-

Pratico, unico e in salsa Davis: dal 1° ottobre le iscrizioni al Simposio

Si terrà a Torino il 28 novembre, al Pala Ruffini, aperto agli insegnanti di tennis e ai dirigenti certificati Fit. In cattedra il meglio del Sistema Italia, allenatori e giocatori. Tante esercitazioni pratiche nelle relazioni e le sorprese internazionali. Iscrizioni da venerdì. Servirà il green pass

26 settembre 2021

Pala Ruffini Torino

Il Pala Gianni Asti (Pala Ruffini) dove il 28 novembre prossimo si terrà il Simposio Internazionale FIT

La sera di sabato 27 novembre, a Torino, gioca l’Italia di Coppa Davis: contro la Colombia. Domenica 28, al Pala Gianni Asti (Pala Ruffini), dalle 9.30 alle 13.00 si terrà invece il quinto Simposio Internazionale dedicato a insegnanti e dirigenti certificati FIT. La data è stata resa ufficiale nell’ultimo consiglio federale che ha così dato il via all’edizione 2021 dell’evento: il primo passo d’avvicinamento è fissato con l’apertura delle iscrizioni, venerdì 1 ottobre.

Sarà un simposio come al solito molto pratico, ricco di relazioni ma anche di dimostrazioni didattiche, un simposio di campo insomma. Quello che verrà allestito proprio al Pala Ruffini, 4.500 posti a sedere, in viale Leonardo Bistolfi, 5 minuti di macchina dal PalaAlpitour, sede delle Nitto ATP Finals.

Ma sarà anche, a suo modo, un simposio unico. Perché, in via del tutto eccezionale, oltre ad attribuire i punteggi spendibili nelle iscrizioni ai bandi per l’ottenimento delle qualifiche federali (come tradizione), questa edizione servirà anche da corso d’aggiornamento per tutti quegli insegnanti che non fossero riusciti a frequentarne in questi mesi a causa della pandemia e delle varie restrizioni.

Ciò che non cambierà rispetto alle quattro edizioni precedenti, sempre tenutesi al Foro Italico in concomitanza con gli Internazionali BNL d’Italia, sarà la qualità dei relatori. Che quest’anno, oltre ad aprirsi a sorprese internazionali che verranno comunicate verso metà ottobre (dal Simposio FIT sono passati tutti: da Nick Bollettieri a Toni Nadal, da Patrick Mouratoglou a Judy Murray, da Emilio Sanchez a Craig O'Shannessy), metteranno in bella mostra il Sistema Italia che tanto ci invidiano nel mondo. A tal punto che, a proposito, nell’ultimo meeting della commissione tecnica ITF, svoltosi on-line, proprio l’Italia - oltre al Canada - è stata presa a esempio virtuoso per quanto concerne organizzazione, attività junior internazionale, programmazione e chi più ne ha più ne metta.

Le precedenti 4 edizioni del Simposio Internazionale FIT si erano sempre svolte a Roma durante gli Internazionali BNL d'Italia

Così gli insegnanti di tutta Italia, oltre ai dirigenti, potranno vedere con i propri occhi a due passi dal campo come Vincenzo Santopadre lavora con Matteo Berrettini, come Riccardo Piatti allena Jannik Sinner, o ancora come Gipo Arbino e Simone Tartarini fanno crescere rispettivamente Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti. Ma poi ci saranno anche Sartori, Vagnozzi, Cinà e molti altri.

Per poter essere tra i 4.500 del Pala Ruffini (non ci sarà la possibilità di seguire l’evento in streaming né on-line on demand) bisognerà essere muniti di green pass, che verrà controllato all’ingresso in ottemperanza alle norme previste dalle autorità.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti