1985 tra Noah e Mecir (venerdi).

Dal passato remoto al passato prossimo. Non mancherà infatti nella programmazione della prossima settimana anche uno sguardo sul 2019, in particolare sul torneo di Monaco di Baviera, ricco, lo scorso anno, di grandi prestazioni azzurre con Sonego, Cecchinato e Berrettini sugli scudi. Ogni sera intorno alle 20.00 i migliori match dei nostri nel torneo tedesco dello scorso anno.

Tutti gli ingredienti per una straordinaria settimana di tennis ci sono. In attesa di tornare in campo, il modo migliore per restare a casa è, evidentemente, guardare SuperTennis!


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi