<![CDATA[ Ultim'ora della Federazione Italiana Tennis ]]> Sat, 30 Aug 2014 12:18:25 UTC <![CDATA[ BANGKOK CHALLENGER - Luca Vanni si ferma in semifinale ]]> Il tennista toscano è stato battuto per 61 63 dall'australiano Jordan Thompson, classe 1994 e numero 278 del ranking. Nei quarti Luca aveva sconfitto per 64 64 il taiwanese Ti Chen, nei quarti di finale.

Sconfitto al debutto contro pronostico, invece, Thomas Fabbiano. Il tennista pugliese, numero 4 del seeding, ha ceduto per 61 62 allo statunitense Nicolas Meister.


------------------------------



RISULTATI
"Chang-Sat Bangkok Open 2014"
ATP Challenger
Bangkok, Thailandia
25 – 31 agosto, 2014
$ 50.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
Nicolas Meister (USA) b. (4) Thomas Fabbiano (ITA) 61 62
(3) Luca Vanni (ITA) b. Ramkumar Ramanathan (IND) 76(5) 76(4)

Secondo turno
(3) Luca Vanni (ITA) b. Sasi Kumar Mukund (IND) 76(3) 62

Quarti di finale
(3) Luca Vanni (ITA) b. Ti Chen (TPE) 64 64

Semifinale
Jordan Thompson (AUS) b. (3) Luca Vanni (ITA) 61 63 ]]>
Tue, 7 Jun 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ DIMITROV TORNA A CONVINCERE - Federer facile. Thiem rimonta Gulbis ]]>
Intanto il suo erede designato, dopo il torneo Wimbledon che l'ha definitivamente inserito ai piani alti del tennis mondiale, Grigor Dimitrov è tornato a mettere la sordina al suo tennis. Una buona apparizione in Canada, dove è stato però bruscamente fermato da Jo-Wilfried Tsonga, per poi deludere a Cincinnati con una sconfitta inattesa contro il gigante discontinuo Janowicz.
Adesso che il palcoscenico è tornato ad essere imponente e in mondovisione, Grisha sembra di nuovo quello visto a Londra: un legittimo contendente per uno Slam. Il 22enne di Haskovo ha dominato per 61 62 62 l'israeliano Dudi Sela e troverà David Goffin al terzo turno. La cosa più difficile da credere è che un giocatore così avanti in classifica, e sul circuito da così tanto tempo, non avesse mai vinto una partita in questo torneo prima di mercoledì. Ne dovrebbe vincere altre due per presentarsi al potenziale appuntamento con Roger Federer, l'eroe di gioventù di cui è diventato il più famoso epigono.

Il primo ad approdare al terzo turno, nella parte bassa di tabellone, era stato David Ferrer. Lo spagnolo ha usufruito del forfait di Bernard Tomic, disturbato dall'anca già operata ad inizio anno.
Altrove, Kevin Anderson ha vinto in rimonta la sfida tra giganti con Jerzy Janowicz, mentre Gael Monfils e Richard Gasquet daranno vita a un derby tra galletti al terzo turno. Gael ha sconfitto Alejandro Gonzalez in tre set, mentre Gasquet ha avuto la meglio sul nostro Paolo Lorenzi.

La sfida tra pupilli del guru Bresnik si è conclusa nel tardo pomeriggio, con l'affermazione di Dominic Thiem su Ernests Gulbis. Il più giovane ha rimontato il più esperto con il punteggio di 46 36 64 63 63, sfruttando suo malgrado un problema alla coscia del lettone, testa di serie numero 11. Per il giovane e potente austriaco, classe 1993, è la prima volta al 3° turno di uno Slam. Sfiderà Feliciano Lopez.


Tabelloni e ordine di gioco:

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE MASCHILE ]]>
Tue, 7 Jun 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ US OPEN JUNIOR - Quali - Esordio positivo per 3 dei 5 azzurrini al via ]]> nella foto), Simone Roncalli ed Andrea Pellegrino, nona testa di serie.

--------------------------

RISULTATI
"US Open Junior Tennis Championships 2014"
New York, Stati Uniti
1 - 7 settembre, 2014
Grade A - cemento

QUALIFICAZIONI MASCHILI
Primo turno
(2) Matteo Berrettini (ITA) b. Robert Levine (USA) 57 63 63
(4) Jordi Arconada (ARG) b. Nicolo Turchetti (ITA) 63 64
Simone Roncalli (ITA) b. (14) Benjamin Hannestad (DEN) 63 76 (4)
(9) Andrea Pellegrino (ITA) b. Jacob Brumm (USA) 64 61

Primo turno
(2) Matteo Berrettini (ITA) c. Mert Adanali (TUR)
Simone Roncalli (ITA) c. Connor Hance (USA)
(9) Andrea Pellegrino (ITA) c. Luis Valero (COL)

QUALIFICAZIONI FEMMINILI
Primo turno
(1) Fiona Ferro (FRA) b. Verena Hofer (ITA) 61 62 ]]>
Tue, 7 Jun 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF BAGNATICA - $15.000 - Grymalska batte Trevisan. Anche Camerin in SF ]]> Maria Elena Camerin, seconda testa di serie, ha vinto per 63 64 sulla croata Mekovec e affronta la svizzera Connie Perrin in semifinale.

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI
]]>
Tue, 7 Jun 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ LA GIOIA DI SARA - "Dicevano che avrei perso. Mi hanno caricato" ]]> “Con quel servizio come può dare fastidio a Venus?”. Lo racconta la stessa Errani dopo il match vinto contro la campionessa americana: è negli ottavi agli US Open, torneo in cui vanta le semifinali nel 2012. Contro Venus aveva perso le tre precedenti sfide: “Ascoltare in tv quei commenti mi ha dato una grande carica - racconta la romagnola - ho pensato che dovevo in qualche modo trovare delle contromisure per non farmi travolgere dalla maggior potenza della mia avversaria”. Ha messo a segno ben 18 vincenti. “Sapevo di dover essere molto aggressiva e che dovevo spostarla molto e lei ha corso più di quanto pensassi. Ho cominciato molto bene, poi nel secondo set ho avuto un calo fisico e di concentrazione e mi è scappata. Nel terzo set, sotto 5-3, ho cercato di restare concentrata su ogni palla come se fosse l’ultima, anche quando sono stata per tre volte a due punti dalla sconfitta. Sapevo che dipendeva anche da me, quando spingevo le facevo male”.
Ha avuto un gesto di stizza nei confronti del pubblico che affollava l’Arthur Ashe Stadium quando al suo indirizzo è volato qualche fischio dalle tribune. Con il dito indice ha indicato di far silenzio dopo aver conquistato un bel punto. “Non ce l’avevo con nessuno, è stata solo la tensione del momento, Per carità, di fronte avevo un mito come Venus”.
Negli ottavi affronterà Mirjana Lucic-Baroni, 32enne croata numero 121 mondiale (ma è stata numero 32 nel 1998). Partita dalle qualificazioni ha eliminato la favorita numero due del torneo, la rumena Simona Halep, con il punteggio di 76 (6) 62. Sara ha vinto l’unico precedente sulla terra rossa nel 2010 a Palermo. La Lucic-Baroni è croata ma è nata a Dortmund, in Germania, e in passato è finita sui giornali per i rapporti difficili con un padre che la picchiava.
“Certo sono sorpresa, ma in uno Slam può accadere di tutto. E se ha battuto la Halep significa che sta giocando molto bene”, conclude l’azzurra. ]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ LUCIC: NON E' MAI TROPPO TARDI - Halep ko con Mirjana. Lei sulla strada di Sara ]]>
Partita dalle qualificazioni, mercoledì Mirjana si era quasi commossa già raggiungendo il terzo turno di questo torneo. Succedeva per la prima volta dal 1998. Allora aveva 16 anni e sembrava proiettata a una carriera da campionessa. Sono invece dovuti passare altri 16 anni perché raggiungesse gli ottavi di finale di New York per la prima volta, ma ciò che conta è che finalmente sia successo. Oggi numero 119 del mondo, ha battuto la numero 2 per 76(6) 62. La Halep è sembrata l'ombra di se stessa, chiudendo con un imperdonabile doppio fallo l'equilibratissimo primo set e crollando nel secondo. Ma, in questo quinto giorno di sole a New York, l'ispirazione della Lucic era luminosa ed evidente.

La storia da raccontare è quella di questa ex bambina prodigio, che dal 1999 a qui ha vissuto su un ottovolante. Alla fine degli anni '90 era la next big thing del circuito femminile, un fenomeno di precocità capace di vincere un torneo WTA a 15 anni e difenderlo con successo a 16. Ma un pessimo padre padrone finì per far crollare psicologicamente e fisicamente la figlia. Nel 2003 si ritirò per un tempo indeterminato dal tennis, per tornare ad affacciarsi sul circuito nel 2007. Da allora è stata una lenta, ma più o meno costante, risalita. Ora si trova di nuovo sotto le luci della ribalta, raggiungendo nello stesso pomeriggio una fase degli US Open e una fase di carriera mai conosciute in precedenza.

Mirjana invece di Simona Halep: inutile girarci attorno. Questo ottavo costituirà un'occasione ghiottissima per Sara, ma non dovrà commettere l'errore di sottovalutare la bionda croata. Nel 1999, prima che la sua prima carriera deragliasse per colpa degli infortuni e del padre, era giunta fino in semifinale a Wimbledon. E, che stesse lottando sotto il sole cocente di un ITF estivo in Italia o sorprendendo il mondo con la sua precocità da record, la sua mano è sempre rimasta tra le più delicate e talentuose del pianeta.
Dopo aver perso otto partite consecutive, agli US Open sembra essersi presentata ad un appuntamento con il destino. Oggi possiede esattamente il doppio degli anni che aveva l'ultima volta in cui ha superato il secondo turno a New York. E un fardello di meno, che potrebbe liberarle finalmente le ali per un tardivo volo sull'Olimpo. Toccherà a Sara spegnerne le ambizioni. Non sarà facile, dopo la sbornia di emozioni di venerdì. Anche il palcoscenico sarà più intimo, meno stimolante. Ma sulla strada verso la sua seconda volta nei quarti c'è una tennista che a questo punto del torneo c'è mai stata, e che è stata sconfitta nel loro unico precedente.
Sara e Mirjana Entrambe sono arrivate a New York senza grandi aspettative. Entrambe se ne andranno dopo aver fatto qualcosa in cui non erano mai riuscite in precedenza.


Tabelloni e ordine di gioco:

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE FEMMINILE
]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ IMPRESA ERRANI - Batte Venus al tie break del 3° e vola agli ottavi ]]> E le buone notizie non finiscono qui: domenica negli ottavi troverà la 32enne Mirjana Lucic-Baroni, croata nata a Dortmund in Germania e numero 121 Wta (ma è stata numero 32 nel 1998). Partita dalle qualificazioni ha eliminato la favorita numero due del torneo, la rumena Simona Halep, con il punteggio di 76 (6) 62. Sara ha vinto l’unico precedente sulla terra rossa nel 2010 a Palermo.

Fuori Roberta Vinci contro Shuai Peng. La 31enne tarantina, testa di serie numero 28, si è arresa in due set: 64 63 in un’ora e 14 minuti. Roberta ha giocato decisamente meglio rispetto ai primi due incontri, ma la 28enne asiatica, numero 39 Wta (al secondo turno aveva eliminato a sorpresa la favorita numero 4 Agnieszka Radwanska), è stata più solida e lucida nei momenti decisivi. Nel primo set sul 4-4 l’azzurra ha avuto due palle break consecutive che la rivale ha annullato con due ottimi servizi. Poi nel gioco successivo è arrivato il break che le ha consegnato il set. Nella seconda partita equilibrio fino al 3-3, poi la Peng ha preso campo: break del 5-3, quindi 63 finale.

Sabato terzo turno per Flavia Pennetta. Giovedì la 32enne brindisina, testa di serie numero 11 e semifinalista a Flushing Meadows la scorsa stagione. La 31enne brindisina attende la wild card statunitense Nicole Gibbs, numero 135 mondiale. La 21enne di Cincinnati ha battuto a sorpresa la russa Anastasia Pavlyuchenkova, testa di serie numero 23, in tre set: 64 67 (5) 63. Nel tie break della seconda partita la Gibbs ha mancato un match point, ma ha dimostrato grande carattere reagendo subito e aggiudicandosi il terzo e decisivo set. C’è un solo precedente tra Flavia e la giovane americana: lo scorso anno proprio agli US Open vinse nettamente l’azzurra (60 62).

RISULTATI
“US Open 2014”
Flushing Meadows, New York, Usa
25 agosto - 8 settembre 2014
$ 38.300.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
Vania King (USA) b. Francesca Schiavone (ITA) 63 36 63
(11) Flavia Pennetta (ITA) b. Julia Goerges (GER) 63 46 61
Tsevetana Pironkova (BUL) b. Karin Knapp (ITA) 64 63
(28) Roberta Vinci (ITA) b. Paula Ormaechea (ARG) 63 63
(13) Sara Errani (ITA) b. Kirsten Flipkens (BEL) 61 75
(q) Anastasia Rodionova (AUS) b. Camila Giorgi (ITA) 16 75 63

Secondo turno
(11) Flavia Pennetta (ITA) b. Shelby Rogers (USA) 64 63
(28) Roberta Vinci (ITA) b. Irina-Camelia Begu (ROU) 26 64 61
(13) Sara Errani (ITA) b. (q) Anastasia Rodionova (AUS) 64 76 (2)

Terzo turno
(11) Flavia Pennetta (ITA) c. (wc) Nicole Gibbs (USA) sabato
Shuai Peng (CHN) b. (28) Roberta Vinci (ITA) 64 63
(13) Sara Errani (ITA) b. (19) Venus Williams (USA) 60 06 76 (5)

Ottavi
(13) Sara Errani (ITA) c. Mirjana Lucic-Baroni (CRO)

DOPPIO
Primo turno
(1) Sara Errani/Roberta Vinci (ITA) b. Andreja Klepac/M.Torro-Flor (SLO/ESP) 62 26 60
Martina Hingis/Flavia Pennetta (SUI/ITA) b. Andrea Petkovic/Magdalena Rybarikova (GER/SVK) 61 3-0 ritiro
(4) Ekaterina Makarova/Elena Vesnina (RUS) b. Daniela Hantuchova/Francesca Schiavone (ITA) 62 64
(2) Su-Wei Hsieh/Shuai Peng (TPE/CHN) b. Irina-Camelia Begu/Karin Knapp (ROU/ITA) 64 57 63

Secondo turno
(1) Sara Errani/Roberta Vinci (ITA) c. Jarmila Gojdosova/Ajla Tomljanovic (AUS)
Martina Hingis/Flavia Pennetta (SUI/ITA) c. (15) Anastasia Pavlyuchenkova/Lucie Safarova (RUS/CZE)


TABELLONE SINGOLARE FEMMINILE ]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ COMO CHALLENGER - Starace, sconfitta con rimpianti nei QF ]]> Intanto è già in semifinale Victor Troicki: il serbo, passato attraverso le qualificazioni, ha eliminato per 63 62 l'argentino Facundo Arguello, numero uno del seeding. Troicki attende ora proprio il vincente del match tra Starace e Zopp.
Avanti anche l'altro serbo, Ilija Bozoljac, che ha superato per 64 46 75 lo svedese Christian Lindell: l'avversario di semifinale per lui sarà l'irlandese Louk Sorensen, che ha sconfitto per 64 61 il qualificato Boris Pashanski, terzo serbo approdato tra i migliori otto.

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI
]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF CASLANO - Giorgia Brescia centra la finale ]]> ------------------------------

RISULTATI
Itf Pro Circuit - "3° Torneo Internazionale Caslano"
Caslano, Svizzera
25 - 31 agosto, 2014
$10.000 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
(1) Alexandra Nancarrow (AUS) b. (q) Anna Turati (ITA) 60 60
(wc) Ylena In Albon (SUI) b. Giorgia Marchetti (ITA) 64 67(4) 75
Tatiana Pieri (ITA) b. (q) Sara Marcionni (ITA) 60 61
Deborah Chiesa (ITA) b. Giulia Sussarello (ITA) 63 62
(q) Georgia Brescia (ITA) b. (6) Alix Collombon (FRA) 63 61
Stefania Rubini (ITA) b. (q) Sara Orellana (SUI) 62 60
Cristiana Ferrando (ITA) b. (wc) Tamara Arnold (SUI) 60 60
Claudia Coppola (ITA) b. Michaela Frlicka (GER) 3-0 rit.
Angelica Moratelli (ITA) b. (q) Chiara Quattrone (ITA) 46 64 75
(2) Eva Wacanno (NED) b. (q) Alessia D'Auria (ITA) 63 62

Secondo turno
Tatiana Pieri (ITA) b. (5) Chloe Paquet (FRA) 76(5) 63
(q) Georgia Brescia (ITA) b. Deborah Chiesa (ITA) 36 63 63
Stefania Rubini (ITA) b. (8) Sina Haas (GER) 63 4-0 rit.
(3) Lisa Sabino (SUI) b. Cristiana Ferrando (ITA) 75 76(4)
(q) Margaux Deagostini (SUI) b. Claudia Coppola (ITA) 67(5) 75 61
(2) Eva Wacanno (NED) b. Angelica Moratelli (ITA) 61 46 62

Quarti
(1) Alexandra Nancarrow (AUS) b. Tatiana Pieri (ITA) 63 57 63
(q) Georgia Brescia (ITA) b. (4) Karin Kennel (SUI) 26 64 63
(3) Lisa Sabino (SUI) b. Stefania Rubini (ITA) 64 75

Semifinali
(q) Georgia Brescia (ITA) b. (1) Alexandra Nancarrow (AUS) 75 61

Finale
(q) Georgia Brescia (ITA) c. vinc. (3) Lisa Sabino (SUI)-(q) Margaux Deagostini (SUI)

DOPPIO
Finale
(2) Angelica Moratelli/Lisa Sabino (ITA/SUI) c. (1) Alexandra Nancarrow/Eva Wacanno (AUS/NED) ]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF ANTALYA - Valeria Prosperi tra le prime quattro ]]> -------------------------

RISULTATI
Itf Pro Circuit - "Tennis Organisation Cup"
Antalya, Turchia
25 - 31 agosto, 2014
$10.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
(1) Zhaoxuan Yang (CHN) b. Carolina Pillot (ITA) 36 61 64
(4) Valeria Prosperi (ITA) b. (q) Jazzamay Drew (GBR) 61 60
(q) Vanja Klaric (SRB) b. Federica Arcidiacono (ITA) 62 46 61
(3) Anna Shkudun (TUR) b. Francesca Palmigiano (ITA) 63 76(5)

Secondo turno
(4) Valeria Prosperi (ITA) b. (q) Maria Palhoto (POR) 76(2) 63

Quarti
(4) Valeria Prosperi (ITA) b. (q) Vanja Klaric (SRB) 62 61

Semifinali
(4) Valeria Prosperi (ITA) c. (1) Zhaoxuan Yang (CHN) ]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ ITF MAMAIA - E' semifinale per Alberta Brianti ]]> -------------------------

RISULTATI
Itf Pro - “Pro circuit Mamaia Idu Trophy Comvex”
Mamaia, Romania
25 - 31 agosto, 2014
$25.000 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
(4) Alberta Brianti (ITA) b. (wc) Cristina Madalina Stancu (ROU) 61 61
(5) Giulia Gatto Monticone (ITA) b. Raluca Elena Platon (ROU) 75 61

Secondo turno
(4) Alberta Brianti (ITA) b. Patricia Maria Tig (ROU) 62 63
(q) Simona Ionescu (ROU) b. (5) Giulia Gatto Monticone (ITA) 36 63 63

Quarti
(4) Alberta Brianti (ITA) b. Irina Maria Bara (ROU) 63 36 75

Semifinali
(4) Alberta Brianti (ITA) c. (1) Andreea Mitu (ROU) ]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ GENOVA CHALLENGER - Wild card: a Troicki, ex n.12 del mondo ]]> Ecco la lista dei big che parteciperanno al Torneo: Andrey Golubev, numero 62 al mondo ma che ha raggiunto anche la 33esima posizione nella sua carriera. Torna a Genova lo spagnolo Pablo Carreno Busta, già a Valletta Cambiaso nell'edizione 2013. Il 23enne spagnolo numero 68 della classifica mondiale nella sua carriera ha già vinto sette tornei Challenger. Anche quest' anno a Genova sarà protagonista Paolo Lorenzi che l'anno scorso era arrivato alle semifinali: numero 78 al mondo, dopo aver raggiunto nel marzo 2013 la quarantanovesima posizione, nel 2014 ha vinto il Challenger di San Luis Potosi e soprattutto ha raggiunto la sua prima finale ATP nel torneo di San Paolo. Nel gruppo dei top 100 anche lo spagnoloAlbert Ramos (numero 97) e il vincitore 2013 dell'Aon Open Challenger - Memorial Giorgio Messina, quel Dustin Brown (numero 98) che ha entusiasmato il pubblico di Valletta Cambiaso con i suo colpi: l'anno scorso vinse in finale contro Volandri. E c'è grande attesa anche per il franceseStephane Robert (numero 100 al mondo), grande protagonista all'ultimo Australian Open dove ha raggiunto gli ottavi di finale e tesserato, con Potito Starace e Marco Cecchinato (entrambi presenti al torneo) per il Tennis Club Genova per il quale giocheranno la serie A1 dal prossimo mese di ottobre. A conferma del grande livello del torneo anche la presenza di alcuni giocatori importanti come il francese Benoit Paire(103), lo spagnolo Albert Montanes - già vincitore a Genova e in diversi tornei ATP - e l’italiano Filippo Volandri. ]]> Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC <![CDATA[ ROMANIA F13 - Leonardi in SF, Fortuna e Napolitano ko ]]> nella foto) si è qualificato per le semifinali del 15mila dollari di Brasov, in Romania: nei quarti il tennista italiano ha liquidato con un periodico 62 il rumeno Petru-Alexandru Luncanu, settima testa di serie, e sabato dovrà vedersela con il portoghese Frederico Ferreira Silva, numero due del tabellone.
Quarti fatali, invece, per Stefano Napolitano, ottava testa di serie, che ha ceduto per 61 64 al serbo Nikola Cacic, primo favorito del torneo, e per Claudio Fortuna, quarta testa di serie, sconfitto per 61 60 dal ceco Roman Jebavy, quinta testa di serie.
-------------------------

RISULTATI
Itf Future - “Brasov, ROU F13”
Brasov, Romania
25 - 31 agosto, 2014
$15.000 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
Pietro Rondoni (ITA) b. (q) Ciprian Alexandru Porumb (ROU) 76 64
(8) Stefano Napolitano (ITA) b. (q) Catalin Fifea (ROU) 64 62
(4) Claudio Fortuna (ITA) b. Giulio Torroni (ITA) 62 64
Filippo Leonardi (ITA) b. Dragos Dima (ROU) 63 63

Secondo turno
(1) Nikola Cacic (SRB) b. Pietro Rondoni (ITA) 16 63 60
(8) Stefano Napolitano (ITA) b. (q) Alexandru-Daniel Carpen (ROU) 64 75
(4) Claudio Fortuna (ITA) b. (q) Vlad Victor Cornea (ROU) 57 61 75
Filippo Leonardi (ITA) b. (q) Luca George Tatomir (ROU) 64 64

Quarti
(1) Nikola Cacic (SRB) b. (8) Stefano Napolitano (ITA) 61 64
(5) Roman Jebavy (CZE) b. (4) Claudio Fortuna (ITA) 61 60
Filippo Leonardi (ITA) b. (7) Petru-Alexandru Luncanu (ROU) 62 62

Semifinali
Filippo Leonardi (ITA) c. (2) Frederico Ferreira Silva (POR)
]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC
<![CDATA[ IRAN F9 - Matteo Marfia è in semifinale ]]> ----------------------

RISULTATI
Itf Future - “OPT Circuit-Iran F9”
Teheran, Iran
25 - 31 agosto, 2014
$10.000 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
(5) Jordi Munoz-Abreu (VEN) b. (q) Fabio Mercuri (ITA) 63 76(9)
(8) Luca Pancaldi (ITA) b. (wc) Reza Kohastani (IRI) 62 62
Matteo Marfia (ITA) b. Mark Vervoort (NED) 64 76(5)

Secondo turno
(8) Luca Pancaldi (ITA) b. Gokberk Ergeneman (TUR) 64 60
Matteo Marfia (ITA) b. (4) Markos Kalovelonis (GRE) 63 67(5) 63

Quarti
Matteo Marfia (ITA) b. (8) Luca Pancaldi (ITA) 62 61

Semifinali
Matteo Marfia (ITA) c. (2) Alexis Musialek (FRA) ]]>
Sat, 7 May 2016 22:00:00 UTC