Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Comitato Italiano Paralimpico
www.aicstennis.it
SeniorTennis
ASI - Associazioni Sportive e Sociali Italiane
CSAIn - Centri Sportivi Aziendali e Industriali
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?
... a proposito di tennis

 

RSS

La parola ai tesserati

Se sei un tesserato FIT puoi iscriverti al Blog e pubblicare un tuo post, se la tessera è di tipo atleta e ti iscrivi alla newsletter riceverai via e-mail la TUA classifica.

CERCA IN TRIBUNA APERTA

CERCA
 
Mercoledì, 11 Luglio 2012 alle 15:24

PERDERE SI MA CON ONORE

di Riccardo Vivan
grandi complimenti ieri per come ho giocato, ma la vittoria è andata a lui ... e io rosico da morire ... perchè nel tennis è così ... 6/4 2/6 7/5 praticamente un pareggio ma ... ciapposù .... tutto materiale x la mia corazza ancora tenera ;-))
quello che vorrei condividere con voi è il perchè perdere 6/0 6/0 deve avere lo stesso valore di una sconfitta con onore, dopo 3 ore di gioco, praticamente avendo portato a casa lo stesso numero di games del mio avversario ... vorrei avere dei coefficienti che armonizzino anche le sconfitte ... che ne pensate amici cari ... salut a tutt
>
labels:

commenti

23

  Commenti 36 e 37:
36. sappiamo tutti che nei tornei si aggirano i cosidetti "volponi" che trovano sempre un segno.
E se trovano sempre un segno (inteso come segno out vicinissimo al segno buono) significa che la buona fede viene a mancare.
E se viene a mancare la buona fede cade tutta l'impalcatura del Codice che si regge sui due principi ormai conosciutissimi:
- quello della buona fede;
- quello del beneficio del dubbio a favore dell'avversario.
37. non si tratta di escogitare una nuova regola, ve ne sono abbastanza, ma si tratta di elaborare, da parte degli organi federali preposti, una procedura comportamentale del GA che risolva il caso specifico applicabile in modo univoco su scala nazionale.

di pallonetto (Giovedì, 19 Luglio 2012 11:12)

22

  devo correggere l'amico sojer... il tennis non è l'unico sport in cui si può perdere pur facendo più punti dell'avversario.... c'è anche la pallavolo, il ping-pong e così via.
sempre sport con una rete in mezzo.
e sì... è vero sport crudele ma come ha detto qualcuno, o lo ami o lo odi e quì mi sa che lo amiamo tutti da morire.
d'altronde l'istinto killer è una dote e va premiata.

di Marco Dede' (Martedì, 17 Luglio 2012 17:43)

21

  Riccardo se la tua proposta fosse accettata penso che diverrei 2.1 in un paio d'anni........................... ahahahahahah!!!

di Ace! (Martedì, 17 Luglio 2012 12:45)

20

  poche parole, molti fatti: il campo risolve tutto

di fost (Lunedì, 16 Luglio 2012 22:38)

19

  Mi spiace ma il campo è il padrone!!! Alla fine nel tennis o vinci o perdi non esiste il pareggio..........ciao e buon tennis a tutti.

di Aurelio Borla (Domenica, 15 Luglio 2012 15:06)

18

  d'altro canto se questo è l'unico sport nel quale si può perdere pur facendo più punti dell'avversario, ci sarà un motivo...il tennis è anche questo, si ama o si odia

di sojer (Sabato, 14 Luglio 2012 19:06)

17

  riccardo hai giocato molto bene ma alla fine non hai vinto anche se sembravi molto preparato il campo è sempre padrone di tutto mi dispiace che tu abbia perso

di kin (Venerdì, 13 Luglio 2012 23:48)

16

  a me è capitato di vincere 7/6 0/6 7/6 ed è molto piacevole.
Il tennis è cosi ed è bello anche per questo.

di Rudi Valente (Venerdì, 13 Luglio 2012 17:02)

15

  tutto vero, non facilmente attuabile,più esposto ad "aggiustamenti", che esistono anche nel nostro nobile sport, il risultato del campo è l'unico giudice del tennis ed è, o dovrebbe essere sempre insindacabile, ma , ad esempio in uno sport omologo al tennis, anche se di squadra come il volley, si premia anche chi pur perdendo arriva al 5 set. per cui a mio parere la riflessione di Riccardo non è poi così assurda e fuoriluogo. per quanto riguarda il perdere 12 a 0 rispetto a 7-6 al terzo, bah, sono punti di vista, io preferisco lottare fino all'ultima palla.

di kata64 (Venerdì, 13 Luglio 2012 14:57)

14

  Come nel calcio perdere 0-5 o 2-3 ha lo stesso valore.
Piu' che altro, anche se penso che per questioni economiche sia impossibile salvo diversa strategia commerciale, credo si potrebbe anche nel tennis organizzare tornei senza eliminazione diretta, magari a punti.
Anche nel calcio (Io sono ora un 4.4 ma resto un ex-calciatore), alla secca subentrano dei fattori per i quali a volte il piu' forte sene va a casa...
Questo rende la classifica ed i punteggi piu' straniti, in quanto con un po' di fortuna puoi trovare un 4.2 piu' scarso di un 4.5.
Bisogna anche dire pero' che lo sport e' cosi' a volte. Ciao

di zampirone (Venerdì, 13 Luglio 2012 08:50)

13

  NO!!!
PERDERE CON ONORE è LA COSA MIGLIORE MA SE TU HAI PERSO HAI PERSO, NON PUOI PERDERE UNTI PERCHè ALLA FIT NON GLIENE FREGA 6-0 6-0 HO 7-6 6-7 7-6!!! PERò BRAVO!!! LOTTARE FINO ALLA FINE è LA COSA GIUSAT DA FARE!!!

di Luca Cominassi (Giovedì, 12 Luglio 2012 18:06)

12

  Armonizziamo anche chi scende meglio vestito in campo? Per me o 6-0 6-0 o 7-6 6-7 7-6 vuol dire una sola cosa: vittoria per l'uno, sconfitta per l'altro...mica facciamo la ginnastica artistica che c'è il giudice a votare la prestazione...

di MaPerPiacere (Giovedì, 12 Luglio 2012 17:15)

11

  non vorrei apparire polemico: ma a me pare (ed è scritto laddove viene prospettata "l'armonizzazione dei coefficienti") che si pretenderebbe di avere valutazioni, se non punteggi maggiori, anche perdendo...
evidentemente non basta per qualcuno "l' onore" di aver perso combattendo, si vorrebbe qualche riconoscimento maggiore..magari di classifica (rob de mat..)
ma questo non è il tennis, dove si vince e si perde a volte in egual modo e con una differenza , come è stato giustamente scritto,data da una smorzata vincente o che si è fermata beffardamente sul nastro.
se non si accetta questo, e sempre come ha scritto qualcuno, meglio cambiare sport...

di non sono polemico, ma.... (Giovedì, 12 Luglio 2012 10:20)

10

  Stai giocando bene, ma forse non basta.. nel tennis non basta giocare bene, ci sono tante altre componenti: la giusta concentrazione, quella dose di "cattiveria" per essere sufficientemente aggressivi, nei punti importanti serve la freddezza per chiuderli senza sbagliare, eppoi non dimentichiamoci una componente fondamentale: un pizzichino di fortuna! (vedi il film Match Point di Woody Allen). Cmq alla fine sono d'accordo col commento n. 5.. alla lunga i valori emergono..

di stef (Giovedì, 12 Luglio 2012 09:14)

9

  In questi casi, confortati pensando che c'è di peggio: quando perdi non per tue mancanze nei punti decisivi, ma per una chiamata sbagliata a tuo danno, che falsa il risultato finale!

di Francesco Na (Mercoledì, 11 Luglio 2012 23:48)

8

  Pensa che io ho provato a perdere vincendo più giochi del mio avversario :-)...questo è il tennis !!!

di vamos (Mercoledì, 11 Luglio 2012 22:10)

7

  Stai tranquillo,impari moltissimo da sconfitte di misura! Come da ogni sconfitta impari qualche cosa anche dai 6/0 6/0

di Carles Tugnoli (Mercoledì, 11 Luglio 2012 21:54)

6

  meglio perdere 60 60 infatti:
1) ho perso comunque
2) ho faticato meno
3) il mio avversario è palesemente piu forte
4) non ti viene il dubbio di essere al suo pari.....lui è piu forte e basta

di ehehe (Mercoledì, 11 Luglio 2012 21:41)

5

  Penso che questo è il tennis: prendere o lasciare.
La sua crudeltà è anche il suo fascino. Si può perdere avendo fatto più punti del proprio avversario... Si può perdere dopo essere arrivati al matchpoint in vantaggio per 6/0-5/0 40-0... Si può perdere al primo turno di un torneo pur essendo in grado di strabattere tutti gli altri giocatori iscritti meno uno (quello che si è incontrato subito)... Si può perdere giocando "meglio" del proprio avversario... Poi ci si può trovare dall'altra parte "essere l'altro" e vincere nelle suddette situazioni... Questo è il bello del tennis!
Quando la tua corazza sarà più dura capirai che, nel lungo periodo, con tante partite alle spalle, le cose si equilibrano ed il valore reale emerge.
Buon tennis!

di FabioG (Mercoledì, 11 Luglio 2012 18:36)

4

  CAMBIA SPORT..................

di ECCONE UN ALTRO...... (Mercoledì, 11 Luglio 2012 18:33)

3

  Il tennis è bello anche per questo, puoi aver fatto più punti, puoi addirittura aver vinto più games del tuo avversario ma perdere l'incontro... perchè nel tennis ci sono punti che valgono di più di altri ed a volte si vince e si perde anche per un colpo fortuito, un net o uno smash sbagliato sul match point, magari al tie break decisivo. E comunque la sconfitta è sempre sconfitta, non è fattibile attribuire un coefficiente di armonizzazione per quelle che riteniamo onorevoli.

di Roberto (Mercoledì, 11 Luglio 2012 17:22)

2

  Beh Riccardo, che dire? Innanzitutto complimenti alla tua mamma che ti ha fatto così bello... ;) Scherzi a parte, credo che quanto tu auspichi sia poco attuabile e forse anche poco corretto. A questo punto bisognerebbe fare allora pure un distinguo tra chi perde 6/0 6/0 senza fare nemmeno un punto e chi perde tutti game combattutissimi... Insomma, il bello del tennis è anche questo. Si vince o si perde, nessun pareggio... Gioia o dolore, senza mezze misure. E vedrai che quando vincerai tu una battaglia sarai felicissimo e non vorrai sentir parlare di pareggio

di daniele (Mercoledì, 11 Luglio 2012 17:05)

1

  caro riccardo,

tutto giusto... ma il campo la fa sempre da padrone! ti posso dire che qualche volta vale piu' una sconfitta onorevole che una vittoria facile per il prosieguo della """carriera tennistica"""" (si fa per dire.. ovviamente!

in bocca al lupo

di Mariano Esposito (Mercoledì, 11 Luglio 2012 16:10)

* inserisci il tuo commento
* nickname
e-mail
* codice di controllo (contro lo spam)
Inserisci il codice di controllo visualizzato sopra.
(caratteri sensibili alle maiuscole/minuscole)
CAPTCHA Image
* campi obbligatori
INVIA
SEMIFINALE DAVIS 2014 - SVIZZERA-ITALIA - GINEVRA - 12-14 SETTEMBRE 2014 - COMPRA IL TUO BIGLIETTO!
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006