-

10 anni di attività dell’ISF. Premiato dall’ITF, partono i corsi in modalità “e-learning”

L’ITF ha assegnato all’istituto il “Gold Level Institute”, riconoscimento mondiale che esalta la qualità della formazione, la crescita degli Insegnanti italiani e dell’intero Sistema Italia. In questo particolare momento sociale e sportivo a causa del coronavirus, al fine di favorire la partecipazione ai corsi, la “mission” continua innovandosi tanto nella proposta formativa, quanto nell’organizzazione dei corsi

19 aprile 2020

Per l’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” della Federazione Italiana Tennis questo è il decimo anno di attività basata sul principio di “formazione continua”. In questo particolare momento sociale e sportivo a causa della pandemia dia corononavirus, al fine di favorire la partecipazione ai corsi, l’ISF desidera continuare tale “mission” innovandosi tanto nella proposta formativa, quanto nell’organizzazione dei corsi.

Negli ultimi dieci anni la quantità delle ore di formazione svolte dall’Istituto, circa cinquemila l’anno sull’intero territorio nazionale, ha esaudito le numerose richieste da parte degli insegnanti, inserendo nuove figure professionali che hanno arricchito di contenuti il nostro sistema didattico. La qualità raggiunta, grazie anche all’esperienza e alla professionalità del Team dei docenti e all’accuratezza dei nuovi piani di studi proposti, ha portato l’Istituto della FIT ad essere considerato “Gold Level Institute” dall’ITF (la federazione internazionale), riconoscimento di spessore mondiale che esalta la qualità della formazione, la crescita degli Insegnanti italiani e dell’intero Sistema Italia (in allegato il riconoscimento dell’ITF valido fino al 2023, riservato a meno di dieci federazioni nel mondo).

RICONOSCIMENTO ITF
L’emergenza che stiamo vivendo attualmente, necessita, nell’immediato futuro e nel prossimo quadriennio, di attivare la formazione in modalità “e-learning”, con un piano formativo che dovrà essere sempre più ricco di attività e nel quale il processo di “formazione continua” dovrà andare di pari passo con l’inevitabile ottimizzazione delle risorse.

Il nuovo progetto di formazione in modalità “e-learning” prevede due step:

1. Dal mese di aprile, partendo con il corso di Istruttore di 1° grado per il Lazio, l’Istituto inizierà la formazione online delle materie scientifiche per tutta l’attività del 2020 seguendo il nuovo planning che verrà pubblicizzato sul sito federale entro fine mese;

2. Da gennaio 2021 la formazione in modalità “e-learning” delle materie scientifiche diventerà formazione telematica con un ulteriore ottimizzazione dei tempi da parte dei partecipanti ai corsi.

Il primo step, con la nuova formazione in modalità “e-learning”, consentirà da subito di seguire i corsi da casa online secondo degli orari prestabiliti delle lezioni, mentre il secondo step e la successiva formazione in modalità telematica, permetterà ai corsisti di poter gestire in assoluta autonomia gli orari della formazione, evitando pertanto di penalizzare il proprio lavoro quotidiano.

Tutti i corsi di formazione saranno suddivisi pertanto in:
- moduli scientifici con lezioni online;
- moduli tattico-tecnici con lezioni frontali.

La nuova proposta formativa in modalità “e-learning”, viene ancora di più incontro alle esigenze organizzative degli insegnanti iscritti ai corsi e sono molteplici gli obiettivi da raggiungere insieme e le sfide che sempre insieme andremo ad affrontare.

Di seguito riportiamo qualche esempio:

• Ottimizzare i tempi senza trascurare la qualità e la quantità della formazione;
• Creare presupposti per consentire agli insegnanti di ottimizzare i costi della partecipazione ai corsi;
• Accordi con Facoltà di Scienze Motorie per le materie scientifiche, condivisibili nel nostro e nel loro piano di studi con la conseguente opportunità, per i nostri corsisti, di vedersi riconosciuti esami o crediti formativi per il corso di laurea;
• Aggiornamento continuo grazie ad ulteriori opportunità formative mono-tematiche, a scelta degli insegnanti, in base alle loro esigenze professionali.

Parliamo di una nuova proposta formativa che potrà offrire agli insegnanti, competenze più specifiche e mirate alle personali esigenze e che porterà ad un ulteriore innalzamento della professionalità degli insegnanti italiani.

Come evidenziato precedentemente, la prima sperimentazione partirà dal corso di istruttore di 1° grado del Lazio (vedi modulo) con la formazione dei partecipanti al corso del primo modulo delle materie scientifiche dal 20 al 24 aprile, ed un successivo secondo modulo tattico-tecnico pianificato, sempre nel Lazio, dal 15 al 18 giugno 2020. Seguirà, come previsto dal bando, il tirocinio pratico presso scuole tennis riconosciute dalla FIT e un successivo esame finale scritto e pratico su tutti gli argomenti proposti nel percorso formativo.

CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE 1° GRADO 2020 LAZIO
La seconda sperimentazione riguarderà il secondo modulo scientifico del corso ordinario under 35 di terzo livello (All_3) riservato ai futuri maestri nazionali, e si svolgerà sempre online dal 26 al 30 aprile, così come il primo modulo del corso di IV° livello per Tecnico Nazionale la cui formazione è prevista dal 14 al 16 maggio.

CORSO DI FORMAZIONE PER MAESTRO NAZIONALE ORDINARIO E UNDER 35

Per tutti gli insegnanti italiani, inoltre, è previsto un grande momento d’incontro online per martedì 21 aprile dalle ore 09.30 alle ore 11.30 sulla piattaforma di Teams Microsoft messa a disposizione dalla Scuola dello Sport, per trattare tematiche attuali del mondo dell’insegnamento sportivo.
Saranno presenti: il Presidente Angelo Binaghi, il Presidente e Amministratore Delegato di “Sport e Salute” Vito Cozzoli, il Consigliere FIT Graziano Risi, il Direttore dell’ISF Michelangelo Dell’Edera, il Direttore della Scuola dello Sport Rossana Ciuffetti, il coordinatore delle materie scientifiche della SdS Claudio Mantovani, il giornalista del Tg1 nonché responsabile dell’area sociologica per l’ISF Francesco Giorgino e con la partecipazione straordinaria del Ministro delle Politiche giovanili e dello Sport Vincenzo Spadafora.  

IL TENNIS PER RIPARTIRE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS, IL PROGRAMMA

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi