-

Mondiali veterani agrodolci per gli azzurri


Sui campi di Lisbona è andata in scena la 39esima edizione della rassegna iridata (categorie over 50, 55 e 60 maschili e femminili): quattro piazzamenti individuali nei quarti di finale, una semifinale e quattro quarti nei doppi il bottino del team tricolore

di Gianluca Strocchi | 19 agosto 2019

Quattro piazzamenti nei quarti di finale nei tornei individuali, una semifinale e quattro quarti nei doppi. Ecco quanto hanno raccolto i tennisti italiani ai Campionati Mondiali individuali veterani (categorie over 50, 55 e 60 maschili e femminili), la cui 39esima edizione è andata in scena da domenica 11 a sabato 17 agosto sui campi in terra rossa di Lisbona, con poco meno di seicento partecipanti, in rappresentanza di oltre trenta Paesi.

Erano 27 in totale gli azzurri in gara nelle varie competizioni (previsti singolari e doppi, compreso il misto) dopo il forfait per infortunio di Marco Filippeschi, uno dei protagonisti più accreditati in categoria M50, vincitore del titolo in singolare nel 2017 e in doppio misto lo scorso anno. I quattro quarti di finale sono equamente suddivisi fra uomini e donne della rappresentativa tricolore: Raffaello Putti (12esima testa di serie) in categoria M55, dove il titolo è andato al tedesco Christian Greuter, e Paolo Castagna in quella M60 (campione del mondo l’australiano Glenn Busby), mentre tra le W50 Simona Isidori, quarta testa di serie, ha ceduto in tre set (57 61 64) alla britannica Teresa Catlin, sesta favorita del seeding, che poi si è laureata campionessa iridata, con Elisabetta Morici stoppata al terzultimo atto nel tabellone W55, dove ha rispettato il ruolo di principale favorita la belga Klaartje Van Baarle.

Le altre medaglie d’oro individuali sono state appannaggio del canadese Taras Beyko (M50) e della statunitense Diane Barker (W60).

Morici/Putti in semifinale nel misto

Nei doppi il miglior risultato in chiave azzurra porta la firma del duo Morici/Putti, in semifinale nel misto 55 (successo dell’australian Brenda Foster e dell’olandese Berend Betz), mentre nel misto 50 (campioni gli argentini Monica Liliana Patron e Roberto Gattiker) sono giunti ai quarti Simona Isidori/Valerio Catini, quarta testa di serie, e Mauro Capocchi al fianco della tedesca Kerstin Peick.
Piazzamento nei quarti di finale anche per Monica Giamberini nel doppio femminile WD 50 (insieme con la brasiliana Monica Yanagi), dove sul gradino più alto del podio sono salite le britanniche Teresa Catlin e Siobhan Nicholson.

Completano il quadro dei titoli di doppio in terra lusitana:
MD50 Mathias Huning/Alexander Lindholm (GER/FIN)
MD55 Polo Cowan/Daniel Grossman (USA)
MD60 Michael Ford/Peter Hampton (AUS)

WD55 Mary Dailey/Klaartje Van Baarle (USA/BEL)
WD60 Patricia Medrado/Susan Wright (BRA/USA)

Misto XD60 Ros Balodis/Peter Hampton (AUS)

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi