-

S. Margherita Pula: 2° turno con 12 italiani e 8 azzurre

Sui campi in terra del Forte Village appuntamento ITF combined con due tornei da 25mila dollari: giornata piena di incontri dopo che la pioggia aveva costretto a cancellare il programma di mercoledì

13 settembre 2019

Settima settimana del 2019 di tennis professionistico a Santa Margherita di Pula, in Sardegna, palcoscenico di un evento ITF combined, con due tornei da 25mila dollari di montepremi che si disputano sui campi in terra rossa del Forte Village.

Dopo la giornata di mercoledì persa a causa della pioggia, nel tabellone maschile sono diventati 12 complessivamente i giocatori italiani al secondo turno: ad Alessandro Petrone, numero 2 del seeding, Andrea Borroni, Emiliano Maggioli, Alessandro Ingarao e Manfred Fellin, che avevano esordito positivamente già martedì, si sono aggiunti Marco Bortolotti, primo favorito del torneo (60 64 al qualificato Pietro Orlando Fellin), Davide Galoppini, quarta testa di serie (67 61 60 al qualificato Giuseppe Tresca), Horst Rieder (63 64 a Giorgio Portaluri nel derby tra qualificati), Nicolò Turchetti, ottava testa di serie (16 64 62 a Federico Iannaccone), Omar Giacalone (60 64 al qualificato Federico Campana), Antonio Massara (62 60 al qualificato Giulio Graziotti) e Federico Arnaboldi, che ha piegato per 63 46 76(2) Pietro Rondoni, numero 5 del seeding. Stop al primo turno per Leonardo Taddia, in gara con una wild card.

Nel torneo femminile debutto vincente per otto azzurre: si tratta di Jessica Pieri, sesta testa di serie, Lucrezia Stefanini (61 75 alla wild card Federica Bilardo), Camilla Scala, Elisabetta Cocciaretto, Angelica Moratelli, Tatiana Pieri e le wild card Melania Delai (61 63 alla qualificata Monica Cappelletti) e Verena Meliss. Eliminate invece l'altra qualificata Giulia Crescenzi e Dalila Spiteri. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi