<![CDATA[ Aggiornamenti del Comitato Regionale Lombardia - FIT ]]> Mon, 24 Sep 2018 06:57:58 UTC <![CDATA[ News - MANTOVA: REMONDINA REGINA DI “SECONDA” ]]> È il sorriso di Giulia Remondina ad aprirsi sullo scudetto di Seconda categoria femminile. La bresciana, classificata 2.2 e tesserata per il Ct Lucca, è la nuova campionessa italiana dopo il successo ottenuto sulla terra rossa della Canottieri Mincio di Mantova. È questo il verdetto di un una finale dai mille volti, che ha regalato agli appassionati sulle tribune della “Cano” due ore e un quarto di battaglia. Il risultato con il quale la lombarda è stata eletta “regina di Seconda” ai danni della sarda Anna Floris, già campionessa nel 2015 e 2016, è 6-3 5-7 6-3. “Anna mi ha messo in grande difficoltà, come sempre, perché è molto brava a 'rallentare' il gioco - ha spiegato alla fine la vincitrice - con lei ho già giocato in quattro occasioni, e con questa fanno 3 vittorie, ma ogni volta è sempre più difficile batterla”.

E in effetti quella per il titolo è stata una partita mai scontata, nonostante un avvio un po' 'contratto' per entrambe. E pensare che la Floris era partita con un filotto di 3 giochi vinti consecutivamente, prima di perderne sei filati e lasciare l'inerzia del match alla futura campionessa. Che anche nel secondo parziale è volata sul 5-2 prima di uno scatto d'orgoglio tutto targato Floris, una giocatrice che in carriera è stata n.129 del ranking Wta (16 agosto 2010) e che ha conquistato nel 2008 lo scalpo di una futura n.1 al mondo come Simona Halep (allora la rumena aveva 17 anni e perse in tre set un match di 2° turno del torneo Itf di Monteroni d'Arba). Alla fine ha prevalso la freschezza della Remondina, sette anni più giovane (29 contro 36 anni), ma il match è girato su pochi punti, come spesso accade nel settimo game del parziale decisivo e su un rovescio della Floris uscito di un soffio.

In semifinale Giulia Remondina aveva eliminato, in modo perentorio e concedendo soltanto un game, Corinna Dentoni, 2.1 tesserata per il Ct Siena e campionessa italiana in carica. Anna Floris invece aveva sfruttato il ritiro di un'altra delle favorite, la 38enne Alberta Brianti (testa di serie n.1 del tabellone) che ha da poco annunciato il suo ingresso nello staff tecnico del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa, dove proseguirà da allenatrice una carriera che l'ha portata fino al n.55 al mondo (nel 2011).

In doppio invece successo proprio per Corinna Dentoni, che si cuce al petto un altro scudetto a un anno di distanza da quello di singolare, e per Alice Balducci, marchigiana ma lombarda d'adozione e grande protagonista in Serie A1 con i colori del Tc Genova. Le due hanno superato in finale le 2.4 Aurora Zantedeschi e Isabella Tcherkes Zade per 6-3 6-1.

Alla fine dunque grande soddisfazione per Giulia Remondina, che guadagna anche 2.000 dei 10.000 euro totali di montepremi, ma soddisfazione anche per il club organizzatore: “Un torneo fantastico - ha detto alla fine il presidente della Canottieri Mincio Massimo Dal Forno - ringrazio di cuore tutti coloro che l'hanno reso possibile, iniziando dalla Fit che ci ha voluto dare fiducia per il quarto anno consecutivo, assegnandoci il campionato di 'Seconda' dopo aver organizzato due rassegne Under 16 femminili e uno maschile”. ]]>
Mon, 24 Sep 2018 06:57:58 UTC
<![CDATA[ News - A MILANO 3 LE QUALIFICAZIONI ALLE NEXT GEN ATP FINALS ]]> Saranno i primi 8 under 21 italiani nella "Race to Milan" a disputarsi la wild card per le Next Gen Atp Finals 2018. Il torneo, ad eliminazione diretta, si giocherà dal 2 al 4 novembre sui campi dello Sporting Milano 3, subito prima della seconda edizione del grande appuntamento, in programma al polo fieristico di Milano-Rho 6 al 10 novembre.

DATE E ORARI PARTITE
venerdì 2 novembre, 4 partite a partire dalle 12:00
sabato 3 novembre, 2 partite a partire dalle 15:00
domenica 4 novembre, 1 partita alle 15:00

PREZZI ABBONAMENTI E BIGLIETTI
(30 euro abbonamento valido per 3 gg, 10 euro singolo evento (2 e 3 nov), 20 euro singolo evento finale (4 nov). E' possibile acquistarli anche sul circuito Ticketone.

LOCATION
Sporting Milano 3-Piazza Marco Polo snc-20080 Basiglio ( Mi)
tel 02.8965291-info@sportingmilano3.it
sportingmilano3.it

REGOLE SPERIMENTALI
Si giocherà con le regole già sperimentate lo scorso anno nel corso delle Next Gen ATP Finals. Un formato più breve: si aggiudica il set il primo a conquistare 4 game (ed eventuale tie-break sul 3-3) senza vantaggi. Il set più breve è stato pensato per aumentare il numero di momenti-chiave nel corso degli incontri. In caso di parità nel game, non si giocheranno i vantaggi. La regola del no-let si applicherà a tutti i servizi, il che aggiungerà un elemento di imprevedibilità in avvio di ogni punto. In questo modo l’incidenza del nastro sul servizio verrà equiparata a quella negli altri momenti del gioco. Regole volte a dare un ritmo più veloce allo spettacolo tennistico rendendolo più coinvolgente, sono state pensate anche con l’idea di attirare sempre più appassionati tra le nuove generazioni. ]]>
Fri, 21 Sep 2018 14:53:07 UTC
<![CDATA[ News - MANTOVA: AVANTI LE BIG, DOMENICA GLI SCUDETTI ]]> Non c'è spazio per le sorprese ai Campionati italiani di Seconda categoria femminili in corso alla Canottieri Mincio Mantova. Avanti tutte le favorite, con il tabellone che a metà settimana propone un doppio turno di singolare, con sedicesimi e ottavi in campo nella stessa giornata. Fin qui tutti gli incontri di singolare e di doppio si sono giocati sì sui campi della Canottieri Mincio, ma anche su quelli dei Tc di Castellucchio, Goito e Guidizzolo (erano oltre 200 le atlete ai nastri di partenza a inizio settimana).

Le big hanno aperto il loro percorso tricolore in tutta semplicità. La testa di serie n.1, la parmense ma milanese d'adozione Alberta Brianti (nella foto), ha esordito sul velluto contro Beatrice Stagno senza perdere nemmeno un game. Partita bene anche Corinna Dentoni, n.2 del seeding e detentrice del titolo italiano, uscita senza nemmeno un graffio dai primi colpi sulla terra rossa mantovana.

Bene anche Stefania Chieppa (2.2) e Anna Floris (2.2), così come Alice Balducci (2.2) e Giulia Remondina (2.2). E così per trovare la testa di serie più alta già eliminata bisogna scendere fino al numero sette del seeding: è la romana Lisa Vallone (2.3), eliminata per 6-2 6-4 dalla giovane trentina Laura Mair (2.5, classe 2003).

Già uscite di scena invece le portacolori di casa: Francesca Bottardi (2.6), Letizia Spitti (2.6) e Camilla Ciaccia (2.6), mantovane, sono state eliminate nelle prime battute del torneo. Per Spitti un’apparizione fugace di fronte alla toscana Diletta Cherubini (2.5), per Bottardi un sussulto d'orgoglio nel secondo parziale non è bastato a superare la veronese Camilla Zanolini, promossa in tre set. L'ultima, tesserata per il Tennis Villafranca, si è dovuta ritirare di fronte alla trentina Francesca Covi (2.5) dopo aver perso il primo per 6-4.

Adesso il programma conduce dritto dritto verso le fasi calde del tabellone che eleggerà le regine di Seconda Categoria. Domenica in agenda sia la finale del doppio che quella del singolare. Per un week-end... da Scudetto. ]]>
Thu, 20 Sep 2018 11:40:37 UTC
<![CDATA[ News - 19 SETTEMBRE: I TORNEI DELLA SETTIMANA ]]> Nel weekend appena trascorso in Lombardia si sono concluse 16 manifestazioni. Ecco tutti i vincitori coi risultati delle finali:

OPEN E SECONDA CATEGORIA
Club Tennis Ceriano (MB) – Trofeo Lyreco Open
Maschile: Matteo Volante b. Nicolas Carlone 6-2 6-3 (nella foto la premiazione)

Tennis Club Lombardo (MI) – Trofeo Gabriele Mazzalveri
Femminile: Giulia Remondina b. Katerina Tsygourova 5-7 6-1 6-4

Tennis Project Osio Sopra (BG) – Assoluti bergamaschi
Maschile: Flavio Cortinovis b. Gianluca Bergomi 6-3 7-5
Femminile: Tatiana Pauzzi b. Alessia D'Auria 7-6 5-7 6-0
Doppio Maschile: Simone Puleo / Davide Baccalà b. Alessio Pantaleo / Marco Amboni 6-3 6-3
Doppio Femminile: Lucrezia Forzan / Linda Agazzi b. Eleonora Carrara / Sofia Maffeis 6-3 6-1
Doppio Misto: Filiberto Fumagalli / Giulia Finocchiaro b. Luca Cuciti / Paola Capella 1-6 6-4 10/6

Dotti Flavio Tennis Bienno (BS) – Trofeo Vallecamonica
Maschile: Roberto Marelli b. Enrico Berta 6-4 6-2


TERZA CATEGORIA
Centro Tennis Comunale Sarnico (BG)
Maschile: Alberto Gatti b. Carlo Antonio Moroni 6-4 7-6

Fagnano Tennis (VA)
Maschile: Filippo Morlacchi b. Simone Macchi 6-2 6-2

Canottieri Adda 1891 Lodi (LO) – Woman Adda Cup
Femminile: Alice Pascuzzi b. Benedetta Arcaini 7-5 3-6 6-4

Sporting MI3 (MI)
Maschile: Mattia Girani b. Andrea Claudio Cosentini 6-2 3-0 rit.
Femminile: Allegra Ludovica Lucchini b. Lucrezia Piana 2-6 6-4 6-4

Tennis Desio (MB) – 38° Master della Brianza
Maschile (Lim. 3.2): Iseo Colciago b. Lorenzo Notarianni 6-4 7-6

Polisportiva Besanese (MB) – 38° Master della Brianza
Femminile (Lim. 3.2): Michela Gamba b. Ilaria Di Palma 6-3 6-3

Tennis Club Morbegno (SO) – Torneo d'Autunno
Maschile (Lim. 3.4): Davide Nazzani b. Roberto Ruttico 6-0 6-0

Circolo Tennis Pavia Dlf (PV)
Femminile (Lim. 3.4): Greta Ormezzano b. Eva Marie Echeverri Erk 6-3 4-0 rit.


QUARTA CATEGORIA
Tennis Bellusco 2012 (MB) – 7° Trofeo Tennis Bellusco
Maschile: Davide Quinto Cattoni b. Oscar Chiumento 6-2 6-3

Tennis Club Gavardo (BS) – Trofeo Specialspurghi Special Acque
Maschile: Attilio Alberti b. Michele Bortolotti 1-6 7-5 6-1
Femminile: Genny Togni b. Giovanna Paolani 6-4 6-3

Sat 2010 (VA) – 4° torneo Cantello
Maschile (Lim. 4.3): Pier Clemente Bottinelli b. Stefano Noseda 6-3 6-4
Femminile: Annamaria Cirrito b. Maria Vittoria Villa 7-5 6-0

Polisportiva Besanese (MB) – 38° Master della Brianza
Maschile (Lim. 4.3): Luciano Caron b. Stefano Garghentini 6-3 7-5 ]]>
Wed, 19 Sep 2018 08:19:15 UTC
<![CDATA[ News - NEXT GEN ATP FINALS, I PREZZI SPECIALI PER LE SCUOLE TENNIS ]]> Milano si appresta ad ospitare per la seconda volta l’evento Next Gen ATP Finals, che vedrà impegnati i migliori giocatori under 21 del circuito internazionale.
Sarà una preziosa occasione per le stelle del futuro per mostrare il proprio talento davanti ad un palcoscenico mondiale: come già lo scorso anno, questo straordinario evento si svolgerà al polo fieristico di Milano-Rho dal 6 all’10 novembre prossimi.
Gli allievi delle Scuole Tennis di categoria non superiore agli under 18, in possesso di tessera FIT 2018, potranno richiedere l’accesso al settore TOP ad un prezzo eccezionale di 10,00 euro.
I biglietti promozionali potranno essere richiesti solo per i giorni di martedì 6, mercoledì 7 e giovedì 8 novembre e dovranno essere richiesti entro e non oltre le date indicate nell’allegata modulistica.

Dal 18 settembre, per informazioni, sarà possibile contattare il seguente numero telefonico +39 342 6302754 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 o scrivere all’indirizzo e-mail biglietteriascuoletennis@federtennis.it.
Tutte le conferme per la disponibilità dei biglietti richiesti saranno esclusivamente comunicate via e-mail entro le date indicate nelle lettere allegate.

Si ricorda che sarà data priorità ai Circoli i cui ragazzi abbiano partecipato ai Centri Federali Estivi nell’anno 2018. ]]>
Tue, 18 Sep 2018 14:23:58 UTC
<![CDATA[ News - IN PROVINCIA DI BERGAMO L'ULTIMA TAPPA DELLO JUNIOR NEXT GEN ITALIA ]]> Nel weekend appena trascorso, in provincia di Bergamo (al Tennis Club Mongodi di Cividino e al Tennis Club Bagnatica) si è svolta l'ultima tappa dello Junior Next Gen Italia, macroarea nord-ovest. Otto ragazzi si sono aggiudicati il titolo per le categorie dagli under 10 agli under 16, femminile e maschile. Ora tutti a Milano per il Master finale.
Di seguito i risultati delle finali:

Mongodi Tennis Team
Under 10 maschile: Edoardo Cecchetti b. Noah Canonico 6-4 5-7 7/4
Under 10 femminile: Carla Giambelli b. Alessia Sbrana 6-2 6-0
Under 12 maschile: Gianluca Filoramo b. Andrea Marietti 6-4 6-3
Under 12 femminile: Eleonora Gatti b. Sofia Aloja 6-3 6-4

Tennis Club Bagnatica
Under 14 maschile: Yosiof Francesco Testori Tesfagabri b. Cristian Persi 7-6 6-3
Under 14 femminile: Emma Pedretti b. Vittoria Baccino 6-1 6-4
Under 16 maschile: Filippo Valsecchi b. Giacomo Nava 7-5 6-3
Under 16 femminile: Alessia Papalia b. Valeria Bertoli 4-6 6-3 13/11 ]]>
Tue, 18 Sep 2018 06:48:53 UTC
<![CDATA[ News - CULEA CAMPIONE ITALIANO DI WHEELCHAIR TENNIS ]]> Una finale a senso unico, in cui il lombardo Silviu Culea ha dominato Ivan Tratter. I Campionati italiani assoluti di tennis in carrozzina organizzati dal Tennis Biella nella nuova sede al centro sportivo Alba Marina di Valdengo è così finita in poco più di un’ora e 20 minuti in cui il 45enne di Calcinato, in provincia di Brescia, ha dominato il più giovane rivale, superandolo per 6-2, 6-3.

Nel primo set Tratter perde tutti i turni di battuta (ben 4), complici i troppi doppi falli (nove alla fine, di cui 5 nella frazione d’apertura). Il rumeno è invece più lesto ad ambientarsi alla nuova superficie (il maltempo e la pioggia hanno costretto il direttore Alessio Loglisci a spostare l’epilogo nel campo coperto in veloce) e soprattutto riesce a ricavare un buon bottino di punti dal suo colpo migliore, il rovescio; mentre con il diritto l’altoatesino è decisamente più falloso. Perso il set in 40 minuti, Tratter inizia il secondo commettendo altri due doppi falli, ma riesce comunque a tenersi per la prima volta il servizio. La sfida pare più equilibrata, almeno fino al 3-2 per Culea. Nel sesto gioco Tratter è di nuovo breccato (con due doppi falli che paiono chiudere la contesa), ma il ventiseienne di San Genesio (Bolzano) ha un moto d’orgoglio, accorcia le distanze, ma poi vanifica tutto lasciando al rivale il sesto turno di battuta (su otto totali).

«Dopo l’incidente sul lavoro che mi ha costretto sulla carrozzina ho iniziato con il basket, poi al tennis ci sono arrivato solo cinque anni fa – racconta Culea -. Riuscire a vincere il titolo Assoluto per due anni consecutivi non era facile: in semifinale ho sofferto a lungo con Luca Arca, mentre oggi è stata più semplice. Io e Ivan ci conosciamo alla perfezione e in questa occasione sono stato più bravo a sfruttare i suoi punti deboli. A livello internazionale sono stato numero 36 (ora è sceso al 50, ndr). Faccio il tennista a tempo pieno e con l’aiuto sia della Federazione, sia della mia società, la Canottieri Garda Salò, riesco a pagarmi le spese. Mi alleno a Brescia con la Forza e Costanza e la scuola tennis di Alberto Paris».

Le altre finali sono state appannaggio di Alfredo Di Cosmo nel tabellone riservato alla categoria Quad (tennisti in carrozzina con limitazioni anche nell’uso degli arti superiori), Giulia Capocci in quello femminile (6-1, 6-2 sulla bergamasca Anna Maria Bertola) e Tratter-Culea in doppio, a segno su Arca-Cippo per 6-3, 3-6, 10-7.

Alle premiazioni una sorpresa: la presenza di Vincenzo Santopadre e Paolo Lorenzi (impegnato in questi giorni nel Thindown Challenger), che si sono complimentati con i due finalisti per l’impegno e la qualità tennistica. ]]>
Mon, 17 Sep 2018 11:19:26 UTC
<![CDATA[ News - SERIE A, SORTEGGIATI I GIRONI ]]> Sono stati sorteggiati i gironi per la prossima edizione del massimo campionato nazionale per club, quello di Serie A. Da quest'anno in autunno oltre alla Serie A1 scenderanno in campo anche le formazioni di A2.

Qui sotto tutti gli accoppiamenti girone per girone.

Serie A1 Maschile

Girone 1
Tc Parioli Roma, Ct Palermo, Sporting Club Sassuolo, Ct Maglie.

Girone 2
Ct Massa Lombarda, Canottieri Aniene Roma, Tennis Club Crema, Tc Genova 1893.

Girone 3
Tc Palermo Due, Tc Italia Forte dei Marmi, Sg Angiulli Bari, Ata Trentino.

Girone 4
Circolo Tennis e Vela Messina, Apd Selva Alta Vigevano, Park Tc Genova, Tc Prato.


Serie A1 Femminile

Girone 1
Tc Genova 1893, Ct Lucca, Ca Faenza, Canottieri Casale.

Girone 2
Tc Parioli Roma, Tennis Beinasco, Tc Prato, Stampa Sporting Torino.


Serie A2 Maschile

Girone 1
Tc Siracusa, Sporting Borgaro, Tc Vomero, Tc Ambrosiano, Sc Nino Bixio 1883, St Bassano, Ct Trento.

Girone 2
Canottieri Casale, Tc Treviglio, Ct L'Aquila, Ct Bologna, Match Ball Siracusa, Ct Rocco Polimeni, Ct Firenze.

Girone 3
Due Ponti Roma, Tc Lecco, Coopesaro, Tc Pistoia, Park Tc Genova, Tennis Comunali Vicenza, Ct Lanciano.

Girone 4
Ct Reggio, Tc Schio, Ct Rovereto, New Tennis Torre del Greco, Tc Cagliari, Amp Pavia, Tc Sinalunga.


Serie A2 Femminile

Girone 1
Tc 2002 Benevento, Ct Ceriano, Tc Cagliari, Ct Palermo, Ct Bologna, Tennis Beinasco, Tennis Cesano.

Girone 2
Stampa Sporting Torino, Ct Siena, Country Cuneo, Ct Rocco Polimeni, Ct Trento, Bal Lumezzane, Sporting Club Sassuolo.


Per tutti i calendari dei match in programma ]]>
Mon, 17 Sep 2018 07:54:09 UTC
<![CDATA[ News - ISCRIZIONI E NUOVO REGOLAMENTO - COPPE COMITATO LOMBARDO 2018 - 2019 ]]> Al via, CON IMPORTANTI NOVITA, le iscrizioni alla grande kermesse invernale delle gare a squadre "Coppe Comitato Lombardo" organizzata dal C.R.L., termine ultimo per iscriversi il 12 ottobre 2018

IN ALLEGATO NUOVO REGOLAMENTO E GRIGLIE DI PARTENZA ............

LE ISCRIZIONI ON-LINE SUL NUOVO SGAT 2.0

Con piacere facciamo notare che ancora una volta il costo dell'iscrizione è rimasto invariato (dal 2005 alla faccia dell'inflazione!!!) e come sempre sono previste agevolazioni per gli Affiliati che iscrivono un numero di squadre superiore all'unità nei vari settori...

Come sempre buon tennis a tutti e Vi aspettiamo sempre più numerosi.........

]]>
Thu, 13 Sep 2018 12:51:07 UTC
<![CDATA[ News - CARUSO TRIONFA ALL'ATP CHALLENGER DI COMO ]]> L’incantesimo è rotto. A spezzarlo, a 12 anni dall’unica vittoria italiana al Challenger Atp “Città di Como” (Simone Bolelli nel 2006) è stato Salvatore Caruso, siciliano di Avola. Non c’era riuscito il suo conterraneo, il palermitano Marco Cecchinato nelle precedenti due edizioni (sempre sconfitto in finale), ce l’ha fatta lui riportando il tricolore sul pennone più alto del circolo di Villa Olmo. Ad arrendersi in finale con il punteggio di 7-5 6-4 è stato il giovane e promettente cileno Christian Garin. Una giornata lunghissima, quella vissuta al Tennis Como, cominciata già la notte prima con l’ennesimo acquazzone che aveva messo a dura prova il già esausto campo Centrale. Solo alla sera, con i riflettori accesi (e con la pioggia che incombeva), dopo una pausa concessa ai giocatori che in mattinata avevano disputato le semifinali su un campo laterale, si è potuto iniziare l’incontro. Caruso, timoroso in avvio, è andato sotto 2-0. Giusto il tempo di rimettersi in sesto e il punteggio era già 2-2. Poi battaglia senza break fino al 6-5 Caruso quando al secondo tentativo l’azzurro è riuscito a strappare il servizio per il 7-5 della frazione iniziale. Caruso avanti anche nel secondo parziale per 5-1 prima di bloccarsi sul più bello. Ma sul 5-4 ci pensava Garin (con tre doppi falli) e anche Caruso con un bel passante a chiudere la contesa dopo un’ora e 42 minuti.

LE SEMIFINALI
La mattinata si era aperta con le due semifinali. Nella prima il giovane Christian Garin, 22enne di Santiago del Cile, aveva proseguito il suo ottimo cammino raggiungendo la finale battendo per 6-4 6-3 il pur ottimo Viktor Galovic, autore di un torneo oltre ogni aspettativa. Nel derby azzurro tra Matteo Donati e Salvatore Caruso, la battaglia era stata in equilibrio per tutti e due i set, con il siciliano a rimontare nel primo set da 1-4 al 4-4 per poi imporsi 7-6 al tie break. Andamento a corrente alternata nella seconda frazione, con Donati avanti 2-0, poi sotto 2-5 ed infine di nuovo 6-6. Ma ancora una volta al tie break era Caruso ad imporsi.

COMMENTI
Sconfortato al temine Garin: “Congratulazioni Salvatore per questa vittoria – ha detto il cileno – Ringrazio tutto il mio staff e anche tutto il pubblico che mi ha sostenuto”. Decisamente più prolisso l’intervento di Caruso: “Mi chiedete di fare due parole, ma io vorrei stare qui tutta la notte. E’ stata una settimana lunga e difficile per tanti motivi. Venivamo da New York e la pioggia non ci ha dato tregua soprattutto negli ultimi tre giorni. Siamo riusciti a finire comunque di domenica ed è stato un successo per come si erano messe le cose. Dico bravi a tutti voi dell’organizzazione perché è stata dura anche per voi. E grazie anche al pubblico calorosissimo, io ci ho messo come sempre un po’ del mio per complicare le cose… ma il brivido è il massimo. Sono contento e non mi aspettavo di vincere. In chiusura volevo ringraziare il mio coach Paolino, non riesco ad esprimere quanto bene gli voglio, poi grazie al mio staff, al mio preparatore atletico e alla mia famiglia che oggi sarà contenta per questa vittoria”.

DOPPIO
Sotto la pioggia, non fitta ma presente anche solo per ricordare ciò che era stato negli ultimi due giorni, era scesa in campo nel pomeriggio la finale del tabellone di doppio tra i tedeschi Dustin Brown e Andre Begemann, e gli slovacchi Martin Klizan e Filip Polasek. Successo che è andato a Brown-Begemann (con il punteggio di 3-6, 6-4, 10-5) che hanno così alzato al cielo il trofeo “Bianchi Group”.

RISULTATI
Semifinale: Christian Garin (Chi) b. Viktor Galovic (Cro) 6-4 6-3; Salvatore Caruso (Ita) b. Matteo Donati (Ita) 7-6 (6) 7-6 (4). Finale: Salvatore Caruso (Ita) b. Christian Garin (Chi) 7-5 6-4. Doppio: Begemann-Brown (Ger/Ger) b. Klizan/Polasek (Svk/Svk) 3-6 6-4 10-5.

ALBO D’ORO CHALLENGER “Città di Como”
2006 Simone Bolelli; 2007 Maximo Gonzalez; 2008 Diego Junqueira; 2009 Oleksandr Dolgopolov; 2010 Robin Haase; 2011 Pablo Carreno-Busta; 2012 Andreas Haider-Maurer; 2013 Pablo Carreno Busta; 2014 Viktor Troicki; 2015 Andrey Kuznetsov; 2016 Kenny De Schepper; 2017 Pedro Sousa; 2018 Salvatore Caruso. ]]>
Mon, 3 Sep 2018 12:19:52 UTC