<![CDATA[ Ultim'ora della Federazione Italiana Tennis ]]> Mon, 5 Dec 2016 04:23:53 UTC <![CDATA[ RACCHETTE DI CLASSE - FIBa-FIT 2016-2017 - Tennis e badminton nelle scuole: - Ultimi giorni: - le domande entro il 10 dicembre ]]>
La Federazione Italiana Tennis e la Federazione Italiana Badminton, in sinergia fra loro, promuovono infatti a livello nazionale il Progetto Racchette di Classe, iniziativa che nasce con l’intento di avvicinare gli alunni di terza, quarta e quinta elementare a entrambe le discipline.

Il Tecnico di Badminton, sarà a carico della sua Federazione e sarà segnalato al Circolo FIT direttamente dalla FIBa.

Il Progetto, dopo gli ultimi due anni di fase sperimentale, ha ottenuto anche quest’anno il riconoscimento dal Coni e dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (come da nota ministeriale allegata, la n° 0008195 – 09/11/2016 Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione) quale attività progettuale valida per l’anno scolastico 2016/17 (allegato 2 pagina 4).

Tramite il Progetto “Racchette di Classe” si offre l’opportunità alle Scuole riconosciute dalla FIT della tipologia Top, Super, Standard ed eccezionalmente per le Basic, di “adottare”, accompagnate da un tecnico della FIBa, una Scuola Primaria privilegiando gli Istituti Comprensivi più vicini ai Circoli Tennis. In ambito scolastico il Progetto sarà seguito da Preparatori Fisici laureati in Scienze Motorie preferibilmente da coloro che posseggono la qualifica di Preparatore Fisico 1 e Preparatore Fisico 2 nel Tennis che dovranno proporre il Mini-Tennis e il Badminton sia in orario curricolare che extracurricolare.

Il Progetto è indirizzato alle ultime tre classi della Scuola Primaria (terza, quarta e quinta), proponendo agli alunni un’attività ludico-ricreativa e di gioco-sport, con l’inserimento graduale di aspetti tecnico-tattici e di confronto. I Circoli che hanno ottenuto il riconoscimento dalla FIT di una Scuola Tennis, potranno chiedere di partecipare al Progetto dopo aver individuato una scuola primaria limitrofa alla propria sede.

Il Progetto si articolerà sia in ambito curricolare, con 6 lezioni, che extra-curricolare, con 4 lezioni, per un totale di 10 lezioni didattiche. E’ importante ricordare che tutti i bambini partecipanti al Progetto dovranno essere tesserati dalle società sportive affiliate alla FIT e alla FIBa con la tessera non agonistica, per usufruire sia della copertura assicurativa per le lezioni tenute presso il Circolo, sia del contributo erogato dalla FIT.

A conclusione di tale attività, una rappresentativa per Istituto delle classi partecipanti al Progetto (2 alunni e 2 alunne) che risulteranno rispettivamente vincenti nell’ambito delle prove di “Mini-Tennis e Badminton” parteciperanno alla Festa Finale Nazionale che si svolgerà il 9-10 maggio 2017 in concomitanza degli Internazionali BNL d’Italia di Tennis.

Alle Scuole Tennis partecipanti al Progetto saranno riconosciuti i seguenti benefit:

- Affiliazione gratuita alla FIBa per i primi due anni;
- Contributo di 17,00 € per ogni allievo tesserato partecipante al Progetto;
- Dotazione di 1 Kit didattico/sportivo completo, con attrezzatura tecnica per l’avviamento
al minitennis e al badminton del valore commerciale di 700,00 €;

- Formazione specifica sul Progetto;
- Punteggio per la classifica del Grand Prix delle Scuole Tennis: 500 per l’adesione al
Progetto.

Si ricorda a tutti i Circoli che il Progetto Racchette di Classe è completamente gratuito per le Scuole “adottate”.
La realizzazione del Progetto dovrà seguire rigorosamente il seguente cronoprogramma.

CRONOPROGRAMMA

Gennaio - Marzo: dovranno svolgersi le 6 lezioni curricolari presso la Scuola “adottata”, con cadenza di due lezioni mensili.

Aprile: dovranno svolgersi e concludersi i 4 incontri extracurricolari presso la Scuola Tennis, alla presenza di un istruttore sia della FIT che della FIBa e con l’individuazione della rappresentativa (2 maschi e 2 femmine).

Maggio: Le rappresentative designate per ogni Scuola, composte da: 2 atleti, 2 atlete più l’insegnante della Scuola Primaria più l’insegnante FIT e quello FIBa (per un totale di 7 persone), usufruiranno di un pacchetto gratuito comprendente: viaggio, vitto e alloggio per partecipare alla Festa Finale in programma il 9-10 Maggio 2017 a Roma al Foro Italico in occasione degli Internazionali BNL d’Italia.

Le richieste di partecipazione, sia delle Scuole Tennis che delle Scuole Primarie interessate, che dei tecnici di Badminton regolarmente tesserati alla FIBa dovranno essere effettuate tramite modulo Online accessibile dal link: https://goo.gl/forms/4JZ2Z1GU9me29jH03, entro e non oltre il 10 Dicembre 2016.

RACCHETTE DI CLASSE

Nota MIUR progetti nazionali 2016-2017 ]]>
Wed, 11 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ DEFIBRILLATORI OBBLIGATORI - Termine prorogato fino all’1 gennaio 2017 ]]> ]]> Wed, 11 May 2016 22:00:00 UTC <![CDATA[ A1 M: FINALE TC ITALIA-PARK GENOVA - Salvi Ct Palermo, Schio, Due Ponti e Sinalunga ]]> A contendersi lo scudetto a Montecatini, sabato 10 e domenica 11 dicembre, saranno il Tc Italia Forte dei Marmi campione in carica e il Park Tennis Club Genova.
La squadra versiliese - l’unico approdata in semifinale dopo aver chiuso il girone a punteggio pieno, con sei affermazioni in altrettanti incontri –dopo il successo dell’andata a Crema per 5-1, firmato da Lorenzi, Marrai, Trusendi e Volandri, chiude la pratica con l’A.S.D. e Ricreativa Tennis Club dopo i primi due incontri (a segno Marrai e Trusendi) allungando ulteriormente la sua striscia di vittorie consecutive per arrivare così a difendere il proprio titolo fino in fondo.
Nell’altra semifinale la formazione ligure riesce a ribaltare il risultato dopo aver ceduto per 4-2 al Tennis Club Prato, unico sodalizio ad aver raggiunto i playoff sia nella competizione maschile che in quella femminile: al termine di un testa a testa avvincente, a condurre il Park Genova alla sfida per il tricolore sono i punti individuali colti da Alessandro Giannessi, Gianluca Mager e dal danese Frederick Nielsen, a cui si aggiungono le vittorie in doppio, non basta dunque ai toscani il bel successo del giovane Lorenzo Sonego ai danni dei Andrea Arnaboldi.

Per quanto riguarda i play-out, il Due Ponti Roma è quello che meno fatica ad assicurarsi la permanenza nel massimo campionato: dopo il 6-0 in trasferta all'andata sul Tennis Club Triestino, la formazione capitolina ha conquistato i primi due singolari con Lorenzo Abbruciati e Federico Teodori rendendo così inutile la disputa degli altri incontri.
Missione compiuta anche per il Tc Sinalunga, che dopo il successo casalingo per 4-2 è riuscito a strappare un preziosissimo 3-3 sui campi dell’Associazione Sportiva AMP Pavia: i successi individuali di Jan Hernych, Giorgio De Rossi e Uros Vico sembravano aver spianato la strada della rimonta ai lombardi, ma un contributo decisivo per la salvezza dei toscani è venuto da Daniele Bracciali, a segno sia in singolo che in doppio accanto al polacco Dawid Olejniczak, con la coppia Nahuel Fracassi-Giovanni Galuppo capace di prevalere di misura al match tie-break sui locali De Rossi-Comasco.
Tanto equilibrio anche negli altri due spareggi, con il Circolo Tennis Palermo che riesce a imporsi per 4-2 sui court dello Sporting Club Selva Alta Vigevano (la gara di andata era terminata in parità): fondamentali per la permanenza dei siciliani nella massima serie le vittorie individuali di Omar Giacalone, Claudio Fortuna e Andrea Trapani e il punto strappato per i capelli in doppio dal duo Salvatore Caruso-Omar Giacalone.
Serve invece il doppio di spareggio per dirimere la contesa nell’incertissimo derby veneto fra Tennis Club Schio Arket e Società Tennis Bassano, capace di replicare con la stessa moneta al 4-2 che aveva subito domenica scorsa a domicilio. Alla fine, al tie-break decisivo, sono i padroni di casa a fare festa.
Questi i risultati delle gare di ritorno:

PLAYOFF
Semifinali
Tennis Club Prato - Park Tennis Genova 1-5 (andata: 4-2)
Alessandro Giannessi (G) b. Jan Mertl (P) 61 64
Lorenzo Sonego (P) b. Andrea Arnaboldi (G) 63 46 64
Gianluca Mager (G) b. Matteo Trevisan (P) 64 36 64
Frederick Nielsen (G) b. Jacopo Stefanini (P) 64 57 64
Alessandro Giannessi/Frederick Nielsen (G) b. Jan Mertl/Lorenzo Sonego (P) 63 61
Andrea Arnaboldi/Gianluca Mager (G) b. Jacopo Stefanini/Matteo Trevisan (P) 63 76(3)
G.A. Daniela Bertinaria; arbitri: Giuseppe Caracciolo, Simone Calandra, Igor Gradi

Tc Italia Forte dei Marmi - Tennis Club Crema 2-0 (andata: 5-1)
Matteo Marrai (I) b. Giuseppe Menga (C) 62 62
Walter Trusendi (I) b. Filippo Mora (C) 61 61
G.A. Aniello Santonicola; arbitri: Alessandra Zanchetta, Vincenzo Doti, Fausto Marchesini

PLAYOUT
Spareggi/salvezza
Associazione Sportiva AMP Pavia - Tennis Club Sinalunga 3-3 (andata: 2-4)
Jan Hernych (P) b. Pietro Licciardi (S) 64 60
Giorgio De Rossi (P) b. Giovanni Galuppo (S) 57 60 62
Daniele Bracciali (S) b. Alberto Comasco (P) 61 61
Uros Vico (P) b. Nahuel Fracassi (S) 26 64 64
Daniele Bracciali/Dawid Olejniczak b. Jan Hernych/Andrea Ricardo Collarini (P) 63 60
Nahuel Fracassi/Giovanni Galuppo (S) b. Giorgio De Rossi/Alberto Comasco 64 57 10-8
G.A. Silvia Gozzi; arbitri: Emanuele Capra, Walter Frigerio, Andreas Granata

Sporting Club Selva Alta Vigevano - Circolo Tennis Palermo 2-4 (andata: 3-3)
Michael Berrer (V) b. Salvatore Caruso (P) 63 64
Omar Giacalone (P) b. Filippo Baldi (V) 61 64
Claudio Fortuna (P) b. Simone Camposeo (V) 62 63
Andrea Trapani (P) b. Alessandro Bordone (V) 36 63 62
Michael Berrer/Simone Camposeo (V) b. Claudio Fortuna/Andrea Trapani (P) 36 64 3-8 espulsione
Salvatore Caruso/Omar Giacalone (P) b. Filippo Baldi/Alessandro Bordone 75 36 11-9
G.A. Francesco Baffoni; arbitri Simone Bisello, Stefano Consoli, Federico Botti:

Due Ponti S.S.D. Roma - Tennis Club Triestino 4-2 (andata: 6-0)
Luca Giacomini (T) b. Potito Starace (DP) non disputato
Matteo Zorzin (T) b. Giulio Di Meo (DP) non disputato
Lorenzo Abbruciati (DP) b. Francesco Piscopello (T) 61 62
Federico Teodori (DP) b. Francesco Olivo (T) 60 62
Doppi non disputati (rinuncia del TC Triestino)
G.A. Antonio Daniele Tosto; arbitri: Fabio Pellei, Sasha Athos Proietti, Polimanti

Tennis Club Schio Arket - Società Tennis Bassano 3-4 (dopo doppio spareggio) (andata: 4-2)
G.A. Antonio Donato Boccardi; arbitri: Luigi Enzo Teti, Enrico Cappato, Michele Borchia


TABELLONI PLAYOFF E PLAYOUT SERIE A1 MASCHILE

REGOLAMENTO - Le prime classificate di ogni girone partecipano ad un tabellone di play off a quattro squadre, con incontri di andata e ritorno al primo turno. Al primo turno dei play off giocheranno la gara di ritorno in casa le squadre meglio classificate nei gironi.
Le squadre seconde classificate nei gironi mantengono il diritto alla partecipazione alla Serie A1 nel 2017. Le squadre terze e quarte classificate partecipano ad un tabellone di play out ad otto squadre, con formula di andata e ritorno.
La formula degli incontri intersociali è di quattro singolari e due doppi.

CALENDARIO - Le giornate di gara sono le seguenti:
– Fase a gironi: 16, 23, 30 ottobre, 6, 13, 20 novembre
– Play out: 27 novembre e 4 dicembre
– Play off / Semifinali: 27 novembre e 4 dicembre
– Finale: 10-11 dicembre (a Montecatini) ]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF ORTISEI - Nove italiane al turno di qualificazione ]]> nella foto), Chiara De Vito, Alice Zapolla, Costanza Pera, Elisa Crozzolara, Alessia Stefani, Elisa Tassotti e Giorgia Pinto.

ORDINE DI GIOCO Lunedì 5 dicembre

QUALIFICAZIONI ]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ BECKER & DJOKOVIC - Boris: "Stiamo valutando, nulla ancora deciso" ]]> "Stiamo valutando ma non posso dire nulla al momento. Non potrei dirti sì ma nemmeno no. Mi sono divertito molto negli ultimi tre anni, è stata come un'esplosione, un viaggio incredibile", le parole di Becker, che fa parte del team Djokovic dal dicembre 2013. ]]> Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC <![CDATA[ A1 F: PRATO-GENOVA PER IL TITOLO - Parioli e Beinasco restano nella massima serie ]]>
Nessuna sorpresa, dunque, nel secondo atto degli spareggi dopo quanto accaduto sette giorni prima. Se già sabato il Tennis Club Prato (la sfida è stata anticipata di 24 ore per evitare la concomitanza con l’impegno della formazione maschile del Prato, anch’essa in semifinale), campione in carica e quest’anno con un organico privo di straniere, si era assicurato il pass per la finale tricolore di Montecatini (venerdì 9 e sabato 10 dicembre) con il 2-0 ai danni dello Stampa Sporting Torino dopo il successo per 3-1 in terra piemontese, nell'altro confronto play-off non è riuscita la clamorosa rimonta al Tennis Club Cagliari: forte del 4-0 dell’andata, al Tennis Club Genova 1893 è bastata l’affermazione di Alberta Brianti su Alice Matteucci per approdare alla sfida scudetto, rendendo così inutili i successi per il team sardo di Claudia Giovine e Anna Floris rispettivamente su Alice Balducci e Ludmila Samsonova. E per il quarto anno di fila a contendersi il tricolore saranno Tennis Club Prato e Tennis Club Genova 1893.

Le gare di ritorno dei play-out, invece, vedono uscire con il sorriso Tennis Club Parioli Roma e Usd Tennis Beinasco. La formazione capitolina, trascinata da Martina Di Giuseppe, Nastassja Burnett e Beatrice Lombardo, non lascia scampo già nei singolari alle giovani del Circolo Castellazzo Parma (2-2 il risultato all’andata), mentre la squadra piemontese, già impostasi per 3-1 domenica scorsa, ottiene con Giulia Gatto-Monticone e Federica Di Sarra i punti che valgono la salvezza, mentre il successo di Clelia Melena non è sufficiente al Club Tennis Ceriano per evitare la retrocessione.

Questi i risultati di domenica 4 dicembre (gare di ritorno):

PLAYOFF
Semifinali
A.s. Dil. Tennis Club Cagliari - Tennis Club Genova 1893 3-1 (andata: 0-4)
Alberta Brianti (G) b. Alice Matteucci (C) 60 61
Claudia Giovine (C) b. Alice Balducci (G) 64 75
Anna Floris (C) b. Ludmilla Samsonova (G) 26 76(7) 61
Doppio non disputato per rinuncia del Tc Genova
G.A. Cristina Brandazza; arbitri: Gianluigi Serra, Federica Simongini

Tennis Club Prato - Circolo Stampa Sporting Torino 2-0 (andata: 3-1) - sabato 3
Martina Trevisan (P) c. Camilla Rosatello (T) n.d.
Corinna Dentoni (P) b. Michele Alexandra Zmau (T) 64 76(6)
Maria Elena Camerin (P) b. Federica Joe Gardella (T) 62 62
doppio non disputato
G.A. Tiziana Meloni; arbitri: Alessandro Parlini, Igor Gradi

PLAY OUT
Tennis Club Parioli Roma - Circolo del Castellazzo Parma 3-1 (andata: 2-2)
Martina Di Giuseppe (P) b. Elixane Lechemia (C) 76 76
Nastassja Burnett (P) b. Elsa Terranova (C) 61 60
Beatrice Lombardo (P) b. Carlotta Nonnis Marzano (C) 63 60
Doppio non disputato per rinuncia del Parioli
Elena Bongi; arbitri: Manganello, Buccolini

Usd Tennis Beinasco - Club Tennis Ceriano 2-1 (andata: 3-1)
G.A. Renzo Pietro Gatto; arbitri: Christian Marangoni, Monika Hybnerova
Giulia Gatto-Monticone (B) b. Alice Moroni (C) 63 61
Federica Di Sarra (B) b. Justine Maria Ozga (C) 46 62 64
Clelia Melena (C) b. Anna Turco (B) 62 16 64
Doppio non disputato

TABELLONI PLAYOFF E PLAYOUT SERIE A1 FEMMINILE

REGOLAMENTO - Le prime due classificate di ogni girone partecipano ad un tabellone play off a quattro squadre con incontri di andata e ritorno al primo turno (l’incontro di ritorno si gioca in casa della squadra prima classificata); le squadre terze e quarte classificate partecipano ad un tabellone di play out a quattro squadre, con formula di andata e ritorno (l’incontro di ritorno si gioca in casa della squadra terza classificata).

CALENDARIO - Le giornate di gara sono le seguenti:
– Fase a gironi: 16, 23, 30 ottobre, 6, 13, 20 novembre
– Play out: 27 novembre e 4 dicembre
– Play off / Semifinali: 27 novembre e 4 dicembre
– Finale: 9-10 dicembre (a Montecatini) ]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF HAMMAMET - Finale amara per la Sanesi, il titolo alla Alves ]]> nella foto) nel 10mila dollari di Hammamet, in Tunisia. La 24enne fiorentina, che era partita dalle qualificazioni, in finale è stata sconfitta con il punteggio di 63 60, in un'ora e 12 minuti di gioco, dalla 20enne brasiliana Carolina Meligeni Rodrigues Alves, quarta favorita del seeding, al suo primo titolo ITF individuale.
-------------------------------------

RISULTATI
"Hammamet Open"
Itf Pro Circuit
Hammamet, Tunisia
28 novembre - 4 dicembre, 2016
$10.000 - terra

SINGOLARE
Primo turno
Federica Prati (ITA) b. (LL) Maria Patrascu (CAN) 62 61
Federica Arcidiacono (ITA) b. (wc) Emmanuelle De Beer (MRI) 61 61
(8) Martina Spigarelli (ITA) b. (q) Valeria Prosperi (ITA) 67(1) 63 61
Margaux Bovy (BEL) b. (wc) Sara Marcionni (ITA) 62 63
(3) Camilla Scala (ITA) b. (q) Mariana Correa (ECU) 67(5) 64 61
(q) Gaia Sanesi (ITA) b. Albina Khabibulina (UZB) 62 64

Secondo turno
Federica Arcidiacono (ITA) b. Federica Prati (ITA) 63 76(3)
Margaux Bovy (BEL) b. (8) Martina Spigarelli (ITA) 62 75
(3) Camilla Scala (ITA) b. Rebeca Pereira (BRA) 63 61
(q) Gaia Sanesi (ITA) b. (2) Di Zhao (CHN) 61 62

Quarti
Federica Arcidiacono (ITA) b. Yulia Kulikova (RUS) 61 75
(3) Camilla Scala (ITA) b. Margaux Bovy (BEL) 64 62
(q) Gaia Sanesi (ITA) b. (q) Sara Ottomano (SUI) 62 63

Semifinali
(4) Carolina Meligeni Rodrigues Alves (BRA) b. Federica Arcidiacono (ITA) 62 61
(q) Gaia Sanesi (ITA) b. (3) Camilla Scala (ITA) 62 64

Finale
(4) Carolina Meligeni Rodrigues Alves (BRA) b. (q) Gaia Sanesi (ITA) 63 60 ]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ TURCHIA F48 - Frigerio cede in finale a Ferreira Silva ]]> nella foto) nel 10mila dollari di Antalya, in Turchia. Dopo aver fatto suo il derby tricolore con Adelchi Virgili, numero 8 del seeding, costretto al ritiro per un problema all'anca sul punteggio di 64 1-0, in finale il 27enne di Lecco, quinta testa di serie, ha ceduto per 62 63, in un'ora e mezzo di gioco, al portoghese Frederico Ferreira Silva, numero 4 del tabellone. Per il 21enne mancino lusitano si tratta dell'ottavo titolo ITF in carriera.
------------------------------------------------

RISULTATI
"Tennis Organisation Cup"
Itf Future Circuit
Antalya, Turchia
28 novembre - 4 dicembre, 2016
$10.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
(8) Adelchi Virgili (ITA) b. Adrian Andrzejczuk (POL) 63 75
(5) Lorenzo Frigerio (ITA) b. (q) Yuanfeng Li (CHN) 61 rit.
(6) Francesco Vilardo (ITA) b. Jules Okala (FRA) 46 62 61

Secondo turno
(8) Adelchi Virgili (ITA) b. Marat Deviatiarov (UKR) 63 61
(5) Lorenzo Frigerio (ITA) b. (wc) Lucas Koelle (BRA) 75 62
(6) Francesco Vilardo (ITA) b. (q) Maxence Beauge (FRA) 62 62

Quarti
(8) Adelchi Virgili (ITA) b. (1) Marsel Ilhan (TUR) 16 76(2) 62
(5) Lorenzo Frigerio (ITA) b. Lucas Catarina (MON) 64 62
(2) Marc Sieber (GER) b. (6) Francesco Vilardo (ITA) 61 64

Semifinali
(5) Lorenzo Frigerio (ITA) b. (8) Adelchi Virgili (ITA) 64 1-0 rit.

Finale
(4) Frederico Ferreira Silva (POR) b. (5) Lorenzo Frigerio (ITA) 62 63 ]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ IPTL SU SUPERTENNIS - Uae Royals a segno, primo stop per Indian Ace - Singapore Slammers piegano Japan Warriors ]]> live su SuperTennis). Nel 2014 l'ex doppista si è inventato un campionato tra città di diversi Paesi che permette di ammirare campioni di oggi e di ieri insieme a qualche talento emergente.

Nella terza giornata della tappa inaugurale arriva la prima battuta d'arresto per gli Indian Ace, che sono stati superati (30-20) dagli Uae Royals (nella foto). A segno nei singolari Tomas Berdych, impostosi per 6-3 su Feliciano Lopez, Martina Hingis (6-4 a Kirsten Flipkens) e Thomas Johansson (6-3 a Mark Philippoussis), poi la coppia Cuevas/Hingis (6-4 su Bopanna/Mirza), mentre si è chiuso sul 6-6 ai fini dell'assegnazione del punteggio il doppio maschile fra Cuevas/Nestor e Bopanna/Lopez.
Nel secondo incontro il team dei Singapore Slammers, vincitore della passata edizione, ha prevalso per 27-23 sui Japan Warriors 'padroni di casa'. A fare la differenza in particolare i successi di Kiki Bertens su Jelena Jankovic nel set di apertura (6-2) e di Carlos Moya su Marat Safin in quello delle 'Leggende' (6-1), poi la coppia Baghdatis/Melo ha piegato per 6-5(6) quella Nishikori/Verdasco, stesso risultato con cui per i 'Warriors' nel doppio misto Rojer/Jankovic hanno prevalso su Kyrgios/Bertens, mentre nel match conclusivo il beniamino locale Kei Nishikori ha superato per 9-4 all'overtime Nick Kyrgios, che è riuscito comunque a difendere la vittoria della propria squadra.
Martedì 6 si tornerà in campo per la seconda tappa, che si svolgerà a Singapore fino a giovedì 8.

**********

PROTAGONISTI - Due su tutti: Roger Federer e Serena Williams. Lo svizzero torna in campo dopo cinque mesi: "King Roger" non gioca infatti dalla semifinale di Wimbledon persa in cinque set contro Milos Raonic lo scorso 8 luglio (un paio di settimane più tardi avrebbe annunciato la chiusura anzi tempo della sua stagione per i problemi al ginocchio operato a fine gennaio). Federer guiderà la squadra degli Indian Aces a Hyderabad, nel weekend conclusivo della mega-esibizione (ancora non si sa se giocherà anche a Saitama e a Singapore).
E un ritorno in campo è anche quello di Serena Williams, ferma ai box dalla semifinale degli Us Open persa contro Karolina Pliskova che le è costata lo scettro mondiale: la statunitense difende i colori dei "Singapore Slammers", il team campione 2015.

LE SQUADRE - Sono quattro: “Indian Aces” (Roger Federer, Feliciano Lopez, Ivan Dodig, Eugenie Bouchard, Thomas Enqvist, Mark Philippoussis, Sania Mirza, Rohan Bopanna); "Japan Warriors" (Kei Nishikori, Fernando Verdasco, Kurumi Nara, Jelena Jankovic, Fernando Gonzalez, Marat Safin, Jean-Julien Rojer); "UAE Royals" (Tomas Berdych, Pablo Cuevas, Ana Ivanovic, Martina Hingis, Goran Ivanisevic, Thomas Johansson, Danier Nestor); "Oue Singapore Slammers" (Serena Williams, Nick Kyrgios, Marcos Baghdatis, Kiki Bertens, Carloys Moya, Rainer Schuettler, Marcelo Melo), il team campione in
carica.

CLASSIFICA - (match giocati - match vinti/persi - game vinti/persi - punti)
(aggiornata al 4 dicembre - dopo primo incontro)
Uae Royals 3 - 2/1 - 79/62 (7)
Indian Aces 3 - 2/1 76-72 (7)
Oue Singapore Slammers 3 - 1/2 - 71/78 (4)
Japan Warriors 3 1/2 63/77 (4)

LA FORMULA - Spettacolo è l’idea-guida del particolare format - anche un filino cervellotico … - che richiama quello del World Team Tennis a stelle e strisce. Ogni sfida tra due squadre si giocherà su cinque partite - singolare maschile, singolare femminile, singolare leggende, doppio maschile, doppio misto - della durata di un set ciascuna e l’ordine di gioco sarà deciso dalla squadra che gioca in casa. Si utilizzerà la formula del “no-ad” (punto definitivo sul 40-40) e shoot-out sul 5-5: si tratta di un normale tie-break ad eccezione del fatto che, in caso di 6-6, si gioca il punto decisivo. Altra curiosità è che tra un punto e l'altro non potranno trascorrere più di 20 secondi, scanditi dallo “shot-clock” a bordo campo, pena la perdita di un punto. I cambi di campo dureranno 45 secondi, i time-out chiamati dal capitano 60 secondi e la pausa tra un match e l'altro non dovrà superare i tre minuti. Ogni game conquistato assegna un punto: vincerà la sfida quella tra le due squadre che avrà conquistato più game. In caso di parità, si giocherà un “super-shoot out” (in assenza di accordi diversi tra le squadre, scenderanno in campo i due tennisti più forti): vince chi arriva per primo a 10 e sul 9-9 si gioca il punto decisivo. Nell'ultimo set si andrà avanti ad oltranza fino a quando il team in vantaggio avrà chiuso, oppure sarà costretto al super-shoot out : una volta per set il giocatore alla risposta può chiamare il "power point", cioè un punto che varrà il doppio. Alla fine di ogni sfida per la classifica ciascuna squadra riceverà un punto per ogni game conquistato.
Altra caratteristica insolita sono le sostituzioni. Ciascuna squadra è autorizzata a farne una per set. Ma ci sono delle limitazioni: durante un set il doppista può essere sostituito con un altro doppista, con un singolarista o con una leggenda; il singolarista può essere sostituito solo con un altro singolarista o con una leggenda; la leggenda può essere sostituito solo con un altra leggenda. In caso di infortunio del giocatore e qualora non sia possibile una sostituzione secondo le regole di cui sopra la squadra perde il set e l'avversario riceve sei punti.

IL CALENDARIO - Tre le sedi della gara: Saitama, Giappone (2-4 dicembre); Singapore (6-8 dicembre); Hyderabad, India (9-11 dicembre).

COSI' IN TV - SuperTennis, la tv della FIT, trasmette in diretta ed in esclusiva le sfide dell’International Premier Tennis League (IPTL). Questa la programmazione:

SAITAMA 2-4 dicembre
2 dicembre
UAE ROYALS - OUE SINGAPORE SLAMMERS 29-19
JAPAN WARRIORS vs INDIAN ACES 17-30

3 dicembre
OUE SINGAPORE SLAMMERS - INDIAN ACES 25-26
JAPAN WARRIORS - UAE ROYALS 23-20

4 dicembre
UAE ROYALS - INDIAN ACES 30-20
OUE SINGAPORE SLAMMERS - JAPAN WARRIORS 27-23

SINGAPORE 6-8 dicembre
6 dicembre
UAE ROYALS vs INDIAN ACES - alle ore 10.00
OUE SINGAPORE SLAMMERS vs JAPAN WARRIORS - alle ore 13.30

7 dicembre
JAPAN WARRIORS vs INDIAN ACES - alle ore 10.00
OUE SINGAPORE SLAMMERS vs UAE ROYALS - alle ore 13.30

8 dicembre
JAPAN WARRIORS vs UAE ROYALS - alle ore 10.00
INDIAN ACES vs OUE SINGAPORE SLAMMERS - alle ore 13.30

HYDERABAD 9-11 dicembre
9 dicembre
JAPAN WARRIORS vs UAE ROYALS - alle ore 11.30
INDIAN ACES vs OUE SINGAPORE SLAMMERS - alle ore 14.30

10 dicembre
OUE SINGAPORE SLAMMERS vs JAPAN WARRIORS - (differita) ore 21.00
INDIAN ACES vs UAE ROYALS - (differita) ore 00.05 di domenica 11

11 dicembre
Finale - (differita) alle ore 19.00; (replica) alle ore 22.00 ]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ COMITATO REGIONALE - FIT LAZIO - Roberto Commentucci è il nuovo presidente ]]> Nel nuovo Comitato sono ‎stati confermati i consiglieri Marco Graziotti (vice presidente vicario) Alberto Cenci (calendari) e Massimo Vellini (promozione); cinque le new entry: Massimiliano Brocchi (vice presidente, rapporti con il Settore Tecnico) Silvia Torrani (processi amministrativi), Marco Rossolino (affari legali e impianti)‎ Massimiliano Meschini (tornei giovanili) e Alessandro Prudente (rapporti con i circoli).‎
]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ FENOMENO SCOMMESSE - Il presidente della Federtennis spagnola deciso: - “ITF dovrebbe vietarle nel circuito Future” ]]> “E’ necessario estirpare le scommesse illecite da questi tornei" - afferma in una nota il massimo dirigente della Federazione iberica - “E’ molto facile che si stabilisca una mafia e che i giocatori vengano introdotti in un sistema del genere, motivo per il quale le scommesse su questi eventi dovrebbero essere vietate dall’ITF”.
Díaz, inoltre, sottolinea come la sua federazione sarà tutt’altro che indulgente con i colpevoli. “La RFET adotterà il regime più duro possibile, tutto ciò è intollerabile, nonostante si tratti di ragazzi giovani e vulnerabili maggiormente alle mafie. E’ imprescindibile vigilare per la limpidezza di questo sport”, ha concluso il presidente della Federtennis spagnola.

]]>
Mon, 11 Apr 2016 22:00:00 UTC