-

Caldo d'estate? Scegliete la montagna

Nel Centro Estivo FIT di Brallo, al fresco del bosco nell’Oltrepò pavese

25 luglio 2019

Temperature roventi, afa, traffico, smog: questo inizio d’estate rende la vita in città particolarmente impegnativa e chi non vorrebbe trovare ristoro al fresco, magari in montagna!
Con la fine dell’anno scolastico, inoltre, tante famiglie hanno la necessità di trovare attività collaterali che tengano impegnati i propri figli durante le vacanze. C’è un posto nell’appennino pavese dove i cervi vivono nel loro habitat naturale e a volte li si vede passeggiare in giro per il paese indisturbati. E’ lo stesso luogo dove al mattino si sente il tambureggiare dei picchi sugli alberi, dove si osservano gufi e civette nella splendida cornice dell’Oltrepò pavese. Immerso in questo bellissimo bosco c’è il Centro Turistico Sportivo Il Brallo, che da 50 anni ormai ospita i Centri Estivi FIT.
E’ uno dei luoghi ideali dove mandare i propri ragazzi a fare sport lontano dalla canicola delle città.
Immerso nella natura, a 950 metri di altezza, l’impianto può ospitare più di 200 ragazzi di fascia d’età compresa tra i 6 e i 16 anni. E’ un’area vasta con 16 campi da tennis, piscina, campo da beach tennis, calcio a 5, basket e pallavolo. Il clima è perfetto in questo periodo: la temperatura si aggira tra una massima di 25 gradi e una minima di 18.

Tante attività extra oltre al tennis

Le giornate sono scandite dal ritmo dello sport e delle attività ludico-ricreative: sveglia alle 8 e colazione, poi un’ora e mezza di tennis sotto la guida di maestri federali, seguito da una sessione di risveglio muscolare e poi relax con altre discipline sportive prima del pranzo. Nel pomeriggio ancora tennis, poi una sessione di preparazione fisica con gli esperti preparatori della FIT e al termine via alle attività ludiche: c’è chi sceglie di stare al fresco in piscina, chi di dedica al beach tennis, chi si sfida al tiro con l’arco o a pallavolo. Ma stando immersi in un bosco è impossibile resistere alla tentazione di costruirsi una capanna spartana con ciò che la vegetazione circostante offre, o improvvisare un “ponte” su un canaletto. Una sorta di “laboratorio” nella natura che ai ragazzi piace moltissimo fare. Naturalmente sempre sotto l’occhio vigile del personale della struttura.

Serramazzoni, a due passi da Maranello

Circa 200 km più a sud c’è anche Serramazzoni, altro punto di riferimento per l’estate FIT. Il centro, a circa 15 minuti di auto da Modena e meno di 10 da Maranello, è situato a 800 metri di altezza. L’impianto sportivo è uno dei più imponenti in Italia, con 16 campi da tennis tra terra, sintetico e duro. I ragazzi inoltre ci potranno cimentare in tanti altri sport come pallavolo, tiro con l’arco, calcio a 5, volley etc e divertirsi nel parco avventura. Anche qui seguiti ovviamente da maestri federali e preparatori FIT. Insomma, le alternative per scappare dal caldo della città non mancano certo!
I Centri Estivi FIT andranno avanti fino al 3 agosto. Per info e prenotazioni basta visitare il sito www.fitcentriestivi.it o chiamare il numero 06.87153570.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi