-

Barazzutti: "Vogliamo vincere per i tifosi" - Foto e Video

Alla vigilia della sfida di Davis senza pubblico, il capitano azzurro motiva le sue scelte. "Mager è in un grande momento di forma". Ed il ligure sogna: "Il debutto un'emozione incredibile"

05 marzo 2020

Sciolti i ballottaggi, caduti gli ultimi dubbi. Si parla finalmente di tennis giocato alla vigilia di Italia-Corea del Sud, primo turno di Coppa Davis in programma venerdì e sabato al TC Cagliari. Corrado Barazzutti mette le carte sul tavolo: apre Fabio Fognini, opposto al numero due (come ranking attuale) coreano Duckhee Lee, a seguire debutto assoluto in azzurro per Gianluca Mager contro Ji Sung Nam. Sabato esordiranno in Nazionale anche Lorenzo Sonego e Stefano Travaglia, ad oggi schierati nel doppio contro il duo asiatico composto da Ji Sung Nam e Min-Kyu Song.

“Le scelte sono quelle che ritengo più corrette allo stato attuale, sulla base anche del momento dei giocatori – ha spiegato Barazzutti – Mager sta giocando molto bene. Anche Sonego è in forma, ma deve recuperare da un piccolo problema. Sul doppio di sabato valuterò a seconda delle necessità, ma per il momento ho scelto così. Non è tanto significativo chi inizia prima, l’importante è giocare bene”.

Come noto si giocherà in un clima particolare, sfida a porte chiuse per l’emergenza Coronavirus (SuperTennis, la tv della Fit, trasmetterà in diretta tutti i match). “Non è la situazione migliore per un incontro di Coppa Davis, dove il pubblico rappresenta una cornice importante. E’ una questione di emergenza, quindi l’aspetto più importante è rispettare le indicazioni del Governo e pensare alla salute delle persone, è una precauzione necessaria. Mi auguro che per i giocatori questo sia uno stimolo a dare ancora di più per premiare quel pubblico che in Sardegna ci ha sempre sostenuto in maniera calorosa. Speriamo di poter fare un regalo a Cagliari e a tutta la Sardegna vincendo questo incontro”.

ITALIA-COREA DEL SUD: LA VIGILIA - FOTOGALLERY

 


d8c77a6a-875f-45ce-9eb6-cf8cfe4bf17b
Play
Italgas è team sponsor della nazionale italiana di Coppa Davis

MAGER: "EMOZIONE INCREDIBILE"

Per Gianluca Mager il passaggio dalla prima convocazione in azzurro al posto da titolare nel secondo singolare è stato immediato. ”Non mi aspettavo di essere titolare, Lorenzo (Sonego ndr) credo non sia al top fisicamente. Per me è un’emozione incredibile, sono contentissimo di poter vestire questa maglia e dare il 100% per il mio Paese, ringrazio il capitano per tutta la fiducia che ha riposto in me. Sono pronto per dare il massimo, cercherò di ripagare tutta la squadra per portare a casa il mio match”. Un momento magico iniziato con la finale nell’Atp 500 di Rio de Janeiro e la prima volta nelle Top 100. Ed ora la chance azzurra. “Sono due settimane particolari, è successo tutto così velocemente, non me l’aspettavo, cercherò di continuare a cavalcare quest’onda”.

d9e3b465-2158-40de-b842-0899d8f7c058
Play

FOGNINI: "IN NAZIONALE SEMPRE EMOZIONI SPECIALI"

Mager la novità assoluta, Fognini il veterano, sul quale graverà la responsabilità di incanalare subito il match sul binario azzurro. “Vengo da un mese negativo - racconta Fabio - Non mi sono potuto allenare come avrei voluto e dovuto. Ho saltato due tornei, a Dubai sono andato senza aspettative e ho deciso soltanto all’ultimo di giocare. Qui mi sono allenato tre giorni molto intensamente, ho superato il piccolo infortunio al polpaccio che avevo avuto. Ora c’è solo da giocare, allenarmi e vivere la competizione che mi è mancata molto nell’ultimo periodo. Ho sempre risposto presente, a prescindere da vittoria o sconfitta, per me giocare per la mia Nazione è una responsabilità diversa e credo di averlo sempre dimostrato nella mia carriera. La situazione ambientale, purtroppo, non sarà delle migliori ma salvaguardare la salute di tutti quanti resta la priorità. Noi ce la metteremo tutta per andare a Madrid".



66445d4b-235b-4ac5-af30-5cbbd6d78b7b
Play

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi