-

Atleti autorizzati ad allenarsi: lista stilata con un criterio oggettivo

I giocatori e le giocatrici inseriti sono coloro i quali hanno con la FIT un accordo per la preparazione agonistica

14 marzo 2020

Nei giorni scorsi con riferimento al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020, art.1 punto 3, che autorizza lo svolgimento a porte chiuse delle sedute di allenamento per atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Coni e dalle rispettive Federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali e internazionali, la Federazione Italiana Tennis, su indicazione del Settore Tecnico, ha stilato una lista dei suoi tesserati che riconosce quali atleti di interesse nazionale, quindi autorizzati ad allenarsi.

La Federazione stessa a tutti i chiarimenti richiesti telefonicamente o via mail dai circoli o dai genitori stessi degli atleti ha risposto che i giocatori e le giocatrici inseriti nella lista sono coloro i quali hanno con la FIT un accordo per la preparazione agonistica, ritenuti quindi di interesse nazionale, e che con questo criterio oggettivo si è proceduto alla scelta. Così facendo, cioè stabilendo con una decisione presa al massimo livello della FIT chi avesse o no il diritto ad allenarsi, si è voluto troncare sul nascere ogni possibile incertezza tra atleti, insegnanti e circoli.

Sono quindi pretestuose le critiche arrivate da alcuni media, facenti parte di quella frangia che attacca a prescindere la FIT. Anche in un momento difficile il cui paese deve essere unito per giocare insieme questa sfida che ci vede tutti, nessuno escluso, impegnati a fronteggiare l’emergenza coronavirus. Solo così possiamo vincerla e tornare alla normalità.

Questa la lista

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi

marcello padovano
14 marzo 2020

Quando si prendono decisioni di questo tipo è ovvio che si debba fare una scelta e quando si fanno le scelte ci si espone a critiche ma quel che da particolarmente fastidio risiede nel fatto che ci sono alcuni che non aspettano altro per criticare a prescindere anche in momenti come quello che stiamo attraversando dove, invece, dovremmo essere tutti uniti e compatti per andare avanti e superare la crisi

clown77
clown77 14 marzo 2020

E poi perché si deve fare una scelta? Io mi posso allenare con il mio maestro allo stesso modo di quello della lista o no...

clown77
clown77 14 marzo 2020

Hai detto bene, bisogna essere uniti e compatti, quello che non stà facendo la federazione, esponendo al pericolo di contagio gli atleti della lista...non credo che quelli siano immuni visto che farebbero allenamenti come gli altri...

leonardo.nannini
14 marzo 2020

Tutti dovrebbero essere protetti. Allenarsi comunque, a rischio della propria e dell'altrui salute, non è così importante. Superare questo momento di crisi è imprescindibile per tornare ad essere "liberi" di fare quello che crediamo e nella libertà delle nostre giornate "senza pensieri". Tutti quelli che possono #stareacasa debbono farlo per se stessi, per i loro cari, amici e conoscenti ma anche per tutti gli altri.

silvia latino
14 marzo 2020

Ribadisco il problema non è il criterio o il valore di chi è stato scelto ma l.illogicita' di una statuizione che non tiene conto della pubblica salute. Se fosse privo di rischi giocare a tennis il singolo su un campo di 262 mq allora questo andrebbe permesso a tutti ...ma se invece tale evenienza comporta dei rischi questo va vietato a tutti mi pare molto un concetto molto semplice. ...

gube
14 marzo 2020

Non cé niente da fare, é così difficile capire un concetto così elementare? Lista stilata con criterio oggettivo? Cosa centra!!! Parlate di unione in questo momento e siete i primi a fare esclusioni.... Ma chi se ne frega della vs fottuta lista!!! Se le condizioni di sicurezza lo permettono si possono allenare tutti altrimenti nessuno. Spererei che dopo questa vs spiegazione le critiche raddopino maniera esponenziale perché ve lo meritate....

rosella
rosella 15 marzo 2020

Concordo pienamente!

rosella
rosella 15 marzo 2020

Concordo pienamente!!

mattymatty
mattymatty 14 marzo 2020

.

gube
14 marzo 2020

Ripeto in alcuni casi bisogna chiedere scusa a migliaia di agonisti e non, che vi permettono di prendere lo stipendio. Fate un passo indietro!!!!!!!!!!!!!

mattymatty
14 marzo 2020

Esatto! Inoltre, la FIT fa riferimento al Decreto del 9 marzo, ma tale decreto è stato SUPERATO da quello dell'11 marzo ( art.2, comma 2 ) che è molto più restrittivo in fatto di contenimento! Si continua ad ignorare tutto e tutti? TUTTI a CASA..vuol dire TUTTI ! “Nessuno escluso, impegnati a fronteggiare l’emergenza coronavirus”(cit. FIT). Sull’oggettività della lista..niente di nuovo!

lag
14 marzo 2020

Ma due fratelli che hanno il campo a casa possono giocare?

sepi
15 marzo 2020

Qualsiasi lista stilata da un organo tecnico è da rispettare.il problema serio è che mettete un articolo di Barazzutti che dice restate tutti a casa compreso i campioni e poi vi contraddicete autorizzando contro i decreti ultimi del Presidente del consiglio bambini,ragazzi,adulti e tecnici ad allenarsi. ma dove che in Italia hanno chiuso persino i parchi .Ditemi quali circoli sono in deroga dal decreto

sepi
15 marzo 2020

Decreto 11 Marzo Su tutto il territorio nazionale sono sospese tutte le manifestazioni organizzate nonché gli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico (quali, a titolo d’esempio, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati).

rosella
rosella 15 marzo 2020

Infatti a mio parere credo siano passibili di denuncia e anche i circoli dove questi atleti si stanno allenando!

rosella
rosella 15 marzo 2020

Infatti credo siano passibili di denuncia a mio parere è anche i circoli che si prestano a questa follia!!

terminetor
16 marzo 2020

Senza parole, immagino che i bimbi della lista, in deroga, siano anche auto/moto muniti, perché se non lo fossero, troppe persone al seguito contravverrebbero il decreto restrittivo. Solito Capolavoro Fit, che dichiara di essere uniti.... Da quale pulpito....