-

Dal 4 maggio i prima e seconda categoria di tennis, padel e beach tennis si possono allenare. Il permesso è esteso ai tennisti Under 16, 14 e 12 di interesse nazionale convocati nei CPA

Seguendo le indicazioni del decreto dello scorso 26 aprile sono autorizzati a riprendere gli allenamenti, seguendo le disposizioni di sicurezza, gli agonisti di tennis, padel e beach tennis compresi nelle classifiche Fit di Prima e Seconda categoria, oltre ad alcuni tennisti under di interesse nazionale e ai migliori atleti italiani di Tennis in Carrozzina

02 maggio 2020

In ottemperanza a quanto indicato dal DPCM dello scorso 26 aprile, da lunedì 4 maggio potranno tornare ad allenarsi tutti i giocatori tesserati presso la Federazione Italiana Tennis che abbiano una classifica di prima e seconda categoria nelle tre discipline del Tennis, del Padel e del Beach Tennis.

Il permesso sarà esteso ai tennisti Under 16, 14 e 12 di interesse nazionale convocati nei CPA (Centri Periferici d’Allenamento) della FIT e ai più forti atleti italiani che praticano il Tennis in Carrozzina.

Tutti saranno tenuti ad osservare scrupolosamente, sia fuori sia dentro al campo di gioco, le disposizioni emesse dalle Pubbliche Autorità per contrastare la pandemia da coronavirus, e a rispettare durante gli allenamenti comportamenti e pratiche che - nonostante il Tennis figuri al primo posto nell’elenco degli sport più sicuri stilato dal Politecnico di Torino su incarico del Coni - eliminino del tutto il rischio di contagio.

Pubblichiamo qui sotto, a titolo esemplificativo, un piccolo decalogo che riassume le indicazioni dei consulenti della FIT in materia di Tennis e quanto consigliato dalla Federazione Internazionale Padel per quest’ultima disciplina.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi

Mostra commenti precedenti

riccio63
02 maggio 2020

Buonasera, volevo sapere con il nuovo decreto in vigore dal 4 maggio, un istruttore di 1° grado, come sparring partner è autorizzato a palleggiare con una seconda categoria, a titolo di allenamento. Grazie

RedVale
03 maggio 2020

Ed i 3.1 che hanno i punti per 2.8 ( e magari anche di più) ma non sono passati per il blocco delle classifiche? Oltre al danno anche la beffa!

pasquale russo
03 maggio 2020

Cara Federazione, come fa un circolo piccolo-medio a riaprire per consentire al massimo a 3/4 junior di allenarsi. Ancora una volta i costi devono andare a gravare sulle famiglie? Ed il tempo materiale per approntare i campi? Non sarebbe più logico usare la formula dei "raduni" su convocazione in centri con campi duri e coordinati dai maestri "stipendiati" della Federazione? Ma ci vuole tanto?

willy
03 maggio 2020

CPA gli under 16?

elenuccia
04 maggio 2020

Mi chiedevo se già da oggi sarà possibile per i seconda categoria allenarsi nei circoli di tennis del Lazio dato che dall'ordinanza regionale sembra tutto essere stato rimandato al 6 maggio. Art.4 dell'ordinanza. Chiediamo chiarificazioni.

joegorni
05 maggio 2020

E' possibile avere un'immagine ad alta risoluzione del manifesto con le regole per entrare in campo? Grazie

paragna
07 maggio 2020

Ormai moltissime regioni hanno deciso di aprire agli agonisti ed ai non agonisti, esiste di fatto una discriminazione ingiustificata su base regionale ( Sardegna, Abruzzo, Veneto, Calabria, Emilia Romagna, Marche) . Penso che la FIT dovrebbe muoversi .

leo08
07 maggio 2020

Anche la Lombardia ha riaperto i circoli! ma quando vi attivate come federazione presso la regione Lazio per ottenere quantomeno questo minimo risultato

gparadisim
08 maggio 2020

Anche qui come al solito sta diventando una questione politica. Nel Lazio ieri 39 contagi su 6 Milioni di abitanti e nel frattempo riaprono i circoli in Lombardia. A roma ieri migliaia di persone in giro nei parchi e nelle ville...e il tennis che si gioca a 20 metri di distanza sarebbe più pericoloso? Sono senza parole..

broli
09 maggio 2020

L'11 maggio in Lombardia (e in altre regioni) gli agonisti potranno allenarsi nei circoli ... Nel Lazio ??? Ritardi imbarazzanti....