-

2011: sfuma il bis della Schiavone a Parigi. Stasera in tv su SuperTennis

Alle 21.15 la tv della FIT ripropone la finale del 2011 al Roland Garros in cui la milanese, campionessa uscente, venne sconfitta dalla cinese Na Li. Decisiva una chiamata sbagliata dell’arbitro

di Angelo Mancuso | 02 aprile 2020

Li Na ha giocato molto bene e ha meritato di vincere”. Così Francesca Schiavone dopo la finale persa nel 2011 al Roland Garros contro la cinese. Una sfida dall’epilogo amaro per il tennis azzurro, che SuperTennis ripropone questa sera alle ore 21.15. Per la milanese, vincitrice del torneo l’anno prima, quel giorno sfumò il sogno di uno storico bis a Parigi. “E’ stato un match molto equilibrato, ma poteva vincere solo una di noi”, sottolineò Francesca.

E a lei, come a tutti noi, restò un pizzico di rammarico. “Quella palla...”. continuava a ripetere Francesca. Sul match ha pesato una decisione della giudice di sedia, Louise Engzell. Sul 6-5 per l’azzurra nel secondo set e sul 40-40, giudicò buona una palla che la Na Li aveva spedito in corridoio, come hanno dimostrato le immagini televisive. “Quella palla era fuori, ma se scende l’arbitro di sedia ed afferma che la palla è dentro non c’è nulla da fare", disse la Schiavone. “Devi solo non pensarci più e ricominciare a giocare a tennis. Cosa sarebbe successo se fossimo andate al terzo set? Probabilmente avrei vinto...", aggiunse. “Anche se una sola palla non può cambiare tutto il match. Però quell'errore in quel momento è stato grave. La giudice di sedia se ne dovrà assumere la responsabilità quando rivedrà le immagini in tv”.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi