Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?
... a proposito di tennis

 

RSS

La parola ai tesserati

Se sei un tesserato FIT puoi iscriverti al Blog e pubblicare un tuo post, se la tessera è di tipo atleta e ti iscrivi alla newsletter riceverai via e-mail la TUA classifica.

CERCA IN TRIBUNA APERTA

CERCA
 
Giovedì, 5 Marzo 2015 alle 22:13

APPROCCIO AVVERSARIO 4.2-4.1

di Lukas Baldrachi
Ciao a tutti, sono nuovo del gruppo e iscritto da poco a Federtennis.
Sono un 4.NC e quest'anno cerco di fare un po' di esperienza divertendomi e facendo qualche torneo. Gioco costantemente da 2 anni ma senza aver fatto tornei. Volevo chiedere ai più 'esperti' come si deve affrontare un avversario di livello superiore quale un 4.1 o 4.2. Ho avuto modo di affrontarli in amichevole qualche volta ma con scarsi risultati. Non che io sia cosi scarso, intendo il mio livello potrebbe essere 4.4 più o meno ma più che altro avendo buoni colpi e tanto fiato vorrei sapere come approcciare quasti incontri, che secondo me sono difficili ma non impossibili. Credo che una strategia di gioco adatta possa dare soddisfazioni (per me lo sono anche se perdo 6-4 6-4). Esempio: basare l'incontro su palle piuttosto lunghe, oppure spostando la palla una volta a destra e poi a sinistra facendolo 'correre' quanto possibile, insomma strategie molto semplici, non pretendo di avere un consiglio troppo difficile da applicare, ma solo un approccio di gioco intelligente.
Saluti a tutti e buona stagione!
>
labels:

commenti

21

  Se giochi contro un avversario più forte , costringilo a dimostrare la sua superiorità su ogni punto, con palla più pesante o veloce della tua prendi subito (se te lo consente ) l'iniziativa, rischia la risposta e varia il gioco (palla corta, top, back ) a fine partita (anche 6\1 6\1 ) avrai comunque più esperienza di quella che avresti a giocare di rimessa... e sarai meno stanco a fine partita.

di berger (Sabato, 3 Febbraio 2018 18:18)

20

  Grazie Nick! Sei proprio simpatico...vorrei avere solo un terzo della tua simpatia e sarei felice

di Baldrax (Mercoledì, 15 Aprile 2015 13:06)

19

  Per prima cosa quando batti fai punto direttamente sulla battuta.
Poi quando rispondi fai sempre vincenti alternandoli con il dritto e con il rovescio.
In questo modo non ti stancherai tu e nemmeno il tuo avversario.
Vedrai che in breve tempo, forse a metà anno passerai seconda categoria e chissà....magari pronto per i tornei del cirduito internazionale. Mi raccomando inizia con i futures....
Ciao Nick Bollettieri

di Pierpaolo (Lunedì, 13 Aprile 2015 01:12)

18

  al prossimo torneo gioca cercando di non sapere la classifica del tuo avversario.
dopo il match dai tu un valore al tuo avversario.chissa che non ti arrivi una sorpresa quando poi saprai con chi hai giocato.
marco qualifica fit mn

di marco57 (Sabato, 11 Aprile 2015 06:45)

17

  ....AH...DIMENTICAVO UNA COSA IMPORTANTE...SII CONSAPEVOLE DEL TUO LIVELLO DI GIOCO...NON CERCARE DI FARE COSE CHE NON SEI ANCORA IN GRADO DI FARE TI CAUSEREBBERO SOLO FRUSTRAZIONE E NERVOSISMO...

di Alessandro (Martedì, 7 Aprile 2015 17:33)

16

  Ovviamente inutile dire che ogni giocatore ha la sua contromisura.
il bello del tennis è proprio questo....un gioco di situazione non può prevedere uno schema fisso o preconfezionato.
L'esperienza sicuramente gioca una parte fondamentale anche tra pari classifica.
Il suggerimento più sensato è sempre uno di base.....FAI GIOCARE AL TUO AVVERSARIO SEMPRE UN COLPO IN PIU'...Che vuol dire? ti chiederai...semplice...non dovresti regalare punti...se poi il tuo avversario è più forte ed il punto se prende di prepotenza...allora BRAVO LUI....ma tu non regalare...
Poi ce la capacità di leggere i punti deboli dell'avversario....ma per quello ci vogliono tanti match....e tante sconfitte..però dal prossimo incontro che farai comincia a fare un resoconto dello stesso...scriviti le informazioni che sei riuscito a capire in campo e chiedi ad un tuo amico di seguire la partita...e poi confrontatevi...usciranno cose interessanti.
Comunque non dimenticare mai una cosa.....DIVERTITI..
CIAO E BUON TENNIS.

di Alessandro (Martedì, 7 Aprile 2015 17:30)

15

  La prima cosa che ti consiglio di fare è smetterla immediatamente di chiederti la classifica dell'avversario, giocare, migliorare (tecnicamente, atleticamente, psicologicamente) e cercare di divertirti. Il resto sono baggianate, 4.1 o 4.2 o nc non significa un accidenti. Quando perdi sei più scarso, quando vinci sei più forte, punto.

di Gabriele Maran (Mercoledì, 1 Aprile 2015 17:36)

14

  Se io sono un 4nc quanti punti devo fare per diventare un 4.6, 4.5, 4.4, 4.3, 4.2, 4.1?
E se gioco contro un avversario 4.4 , 4.3, 4.2, 4.1 quanti punti guadagno?

di Claudio (Domenica, 29 Marzo 2015 11:15)

13

  Beh...Come in certe partite di calcio..palla lunga e pedalare.....Nel tennis e' fondamentale giocare lungo!!! Ne so qualcosa io che ho sempre voluto sbranare gli avversari con botte e volee! Non e' sempre facile e se non si gioca lungo diventa impossibile perché un buon avversario finisce per gestirti...Se come sempre si finisce a parlare di classifiche, io sono 4.3 retrocesso l'anno scorso, ma almeno in Liguria dove gioco io, fino a 4.2 si e' amatoriali nel vero senso della parola..Allenamenti costanti ma radi (2 volte alla settimana). 4.1 e' piu' vicino alla fascia bassa della terza cat..Il motivo e' che la FIT premia non solo le vittorie con i piu' forti, ma anche il numero di vittorie che, piu' si avanza, piu' deve essere cospicuo...Per passare 4.1 ci vogliono gia' 410 punti e non e' facile facendo qualche torneo e giocando 2 volte alla settimana...Bisogna farsi piu' il mazzo, a meno di non essere dei buoni veterani...Tattiche non se ne possono fare molte se non si regge lo scambio...Per reggerlo con uno che palleggia a 90-100 all'ora ci vuole comunque un buon allenamento. Poi bisogna chiudere i punti e li ci vuole un po' di qualita', quella che i più' fortunati hanno dalla nascita!!!

di Igor Soliani (Sabato, 28 Marzo 2015 00:30)

12

  Qualunque avversario va sempre testato, messo alla prova, specie se è un 4.1 o 4.2 bello sicuro di sè, con i suoi colpi forti e i suoi trucchetti ( ebbene sì , quelli contano parecchio a questi livelli, purtroppo c'è anche chi sgraffigna punti nei momenti salienti del match :-(.
Quindi tieni il palleggio, non accorciare i colpi, non necessariamente forti ed angolati, ma abbastanza lunghi almeno. Servizio sicuro quindi non al 100%, ma dentro la prima, meglio piazzata o con un pò di effetto. Non mollare mai, ma questo si sa, in tutto...

di Fabio Riveruzzi (Mercoledì, 25 Marzo 2015 18:58)

11

  Sono 4/2 e ho 52 anni(ahime). Non sono un campione,ma gioco da tanti anni. a mio avviso a questo livello fa un'enorme differenza il numero di errori,più che il numero di vincenti. Per cui,compatibilmente con le tue caratteristiche e capacità,direi di allenarti a sbagliare il meno possibile. Anche il più coriaceo 4/2 dopo 5/6 palleggi si ammorbidisce. E' ovvio che a tua volta anche tu devi arrivarci a 5/6.... Buon divertimento e se mi incontri....non ti ho detto niente!

di pr (Martedì, 24 Marzo 2015 18:01)

10

  prima di parlare di tattica di gioco dovresti farti una idea tua facendo qualche decina di incontri di torneo e vedere come risponde la tua mente ed il tuo fisico ad una sollecitazione ad oggi a te sconosciuta. Ho visto giocatori con grande tecnica e grandi mezzi fisici soccombere miseramente con altri con meno doti apparenti. E' impossibile darti suggerimenti sulla scelta dei colpi o su schemi di gioco anche semplici quando difficilmente riusciresti a realizzarli. Mi viene da dirti di entrare in campo e provare a fare tornei, se ti diverti fanne ancora e poi ancora, altrimenti abbandona i tornei ma continua a giocare al nostro meraviglioso ma difficilissimo sport

di Dante Susinno (Lunedì, 23 Marzo 2015 10:11)

9

  Boh ma che domanda è ....dipende da chi incontri. CI sono dei 4.1 di 65 anni che fanno tornei veterani che potrei battere anche io che sono 4.5. Ci sono dei 4-1 pallettari e dei 4.1 che tirano. CI sono dei 4-1 giocatori da circolo di 45 anni che sono sempre stati dei 4.2 o 4.3 e dei 4.1 di 18 anni in crescita. In genere un 4.1 medio di 40 rispetto ad un 4.4 di 40 anni ha più peso di palla, sbaglia meno e più varietà di colpi. In genere un 4.4 con un 4.1 ci perde 62 62 tipicamente

di david wheaton (Lunedì, 23 Marzo 2015 00:03)

8

  E' inutile rispondere se si danno risposte inutili. Se il nostro NC sapesse fare col servizio ciò che suggerisce il n.7 non sarebbe NC, se sapesse tirare la palla lunga (anche non forte) come dice il n.2 e sul rovescio avversario, non sarebbe NC. Se vuoi tirarne una a dx e una a sx, come dice il n.1, la terza finisce in rete o fuori, altrimenti non saresti NC. Spesso non sai neanche dove va il servizio e nei palleggi vorresti mandarla sul rovescio e invece va in centro, cosa pretendi dai giocatori scarsi di 4a? Morale, continua a giocare da NC, ma cercando di fare meno errori possibili, in modo da tenere gli scambi più a lungo possibile e cercando di abituarti alla superiore velocità di palla del tuo avversario. Così facendo migliorerai il tuo gioco: meno errori e più velocità. Quando gli uni diminuiscono e l'altra cresce, i risultati vengono da soli.

di Marcellino Ferrajolo (Mercoledì, 18 Marzo 2015 14:07)

7

  Innanzitutto fare cose semplici e fare le cose che sai fare meglio. Poi:
- cercare di variare il gioco e non dare ritmo a chi ne dovrebbe avere più di te (quindi alternare una palla tesa con una più morbida e alta e di tanto in tanto qualche smorzata);
- variare la battuta: non forte, ma piazzata sempre in modo diverso -> prima sul diritto, poi sul rovescio, qualcuna centrale, altre ad uscire e non dimenticare qualcuna al corpo;
-non cercare mai il passante sull'attacco, ma fai fare la volè, vedrai che ti ritorna una palla con la quale è più facile cercare il passante;
-non prendere rischi inutili e non cercare il vincente....fallo solo quando sei sul 40 a 0;
- gioca al centro e non dare angoli all'avversario...uno più bravo di te sulla diagonale è in grado di incrociare sempre di più portandoti fuori dal campo, punendoti poi con il lungo linea e con un contropiede...se gli giochi al centro non può cercare gli angoli come vorrebbe.
....e con un po di fortuna le vittorie arriveranno.
In bocca a lupo.

di Sergio Attingenti (Martedì, 17 Marzo 2015 20:14)

6

  Non ci sono ricette perfette che valgono per tutti. Anyway per vincere dei match a livello di quarta categoria (con poca o nulla esperienza di tornei ecc..) bisogna:
1)avere una buona base atletica. Non possiamo infatti permetterci di giocare da fermi essendo noi alle prime armi
2)avere un servizio discreto in termini di percentuale. Non c'è bisogno di tirare forte ma di certo dobbiamo costruirci una prima abbastanza sicura e non attaccabile.
Quindi tanto allenamneto sulla prima e sulle rotazioni in slice kick e piatta.
3)Durante lo scambio tenere sempre le diagonali sia di dritto e di rovescio, con buona profondità senza rischiare troppo.
Punto. Seguendo questi accorgimenti arriverai presto 4.1 anche tu!
ciao

di Luca75 (Lunedì, 16 Marzo 2015 11:44)

5

  Non esiste una tattica standard che ve bene con tutti. Troverai chi ha un servizio micidiale che già ti mette in difficoltà, troverai chi fa serve and volley, troverai chi alza campanili e rischi di uccidere qualche uccello se giocate all'aperto ecc. La bravura di un buon tennista è quando sai adattarti al gioco dell'avversario e trovare la chiave giusta per quell'avversario che magari per altri non andrà bene. Con l'esperienza e perdendo tante partite si impara.

di challenger (Martedì, 10 Marzo 2015 11:47)

4

  SONO COSE DIFFICILI e impossibili da spiegare scrivendo vanno spiegate sul campo.di dove sei?? se sei della zona di cesena, savignano sulr,quindi romagna sud, potrei aiutarti.fammi sapere ciao loris.

di loris44 (Martedì, 10 Marzo 2015 11:20)

3

  un potenziale 4.4, contro un 4.1-4.2 dovrebbe fare pochi games. E come puoi pensare di sapere qualche tattica adottare senza conoscere le caratteristiche dell'avversario? Tira sempre forte all'incrocio delle righe e vincerai...

di e poi? (Martedì, 10 Marzo 2015 10:24)

2

  Se hai tanto fiato, punta a non sbagliare (se il tuo obiettivo è vincere).
Quello che ti posso consigliare è impostare il palleggio tenendo la palla più profonda possibile (va bene anche alta e/o lenta, non deve necessariamente essere un "bel" colpo) preferibilmente sul colpo debole dell'avversario (80% delle volte è il rovescio).
Se sei in grado di attuare questa strategia, le partite le vinci, puoi stare tranquillo.

di Zlatan (Martedì, 10 Marzo 2015 10:18)

1

  Dipende da avversario a avversario,è impossibile darti un consiglio preciso. Puoi beccare un 4.1 tutto braccio ma che non si muove e allora devi cercare di farlo muovere,oppure un 4.2 che si incarta appena giochi un back. Ma questo discorso vale anche se affronti gli nc o i seconda categoria. Non pensare alla classifica e affronta ogni avversario cercando di trovare la soluzione giusta per metterlo in difficoltà indipendentemente dal fatto che sia 4.1 o 2.1 o Nc. Buon tennis.

di Luca90 (Martedì, 10 Marzo 2015 10:12)

* inserisci il tuo commento
* nickname
e-mail
* codice di controllo (contro lo spam)
Inserisci il codice di controllo visualizzato sopra.
(caratteri sensibili alle maiuscole/minuscole)
CAPTCHA Image
* campi obbligatori
INVIA
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy