-

Haggerty rieletto alla presidenza dell'ITF

E' stato confermato alla guida della federazione internazionale alla prima votazione con il 60,5% delle preferenze nel corso dell'Assemblea generale a Lisbona

27 settembre 2019

David Haggerty è stato confermato alla presidenza dell'ITF, la federazione internazionale tennis, per il quadrienno 2019-2023. Haggerty è stato eletto alla prima votazione con il 60,5% delle preferenze. I rappresentanti delle federazioni nazionali di tennis di tutto il mondo si sono dati appuntamento a Lisbona per l'Assemblea Generale annuale e la Conferenza ITF 2019. Erano presenti delegati di ben 155 Paesi, partecipazione record a superare le 144 nazioni rappresentate lo scorso anno e le 116 presenti all’Assemblea Generale del 2017. Il numero totale dei voti è stato di 437, di cui 428 validi e 9 astensioni che hanno richiesto 215 voti per raggiungere la maggioranza.

 

Questo il riepilogo:

David Haggerty: 259 voti - 60.5%

Anil Khanna 93 voti - 21.7%

David Miley 46 voti - 10.8%

Ivo Kaderka 30 voti - 7%

 

IL PROFILO

Satunitense, 62 anni, Haggerty ha una lunga esperienza come dirigente nel mondo del tennis avendo ricoperto in passato diversi incarichi sia nell'ambito dell'United States Tennis Association (USTA) dal 2001 e nella stesa ITF dal 2009. E' stato Chairman, CEO e Presidente dell'USTA nel biennio 2013-14, ed è stato vice presidente dell'ITF Board of Directors dal 2013 al 2015. E' Presidente onorario della Tennis Industry Association ed è attualmente membro dell'International Tennis Hall of Fame.
Al di fuori dell'ambito della dirigenza sportiva, Haggerty ha alle spalle una trentennale carriera nell'industria della racchetta, ed è Former Chairman della Head USA e Presidente sia della Penn Racquet Sports che della Dunlop Maxfli Slazenger Sports.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi