BEACH TENNIS

LA STORIA

Il BEACH TENNIS NELLA FIT

Il beach tennis moderno fonda le sue radici intorno agli anni 70, sulle spiagge delle coste italiane. Si cominciò con il gioco dei racchettoni sulla spiaggia, da tutti ben conosciuto, ovviamente senza regole alcune ne tanto meno campi delimitati da righe e/o reti. Già questo fu sufficiente ad attrarre un gran numero di simpatizzanti (chi non ha un paio di racchettoni di legno?). Si organizzarono competizioni, con regole e caratteristiche diverse da luogo a luogo ma senza avere delle regole univoche.
Fu solo nel 1996 che nacque il vero beach tennis, con campi di dimensioni 16x8 e con una rete divisoria alta 170 cm. Le regole, a meno di piccole variazioni, sono quelle del tennis, compreso il punteggio, ma si gioca solo al volo e questo lo rende più simile al beach volley. Nel 2003 la FIT organizza le prime manifestazioni di beach tennis prevalentemente in Emilia Romagna, dove nasce, e nel Lazio.

Nel 2005 viene costituito il primo Comitato Nazionale del Beach Tennis con l'obiettivo di sviluppare lo sport sul territorio nazionale. Nasce anche il primo circuito nazionale di eventi ed in parallelo lo sviluppo delle regole del gioco e dei settori collegati. Vengono svolti i primi campionati italiani individuali e a squadre proprio nel 2005 e negli anni successivi dal 2007 i Campionati Europei e Mondiali con l'Italia protagonista a livello organizzativo con il triennio 2009-2011 durante gli Internazionali d'Italia di Tennis con 3 edizioni dei campionati mondiali. Nel giro di pochi anni la diffusione nazionale ed internazionale diventa sempre più capillare con il coinvolgimento della Federazione Internazionale del Tennis (ITF) attraverso la regolamentazione a livello globale e l'organizzazione di tornei internazionali in oltre 50 nazioni del mondo.
Oggi il Beach Tennis ha in calendario numerose manifestazioni, come i Campionati Mondiali a Squadre, i Campionati Europei, i Mondiali Individuali, oltre tutte le competizioni internazionali e nazionali. L'obiettivo primario è quello di far diventare il "beach tennis" sport Olimpico, in quanto esso è già molto praticato in tutto il mondo.

L'organizzazione Il Beach Tennis è una costola della Federazione Italiana Tennis, pur mantenendo una sua individualità all' interno della stessa. Presidente e Consiglio Federale sono dunque gli stessi della FIT, ma ci sono un coordinatore nazionale e un comitato specializzati. In ogni regione è presente un fiduciario regionale ed in alcuni casi anche dei fiduciari provinciali.

L'attività e le manifestazioni Oggi si svolgono diversi tornei di interesse Internazionale, Nazionale, Regionale, Locale, di Club, etc, prevalentemente nel periodo estivo in stabilimenti balneari dislocati su tutto il territorio nazionale ed in strutture indoor durante il periodo ottobre-marzo, l'attività di conseguenza è svolta durante tutto l'anno.
  • Campionati Italiani di Beach Tennis
    vengono organizzati tutti gli anni in sedi diversi per categorie diverse dai circoli affiliati, assegnando i titoli iridati nazionali;

  • Attività Nazionale
    prevede un calendario piuttosto fitto, con cadenza settimanale in tutta Italia con oltre 500 competizioni (dato 2012).

  • I campionati regionali
    Tutti i Comitati regionali organizzano i campionati regionali nelle varie categorie organizzati dai circoli della regione in varie sedi e luoghi.

  • Tornei Internazionali
    Circa 20 manifestazioni ogni anno, organizzate dai circoli, hanno carattere internazionale. Alcuni di questi tornei, sono classificabili tra i più prestigiosi a livello mondiale.

  • Campionato Nazionale a Squadre
    Si disputa tutti gli anni con la partecipazione di molti circoli di tutte le regioni, con una fase regionale, interregionale e finale a 8 squadre.
Cookie Policy
Federazione Italiana Tennis
P. IVA 01379601006
www.lexicon.it