<![CDATA[ News della Federazione Italiana Tennis ]]> Thu, 20 Jun 2019 16:07:57 UTC <![CDATA[ HALLE: BERRETTINI NON PERDONA - Seppi battuto. Federer live ora su SuperTennis ]]>
DERBY COMBATTUTO - Un solo precedente tra Seppi e Berrettini, favorevole all'altoatesino che si è imposto in due set al primo turno proprio ad Halle lo scorso anno. La cronaca. Avvio piuttosto equilibrato con i turni di servizio a scandire il punteggio - un po’ laborioso il primo di Seppi che ha avuto bisogno di giocare dieci punti per aggiudicarselo - fino al settimo gioco quando improvvisamente Berrettini si è trovato indietro 0-40: Matteo ha cancellato la prima palla-break con un ace ma poi, dopo sette partite sull’erba immacolate (Davis compresa) e 69 turni di servizio difesi di fila, ha ceduto la battuta. Andreas ha rischiato qualcosa nel game successivo prima di salire 5-3 e di aggiudicarsi poi il parziale al decimo gioco. Quasi un replay la seconda frazione solo che stavolta Berrettini ha evitato il break al settimo gioco con una seconda che più coraggiosa non si può, dimostrando di aver resettato il suo colpo migliore. Nell’ottavo game, complici due gratuiti di diritto, Andreas ha offerto la prima palla-break del match e Matteo non se l’è lasciata sfuggire: giocando un rovescio profondissimo è salito 5-3 e poco dopo ha pareggiato il conto dei set con un ace, aggiudicandosi 11 degli ultimi 13 punti (a partire dalla palla-break). Seppi ha accusato il colpo ed ha perso la battuta anche in avvio di terzo set ed ancora nel terzo game permettendo a Berrettini di volare sul 4-0 e di chiudere poi 6-2 con un servizio vincente (anche stavolta in doppia cifra con gli ace, 12, contro un solo doppio fallo).
Venerdì nei suoi primi quarti in un "500" Matteo ritroverà il russo Karen Khachanov, numero 9 Atp e terza testa di serie, già battuto negli ottavi a Stoccarda la scorsa settimana (e lo scorso febbraio sul veloce indoor di Sofia, sempre negli ottavi). ”I successi sull’erba sono legati non solo ai miglioramenti al servizio ma anche alla risposta” - ha sottolineato Matteo -. ”I quarti con Khachanov? Lui proverà sicuramente a prendersi la rivincita…”.

ZVEREV AI QUARTI, IN CAMPO “KING ROGER” - Secondo impegno anche per la prima testa di serie del torneo, lo svizzero Roger Federer, numero 3 del ranking mondiale e nove volte vincitore sui prati tedeschi (2003-2006, 2008, 2013-2015 e 2017), dove dodici mesi ha ceduto in finale a Borna Coric. Il 37enne fuoriclasse di Basilea affronta il francese Jo-Wilfried Tsonga, numero 77 Atp, in gara grazie ad una wild card: Federer è in vantaggio per 11-6 nel bilancio dei confronti diretti ma il 34enne di Le Mans ha vinto le ultime due sfide e si è imposto anche nell'unico match giocato sull'erba (i quarti di Wimbledon del 2011).
Già nei quarti il beniamino di casa, il tedesco Alexander Zverev, numero 5 del ranking e due del seeding, che si è sbarazzato per 63 75 dello statunitense Steve Johnson, numero 76 Atp, prendendosi la rivincita per la sconfitta rimediata tre anni fa al secondo turno del "1000" di Miami.

RISULTATI GIOVEDI' - secondo turno: Berrettini (ITA) b. (q) Seppi (ITA) 46 63 62, (7) Bautista Agut (ESP) b. Gasquet (FRA) 61 64, (2) A.Zverev (GER) b. Johnson (USA) 63 75

COSI' in TV - "SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo ATP 500 di Halle. Questa la programmazione:
giovedì 20 giugno - LIVE
non prima delle ore 17.30
Federer (SUI) c. Tsonga (FRA)

venerdì 21 giugno - LIVE alle ore 12.00, alle ore 13.45, alle ore 15.30 ed alle ore 17.30
sabato 22 giugno - LIVE alle ore 13.30 ed alle ore 15.30 (semifinali)
domenica 23 giugno - LIVE alle ore 13.00 (finale)

---------------------------------

RISULTATI
"Noventi Open"
ATP World Tour 500
Halle, Germania
17 - 23 giugno, 2019
€2.081.830 - erba

SINGOLARE
Primo turno
Matteo Berrettini (ITA) b. (6) Nikoloz Basilashvili (GEO) 64 64
(q) Andreas Seppi (ITA) b. (q) Mats Moraing (GER) 64 76(4)

Secondo turno
Matteo Berrettini (ITA) b. (q) Andreas Seppi (ITA) 46 63 62

Quarti
Matteo Berrettini (ITA) c. (3) Karen Khachanov (RUS)

DOPPIO
Primo turno
Matteo Berrettini/Jean-Julien Rojer (ITA/NED) b. Radu Albot/Karen Khachanov (MDA/RUS) 63 64

Quarti
(3) Nikola Mektic/Franko Skugor (CRO) b. Matteo Berrettini/Jean-Julien Rojer (ITA/NED) 64 76(6)

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(1) Joao Sousa (POR) b. (wc) Jannik Sinner (ITA) 67(6) 63 64
(2) Andreas Seppi (ITA) b. Brayden Schnur (CAN) 64 75
Matthias Bachinger (GER) b. (3) Lorenzo Sonego (ITA) 64 62
(6) Denis Kudla (USA) b. Thomas Fabbiano (ITA) 46 60 64

Turno di qualificazione
(2) Andreas Seppi (ITA) b. Mischa Zverev (GER) 63 62
]]>
Thu, 20 Jun 2019 15:35:20 UTC
<![CDATA[ ZEPPIERI E BERRETTINI JR AI QUARTI - Parma: ok anche Travaglia, ora Quinzi-Gaio ]]>
JACOPO BERRETTINI NEI QUARTI: "FIERO DI MATTEO" - Missione compiuta per Jacopo Berrettini (n.425 Atp), che ha lasciato cinque game all'australiano Jacob Grills (n.379 Atp) e avrà come prossimo avversario il tedesco Julian Lenz (n.370 Atp). “È stato un match difficile. Il mio avversario nel primo set mi ha dato poco ritmo alternando errori gratuiti a colpi vincenti" - spiega il 20nne romano - "poi ha giocato meglio ed io sono stato bravo a fermare sul nascere la sua rimonta. La mia energia e la voglia di lottare stanno facendo la differenza, sono contento. Per quanto riguarda Flavio Cipolla, al di là del rapporto che abbiamo tra maestro e allievo, siamo molto amici. Stiamo lavorando sul servizio, sull’uso della mano nel diritto e tatticamente sullo scendere in campo sempre con un’idea, un’idea di gioco da sviluppare nel corso della partita”. In conclusione le parole al miele per il fratello maggiore Matteo: “Ci sentiamo tutti i giorni, soprattutto quando giochiamo tornei diversi nella stessa settimana: quello che sta facendo è sotto gli occhi di tutti, sono fiero di lui”.

ZEPPIERI NON SI FERMA - Ancora più netta l'affermazione di Giulio Zeppieri (n.525 Atp), in gara con una wild card, che dopo il successo su Paolo Lorenzi (n.96 Atp), seconda testa di serie, ha superato la classica "prova del nove" liquidando per 61 62, in poco più di un'ora, il bosniaco Nerman Fatic (senza ranking). Il 17enne mancino di Latina sfiderà per un posto in semifinale l'uruguaiano Martin Cuevas (n.333 Atp).

TRAVAGLIA A UN PASSO DALLA TOP 100 - Stacca il pass per i quarti anche Stefano Travaglia (n.103 Atp), quarto favorito del tabellone, che nel primo dei due derby tricolore supera in rimonta (36 62 60) Andrea Pellegrino (n.356 Atp), 22enne pugliese di Bisceglie: il 27enne di Ascoli Piceno, reduce dalla finale a Shymkent e vincitore del Challenger di Francavilla al Mare, troverà dall'altra parte della rete il vincente dell'altra sfida tutta italiana tra Gianluigi Quinzi (n.252 Atp), nona testa di serie, e Federico Gaio (n.200 Atp), numero 6 del seeding. “All’inizio dell’incontro lui giocava con estrema solidità ed io non riuscivo a metterlo in difficoltà" – riconosce ‘Steto’ –. Il break in apertura di secondo set è stato la svolta, mi sono sciolto e alla fine ho portato il match a casa. Da quando mi alleno con Simone Vagnozzi e il mio team, cioè dopo Wimbledon 2018, mi sono legato a persone che credono al 100% in me. Siamo davvero una squadra, crediamo totalmente in quello che facciamo e i risultati li vedo giorno dopo giorno”
. Poi le riflessioni sui successi messi in fila dal Challenger di Francavilla in poi: “Le vittorie danno fiducia. Ho imparato ad accettare dentro di me anche i successi che arrivano giocando male, poi analizzo con Simone e il team ciò che è andato bene e ciò che devo migliorare, provando a correggere gli errori per fare sempre meglio”.

STOP NEGLI OTTAVI PER VAVASSORI E BRANCACCIO - Si ferma agli ottavi invece Andrea Vavassori (n. 339 Atp), che dopo aver eliminato al 2° turno il boliviano Hugo Dellien, numero 94 del ranking mondiale e prima testa di serie, ha ceduto per 62 75 all'argentino Andrea Collarini (n.326 Atp). Niente da fare anche per Raoul Brancaccio (n.362 Atp), 22enne di Torre del Greco che si allena all’accademia di David Ferrer, sconfitto per 62 63 dallo spagnolo Tommy Robredo (n.216 Atp), ottavo favorito del tabellone.

INFO E BIGLIETTERIA - L’ingresso alle partite è gratuito da lunedì 17 a giovedì 20 giugno. È previsto un biglietto giornaliero di €10 per le fasi finali del torneo nei giorni 21-22-23 giugno o una formula abbonamento che prevede la tariffa scontata di €25. I ragazzi dai 6 ai 12 anni hanno una riduzione del 50%, mentre gli under 6 entrano gratis. Tutte le informazioni possono essere richieste all’Ufficio Ticketing & Accrediti ai seguenti recapiti: +39 3270798143 – ticket@meftennisevents.com.

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI
]]>
Thu, 20 Jun 2019 15:23:27 UTC
<![CDATA[ QUALI WIMBLEDON A TINTE AZZURRE - 18 italiani al via: in esclusiva su SuperTennis ]]> In campo maschile si tratta di Paolo Lorenzi (numero 99 Atp e al momento il primo fuori dal main draw), Stefano Travaglia, Gianluca Mager, Salvatore Caruso, Lorenzo Giustino, Filippo Baldi, Alessandro Giannessi, Stefano Napolitano, Roberto Marcora, Simone Bolelli, Federico Gaio, Andrea Arnaboldi, Jannik Sinner e Luca Vanni.
Nelle "quali" femminili sono invece iscritte quattro italiane: Martina Trevisan, Giulia Gatto-Monticone, Martina Di Giuseppe e Jasmine Paolini.

I match delle qualificazioni sui campi di Roehampton, poco più a est del leggendario All England Lawn Club, verranno trasmessi in diretta e in esclusiva da SuperTennis, che sbarca a Wimbledon. E' la grande novità della stagione, il regalo che la tv della FIT offre agli appassionati. Le dirette degli incontri che valgono gli ambiti posti nei tabelloni principali cominciano il 24 giugno: non mancate!

Per quanto riguarda le entry-list dei main draw, nel maschile sono 6 gli azzurri presenti: Fabio Fognini, Marco Cecchinato, Matteo Berrettini, Andreas Seppi, Lorenzo Sonego e Thomas Fabbiano. Nel femminile c'è solo Camila Giorgi, chiamata a difendere i quarti dello scorso anno.
]]>
Tue, 11 Jun 2019 13:07:22 UTC
<![CDATA[ QUEEN'S: CECCHINATO SUBITO FUORI - Il siciliano cede in due set al canadese Raonic ]]>
La prima testa di serie è il greco Stefanos Tsitsipas, numero 6 del ranking mondiale, seguito nel seeding dal sudafricano Kevin Anderson, numero 8 Atp, al rientro nel circuito dopo l’infortunio al gomito destro che lo ha costretto a saltare tutta la stagione su terra, dall’argentino Juan Martin Del Potro, numero 12 del ranking mondiale, e dal russo Daniil Medvedev, numero 13 Atp.

Il campione in carica è il croato Marin Cilic, numero 15 Atp e quinto favorito del tabellone, a segno in questo torneo anche nel 2012. In gara ci sono anche altri due “past champions”, il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 45 Atp e vincitore dell’edizione 2014, e il veterano spagnolo Feliciano Lopez, 38 anni il prossimo 20 settembre, che ha alzato il trofeo sui prati londinesi due anni fa, al quale gli organizzatori hanno assegnato una wild card (è numero 113 Atp).

RISULTATI MERCOLEDI' - primo turno: Chardy (FRA) b. Kukushkin (KAZ) 61 63, (3) Del Potro (ARG) b. Shapovalov (CAN) 75 64, (wc) F.Lopez (ESP) b. Fucsovics (HUN) 67(4) 63 64, (7) Wawrinka (SUI) b. Evans (GBR) 63 64, (6) Raonic (CAN) b. Cecchinato (ITA) 63 62, Pouille (FRA) b. (wc) Clarke (GBR) 76(2) 61, (q) Bedene (SLO) b. De Minaur (AUS) 36 64 64, (1) Tsitsipas (GRE) c. Edmund (GBR) 63 3-3 (30-30) sospeso per pioggia.
--------------------------

RISULTATI
“Fever-Tree Championships”
ATP World Tour 500
Queen’s Club, Londra, Gran Bretagna
17 - 23 giugno, 2019
€2.081.830 - erba

SINGOLARE
Primo turno
(6) Milos Raonic (CAN) b. Marco Cecchinato (ITA) 63 62 ]]>
Wed, 19 Jun 2019 18:28:38 UTC
<![CDATA[ MASTER FIT KINDER+SPORT 2019 - Scendi in campo e vivi Roma con VISITpass ]]> Master Finale 2019 Tennis Trophy FIT Kinder+Sport sarà indimenticabile per le centinaia di partecipanti di ogni categoria.

Dal 20 al 29 agosto a Roma si incroceranno i migliori giovani di Italia, coloro che hanno conquistato la qualificazione in una delle tappe. Finalisti o vincitori di una delle prove che negli ultimi mesi si sono disputate sul territorio nazionale e che hanno caratterizzato la stagione. Altre tappe sono ancora in calendario ed anche i Centri Estivi FIT ospiteranno prove del circuito Tennis Trophy (le uniche che qualificheranno anche i semifinalisti).

Il Master finale anche nel 2019 si giocherà a Roma. Tre i circoli coinvolti (Play Pisana di Max Giusti, Due Ponti Sporting Club e Tennis Club Kipling), ma sarà una esperienza immersiva nel cuore della Capitale. Sarà tennis, ma anche divertimento, amicizia, esperienze. La Federazione Italiana Tennis ha infatti stretto una collaborazione con il tour operator online VISITpass, startup in rapida ascesa nell’ambito del turismo sportivo. Questo farà sì che tutti i partecipanti al Master e i loro accompagnatori potranno beneficiare di servizi aggiuntivi, per trasformare una settimana di tennis in una vacanza indimenticabile tra le bellezze di Roma. Una opportunità per migliorare l’esperienza degli atleti e far crescere il valore del torneo, sempre più vicino alle esigenze dei protagonisti.

Hotel convenzionati, servizi di transfer (dalle città di provenienza a Roma, ma anche dagli alberghi ai Circoli o dalle stazioni e aeroporti), tour della città, visite ai musei, partecipazione a eventi culturali e sportivi. Sono molteplici le attività promosse da VISITpass durante i giorni del torneo; ognuno potrà costruirsi la propria vacanza su misura, alternando alle partite di torneo aspetti turistico-culturali che fino ad oggi sembravano difficili da organizzare.

Per ulteriori informazioni sulle attività e per prenotazioni è già attivo il numero dedicato 333/2566034 e il sito internet:
fit.visitpass.it
]]>
Thu, 13 Jun 2019 13:48:41 UTC