stampa | chiudi

23

mar 19
MIAMI: AVANTI ANCHE CECCHINATO
Forfait Dzumhur: Marco al 3° turno con Fognini
Fabio Fognini (foto Getty Images)
Marco Cecchinato, senza neppure dover scendere in campo, ha raggiunto Fabio Fognini al terzo turno del "Miami Open", secondo Atp Masters 1000 del 2019, dotato di un montepremi di 8.359.455 dollari, che si disputa da quest’anno sui campi in cemento dell’Hard Rock Stadium (la “casa” dei Miami Dolphins di football NFL), in Florida. Il 26enne palermitano, numero 16 del ranking mondiale e 14esima testa di serie, in quello che doveva essere il suo match d’esordio ha infatti avuto via libera per il forfait del bosniaco Damir Dzumhur, numero 53 Atp, alle prese con un infortunio alla schiena. Il siciliano al terzo turno troverà dall'altra parte della rete il belga David Goffin, numero 20 della classifica mondiale e 18 del seeding: sarà il quarto confronto diretto fra i due, con il 28enne di Rocourt avanti per 2 a 1 (successo nel 2014 nelle qualificazioni a Casablanca e lo scorso anno al 2° turno agli Internazionali d'Italia di Roma) su Cecchinato, a segno nella passata stagione negli ottavi del Roland Garros.

Per quanto riguarda Fabio Fognini, numero 17 del ranking mondiale e 15esima testa di serie, nella notte italiana l’azzurro ha superato in rimonta l’argentino Guido Andreozzi, numero 80 Atp: 57 64 64 il punteggio, in due ore e 25 minuti, con cui il ligure si è imposto nel primo testa a testa con il 27enne di Buenos Aires.
Il 31enne di Arma di Taggia tornerà in campo domenica per sfidare al terzo turno lo spagnolo Roberto Bautista Agut, numero 25 del ranking mondiale e 22esima testa di serie: sarà il decimo confronto diretto fra i due, con il ligure in vantaggio per 7 a 2 nel bilancio dei precedenti (si è aggiudicato in tre set, sempre in rimonta, gli ultimi due in ordine di tempo, nel 2017, in semifinale sia a Gstaad sulla terra che a San Pietroburgo sul cemento indoor).

Si è invece fermato al secondo turno Lorenzo Sonego. Il 23enne torinese, numero 106 del ranking mondiale, promosso dalle qualificazioni, dopo la bella vittoria contro lo slovacco Martin Klizan, numero 48 Atp (la seconda nel main draw di un "1000" per il piemontese), in quella che era la sua prima sfida contro un top ten ha disputato un buon match contro lo statunitense John Isner, numero 8 del ranking mondiale e settima testa di serie, nonché campione in carica, cedendo per 76(2) 76(7), dopo un’ora e 49 minuti di gioco, vedendosi pure annullare con un ace un set point nel tie-break della seconda partita.

RISULTATI SABATO – Terzo turno (parte bassa tabellone): (6) Anderson (RSA) b. Munar (ESP) 64 36 63, J. Sousa (POR) b. (31) Johnson (USA) 76(6) 64, (21) Dimitrov (BUL) b. Lopez (ESP) 61 63, Thompson (AUS) b. (10) Khachanov (RUS) 62 63, (13) Medvedev (RUS) b. Mannarino 62 61, (q) Opelka (USA) b. (21) Schwartzman (ARG) 64 36 64, Krajinovic (SRB) b. (30) Wawrinka (SUI) 57 62 76(5), (4) Federer (SUI) b. (q) Albot (MDA) 46 75 63, (8) Tsitsipas (GRE) b. (LL) McDonald (USA) 76(4) 61, L.Mayer (ARG) b. (26) Pella (ARG) 62 64, (20) Shapovalov (CAN) b. (LL) Evans (GBR) 46 61 63, (q) Rublev (RUS) b. (9) Cilic (CRO) 64 64, (14) Cecchinato (ITA) b. Dzumhur (BIH) ritiro, (18) Goffin (BEL) b. Andujar (ESP) 64 61, (28) Tiafoe (USA) b. (wc) Kecmanovic (SRB) 76(6) 76(5), (wc) Ferrer (ESP) b. (2) A.Zverev (GER) 26 75 63.
-----------------------

RISULTATI
"Miami Open"
ATP World Tour Masters 1000
Miami (Florida), Stati Uniti
21 - 31 marzo, 2019
$8.359.455 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
(15) Fabio Fognini (ITA) bye
Ilya Ivashka (BLR) b. Thomas Fabbiano (ITA) 63 16 62
(q) Lorenzo Sonego (ITA) b. Martin Klizan (SVK) 64 63
Hubert Hurkacz (POL) b. Matteo Berrettini (ITA) 64 63
(14) Marco Cecchinato (ITA) bye

Secondo turno
(15) Fabio Fognini (ITA) b. Guido Andreozzi (ARG) 57 64 64
(7) John Isner (USA) b. (q) Lorenzo Sonego (ITA) 76(2) 76(7)
(14) Marco Cecchinato (ITA) b. Damir Dzumhur (BIH) rit.

Terzo turno
(15) Fabio Fognini (ITA) c. (22) Roberto Bautista Agut (ESP)
(14) Marco Cecchinato (ITA) c. (18) David Goffin (BEL)

DOPPIO
Primo turno
(1) Lukasz Kubot/Marcelo Melo (POL/BRA) b. Marco Cecchinato/Andres Molteni (ITA/ARG) 62 62

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(1) Radu Albot (MDA) b. Gianluigi Quinzi (ITA) 76(5) 60
(2) Felix Auger-Aliassime (CAN) b. Luca Vanni (ITA) 46 64 61
(17) Paolo Lorenzi (ITA) b. Ruben Bemelmans (BEL) 75 36 76(5)
(18) Lorenzo Sonego (ITA) b. Ramkumar Ramanathan (IND) 64 61

Turno di qualificazione
(2) Felix Auger-Aliassime (CAN) b. (17) Paolo Lorenzi (ITA) 76(1) 62
(18) Lorenzo Sonego (ITA) b. (4) Mackenzie McDonald (USA) 75 64

SINGOLARE MASCHILE