-

Emergenza coronavirus, ma in Svezia si gioca un torneo. C’è Leo Borg, figlio di Bjorn

L’evento in programma a Stoccolma venerdì 10 aprile. In gara 16 giocatori

07 aprile 2020

Anche in Svezia l’emergenza sta peggiorando tanto che le autorità governative sono in procinto di adottare misure più restrittive ricorrendo al lock down come nella maggior parte degli altri paesi, eppure, incredibile a dirsi, venerdì alla Jarfalla Arena, palazzetto indoor di Stoccolma, si giocherà un torneo di tennis. In campo scenderanno 16 giocatori svedesi (8 uomini e 8 donne) di classifica modesta in un torneo che si svolgerà dalle 16 alle 19. Tra questi anche Leo Borg, sedicenne figlio di Bjorn, che lo scorso febbraio ha partecipato al challenger di Bergamo. “Tutti i match si giocheranno rispettando le raccomandazioni delle autorità svedesi che attualmente consentono di giocare a tennis”, hanno puntualizzato gli organizzatori.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi