-

Bemelmans rispetta il copione a Trento

Il davisman belga, numero uno del tabellone, si aggiudica il “25mila” sul sintetico dell’Ata Battisti superando in rimonta in finale l'austriaco Erler

01 marzo 2020

Il davisman belga Ruben Bemelmans è il vincitore della "Trentino Cup 2020", torneo ITF da 25mila dollari che ha aperto la stagione dei future italiani maschili andato in scena sul tappeto indoor dell'Ata Battisti di Trento.
Il 32enne mancino di Genk, primo favorito del tabellone, dopo aver sbarrato la strada in semifinale a Francesco Forti, ha completato il suo percorso netto superando per 46 62 64, in un'ora e 39 minuti di gioco, l'austriaco Alexander Erler, in precedenza autore dell'eliminazione nei quarti di Raul Brancaccio, nona testa di serie, e in semifinale di 
Julian Ocleppo, terza testa di serie. Per Bemelmans è il 14esimo titolo in carriera a livello Futures - il secondo stagionale dopo quello conquistato a Nussloch - a cui sono da aggiungere cinque trofei nel circuito challenger.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi