-

Nation Cup: è Italia-Gran Bretagna per il titolo maschile

Gli azzurrini a Rezzato piegano in semifinale la Bulgaria e dopo un anno di assenza la bandiera tricolore torna a sventolare nella giornata conclusiva della Lampo Trophy. Nella gara femminile le bulgare non concedono invece scampo al team italiano e sfideranno le britanniche in finale

12 luglio 2019

ITALIA TORNA IN FINALE A REZZATO: SFIDA ALLA GRAN BRETAGNA - L’Italia ce l’ha fatta: dopo un anno di assenza la bandiera tricolore tornerà a sventolare nella giornata conclusiva della Lampo Trophy Nation Cup - Grand Prix Gallerie Orler. Sarà portata dai ragazzi capitanati da Luca Sbrascini sui campi dell’Olimpica Tennis Rezzato, dove la bella notizia per noi è arrivata poco prima delle 19, quando Jacopo Vasami e Yannik Ngantcha hanno chiuso con successo il doppio decisivo del confronto con la Bulgaria, vendicando la sconfitta delle ragazze e guadagnandosi un posto in finale. 
Una qualificazione più che meritata, in virtù delle ottime prestazioni di tutto il team azzurro, partito alla grande col successo di un ispiratissimo Jacopo Vasami, che ha lasciato appena tre game a Yoan Naydenov. Poi è arrivata la sconfitta di Andrea De Marchi, che ha lottato per tre set contro l’estroso Alexander Vasiliev, rifilandogli anche un 6-0 nel secondo set, ma è stato comunque costretto a capitolare con il punteggio di 6-2 0-6 6-4. Nel doppio, poi, la coppia azzurra è stata sempre al comando, riuscendo a incamerare per 6-4 un primo set che ha rischiato di complicarsi prima di dominare il secondo, aiutata anche dal problema al polso sinistro che ha limitato Ivaylo Simeonov. Il bulgaro, in campo con Vasiliev, ha ricevuto un trattamento dal fisioterapista ma da quel momento in poi non è più riuscito a essere competitivo, fino al 6-4 6-2 che ha portato l’Italia in finale. Sabato per gli azzurri ci sarà di nuovo la Gran Bretagna, affrontata giovedì nell’ultimo - e ininfluente - incontro del Gruppo 1 e a segno in semifinale sulla Francia, grazie ai successi di Bonding (7-5 6-7 6-4 a Sborowsky dopo oltre 3 ore di battaglia) e del solito Benjamin Gusic Wan, che ha firmato il 2-0 battendo Bennani Ziatini per 7-5 6-2.

AZZURRINE STOPPATE IN SEMI DALLE BULGARE - Come accennato, la vittoria degli azzurri è servita a chiudere 'in parità' il doppio scontro con la Bulgaria, che in mattinata aveva invece eliminato la formazione italiana al femminile con un 3-0 senza appello. Il comodo successo (6-1 6-0) di Yoana Konstantinova contro Aurora Nosei in apertura di giornata non lasciava presagire nulla di buono, e la sensazione è stata confermata un’oretta più tardi, quando Rositsa Dencheva ha lasciato appena quattro giochi ad Arianna Silvi, dominando per 6-1 6-3 e mettendo in ghiaccio il posto in finale, prima che il successivo doppio sigillasse il definitivo 3-0. Per le bulgare in finale ci sarà la Gran Bretagna, passata facilmente sulla Slovenia con le vittorie in singolare e in doppio di Mingge Olivia Mimi Xu e di Hephzibah Oluwadare, favorite adesso per aggiudicarsi il successo finale. 
Entrambi gli atti decisivi della manifestazione, denominata anche “Special event of D - Exterior”, sono in programma per sabato, su due campi, a partire dalle 9 del mattino e con ingresso gratuito. 

RISULTATI

TORNEO FEMMINILE

SEMIFINALI
Bulgaria b. Italia 3-0
Konstantinova (Bul) b. Nosei (Ita) 6-1 6-0, Dencheva (Bul) b. Silvi (Ita) 6-1 6-3, Dencheva/Konstantinova (Bul) b. Coati/Nosei (Ita) 6-1 6-4.

Bulgaria b. Slovenia 3-0
Xu (Gbr) b. Cikajlo (Slo) 6-3 6-3, Oluwadare (Gbr) b. Kovacic (Slo) 6-1 6-0, Oluwadare/Xu (Gbr) b. Cikajlo/Kovacic (Slo) 6-1 6-1.

TORNEO MASCHILE

SEMIFINALI
Gran Bretagna b. Francia 2-0
Bonding (Gbr) b. Sborowsky (Fra) 7-5 6-7 6-4, Gusic-Wan (Gbr) b. Bennani Ziatini (Fra) 7-5 6-2; Gusic-Wan/Khediri (Gbr) vs Sborowsky/Vrel-Nagel (Fra).

Italia b. Bulgaria 2-1
Vasami (Ita) b. Naydenov (Bul) 6-0 6-3, Vasilev (Bul) b. De Marchi (Ita) 6-2 0-6 6-4, Ngantcha/De Marchi (Ita) b. Simeonov/Vasilev (Bul) 6-4 6-2.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi