-

Dalla ripresa dei raduni ai “Fisio”: un maggio che scotta

Calendario fittissimo di appuntamenti per l’Istituto Superiore di Formazione Roberto Lombardi e per il Settore Tecnico Under 16. Riprendono i raduni nazionali e poi ci sono corsi per tutti, da quello d’eccellenza con docente il Dottor Parra passando per tennis, padel e beach

02 maggio 2021

Maggio è da sempre il mese del tennis in Italia. E anche questo 2021, nonostante l’attualità, non fa eccezione. Si tratta del mese degli Internazionali BNL d’Italia, certo, ma anche per quanto riguarda settore tecnico e formazione non si scherza affatto. Anzi, si schiaccia pesantemente sull’acceleratore.

Da recuperare ci sono ancora un po’ di corsi di formazione per le varie qualifiche rimasti indietro a causa del Covid, ma entro giugno tutto ciò che è sotto l’etichetta 2020 verrà concluso e archiviato. In più, proprio a maggio, viene dato il via alla ripartenza dei raduni tecnici nazionali giovanili, quelli che storicamente si tengono tra ottobre e novembre e che quest’anno, ovviamente, sono stati riprogrammati.

In realtà di carne al fuoco ce n’è tantissima, come vedremo (tra tennis, padel, beach tennis e pure eccellenze iper-specialistiche), ma intanto val la pena di soffermarsi sui raduni. “Perché sono uno degli ingredienti che negli anni hanno fatto la fortuna del tennis italiano”, spiega Michelangelo Dell’Edera, direttore dell’Istituto Superiore di Formazione Roberto Lombardi.

La molteplice valenza dei raduni

Per noi rappresentano uno dei momenti più importanti d’incontro tra crescita degli allievi e formazione degli Insegnanti”, sottolinea. “Il nostro motto, ormai consolidato recita ‘per avere allievi talentosi in grado di svolgere compiti complessi servono insegnanti di talento’. E nei raduni giovanili nazionali coltiviamo gli uni e gli altri”.

Sono sei e si svolgeranno tutti nel mese di maggio in due strutture distinte. La prima è rappresentata dal Centro Tecnico di Castel di Sangro. “Una vera cittadella dello sport per noi - spiega Dell’Edera -, sede anche di un centro estivo FIT, con 16 campi da tennis, aule per la formazione, spazi all’aperto. E poi con protocolli di sicurezza precisissimi, che prevedono tamponi all’ingresso e in uscita, sempre gratuiti, presidio medico e non solo”.

L’altra destinazione invece è Bordighera, al Piatti Tennis Center. Proprio dove il coach comasco ha stabilito la sua base operativa e dove in questi anni, tra gli altri, si è formato pure Jannik Sinner. “Riccardo è un collaboratore preziosissimo del Settore Tecnico Under 16 e la sua è una struttura all’avanguardia”.

Le strutture del Centro di Castel di Sangro

I raduni come detto servono a fare il punto della situazione sui ragazzini e le ragazzine più promettenti del momento, ma anche e soprattutto a individuare linee guida comuni e precise: “Così che, come successo negli ultimi anni, tutti possano remare nella stessa direzione”. Con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

Ma servono anche per raccogliere dati, esperienze, sensibilità utili a modellare e tenere sempre al passo con i tempi - in continua evoluzione - i programmi didattici. “Questi raduni sono una fucina di dati enormi che servono poi per fare qualità nei corsi di formazione dei futuri insegnanti: tutto è collegato”, sottolinea Dell’Edera.

È importante sottolineare come durante i raduni siano presenti i vari tecnici che seguono i giocatori durante l’anno, i docenti dell’ISF specializzati nelle varie aree e i rappresentanti del settore tecnico, ma anche i grandi consulenti di spessore internazionale come Lorenzo Beltrame e Craig O’Shannessy”, spiega Dell’Edera.

Non solo si lavora su aspetti tattico-tecnici, fisici e mentali: è anche l’occasione per condividere e concordare la programmazione agonistica degli atleti, i programmi e i processi di crescita. Con obiettivi ambiziosi e focalizzati sul lungo periodo, come è ormai abitudine per l’Istituto di Formazione Superiore Roberto Lombardi.

I raduni: date e sedi

Under 11/12 Femminile - Castel di Sangro, 7-9 maggio

Under 11/12 Maschile - Piatti Tennis Center, 17-19 maggio

Under 13/14 Femminile - Castel di Sangro, 26-28 maggio

Under 13/14 Maschile - Piatti Tennis Center, 20-22 maggio

Under 15/16 Femminile - Castel di Sangro, 24-26 maggio

Under 15/16 Maschile - Castel di Sangro, 24-26 maggio

Il corso per Fisioterapisti

Come dimostrano anche tutti gli altri eventi in agenda per maggio. Molti dei quali in concomitanza con gli Internazionali BNL d’Italia. Primo fra tutti il corso specialistico per Fisioterapisti del tennis, un percorso nato anche grazio allo slancio del professor Pierfrancesco Parra, vera e propria istituzione a livello mondiale.

Il Dottor Laser, come viene ormai soprannominato nel nostro mondo, sarà la punta di diamante di un corso che si prefigge di formare fisioterapisti altamente specializzati nel tennis, persone che puntino con la loro professionalità a prevenire gli infortuni e che siano in grado di curarli al meglio qualora occorrano”.

20 posti soltanto per un corso di alta qualità ed eccellenza, che ha già avuto oltre il doppio di richieste d’iscrizione. “E la domanda di partecipazione al bando è presentabile fino al 5 maggio, mentre il corso si terrà nei giorni dedicati a quarti e semifinali degli Internazionali BNL d’Italia (14 e 15 maggio, ndr)”.

Il dottor Pier Francesco Parra e altri componenti dello staff azzurro

Gli altri appuntamenti

L’invito è sempre quello di tenere monitorato il planning degli eventi dell’istituto, un programma in costante aggiornamento ed evoluzione, specialmente in questo periodo così incline alle modifiche.
Fa quasi impressione elencare tutti gli appuntamenti che abbiamo in calendario - suggerisce Dell’Edera -. Tra il 10 e il 15 ci saranno ben 3 moduli del Corso per Tecnici Nazionali, e uno dei temi trattati sarà ‘Il caso Berrettini’, trattato in prima persona dal suo team, con coach Vincenzo Santopadre, Stefano Massari, preparatore mentale, e Roberto Squadrone, preparatore fisico”.

Ma il 7 e l’8 maggio c’è anche spazio per il Padel (con tre sedi e tre classi in Sicilia tra Messina, Palermo e Catania per soddisfare più richieste possibile: 120 sulle oltre 200 pervenute) e per il Beach Tennis, in Emilia Romagna, così come per gli Incordatori in Liguria (secondo appuntamento in Lazio per 14-15 maggio) con l’Ingegner Gabriele Medri. E molto, molto altro ancora...

Insomma, chi più ne ha più ne metta. E in questo momento, il tennis italiano ne ha come non mai. 

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti