Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Comitato Italiano Paralimpico
www.aicstennis.it
SeniorTennis
ASI - Associazioni Sportive e Sociali Italiane
CSAIn - Centri Sportivi Aziendali e Industriali
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?
... a proposito di tennis

 

RSS

La parola ai tesserati

Se sei un tesserato FIT puoi iscriverti al Blog e pubblicare un tuo post, se la tessera è di tipo atleta e ti iscrivi alla newsletter riceverai via e-mail la TUA classifica.

CERCA IN TRIBUNA APERTA

CERCA
 
Mercoledì, 11 Luglio 2012 alle 12:27

GIOCATORE SCORRETTO

di Roberto Lattuada
In quanto tutti giocatori di tennis vi chiedo cosa fareste durante una partita in cui il vostro avversario cerca in tutti i modi di rendere il match discontinuo oltre a chiamare molte palline dubbie fuori e recriminare le proprie anche se palesemente out, come buone. Giocate fino alla fine anche se molto nervosi (io lo ero) oppure lasciate la partita allo sportivissimo avversario? Preciso che i valori in campo non erano estremamente diversi. Grazie a tutti.
>
labels:

commenti

20

  A me è successo di recente e mi sono deconcentrato e ho perso malamente ma mi sono preso una rivincita chiamandogli una palla out di un metro e gli ho urlato "vuoi vedere il segno anche di questa?"

di Gazza (Lunedì, 10 Settembre 2012 10:57)

19

  Prova così: lui chiama fuori palle che invece erano palesemente dentro? Bene, una volta che metti a posto la coscienza concedendogli il beneficio del dubbio, se si ripete non fare altro di chiamare tu fuori una palla che è buona (magari anche di un metro!). Pan per focaccia e tutto si risolve. E' come a calcio quando l'avversario ti provoca con calcetti che l'arbitro non vede (o non vuole vedere): se non reagisci restituendogli le scorrettezze con tanto di interessi, lui non smetterà di prenderti di mira perchè riterrà che non sai reagire. Ne basta uno e poi ... amici per il resto della partita. Purtroppo a volte bisogna parlare la stessa lingua dell'avversario per farsi capire!

di dielleci (Sabato, 21 Luglio 2012 18:56)

18

  Se dopo una serie di contestazioni ti rendi conto che il tuo avversario è scorretto, a quel punto tu hai tutto il diritto (secondo il regolamento) a chiamare un arbitro. E al quel punto non c'è bisogno di essere più nervosi, perchè qualsiasi decisione verrà presa dal giudice di sedia, e tu dovrai solamente giocare la tua partita tranquillo, lottando fino alla fine, senza che il tuo avversario scorretto l'abbia vinta.

di bieffesport (Sabato, 21 Luglio 2012 15:42)

17

  ciao roberto, sono un ex c ora o40 4.1 che ha ripreso da poco dopo lunga inattività, ma un pò di partite le ho fatte. di giocatori così ne incontrerai ancora, anche se fortunatamente sono una minoranza. ti confesso che in questi casi talvolta mi sono fatto coinvolgere in una pietosa partita litigiosa con provocazioni, in altre occasioni sono riuscito a restare assolutamente indifferente e freddo senza proferire parola e fare polemiche, semplicemente cercando cortesemente di far rispettare le regole senza farmi fregare i punti. nel secondo caso o quasi sempre vinto, nel primo caso ho quasi sempre perso!!!! fai tu….

di Francesco Massobrio (Lunedì, 16 Luglio 2012 13:10)

16

  Seguo mio figlio( under 14 classifica 4,5 ) nei suoi tornei con coetanei e devo dire che ho sempre notato grande correttezza tra i giovani atleti ed i loro genitori. Devo purtroppo invece rammaricarmi per la scarsa sportività dell'avversario(di circa trenta anni) di mio figlio in un torneo limitato 4,2.
Questo signore ha reclamato fuori non meno di cinque bellissime e buonissime giocate, spegnendo sul nascere i miei applausi con perentori "larga" oppure "lunga". Non essendoci un GA alla fine del primo set mi sono avvicinato e gli ho comunicato che,non avendo mio figlio ancora 14 anni, avrebbe "discusso" con me ogni altra contestazione. Stranamente non ne sono più arrivate fino alla fine della partita. A proposito ha vinto l'incontro mio figlio(2-6, 6-3, 7-5)

di PAPA' PARK (Domenica, 15 Luglio 2012 12:21)

15

  Seguo mio figlio( under 14 classifica 4,5 ) nei suoi tornei con coetanei e devo dire che ho sempre notato grande correttezza tra i giovani atleti ed i loro genitori. Devo purtroppo invece rammaricarmi per la scarsa sportività dell'avversario(di circa trenta anni) di mio figlio in un torneo limitato 4,2.
Questo signore ha reclamato fuori non meno di cinque bellissime e buonissime giocate, spegnendo sul nascere i miei applausi con perentori "larga" oppure "lunga". Non essendoci un GA alla fine del primo set mi sono avvicinato e gli ho comunicato che,non avendo mio figlio ancora 14 anni, avrebbe "discusso" con me ogni altra contestazione. Stranamente non ne sono più arrivate fino alla fine della partita. A proposito ha vinto l'incontro mio figlio(2-6, 6-3, 7-5)

di PAPA' PARK (Domenica, 15 Luglio 2012 12:17)

14

  @Giobrec
Il giudice arbitro non è assolutamente autorizzato ad arbitrare! Non può farlo per regolamento! Su richiesta di un qualsiasi giocatore può chiedere ad dun iscritto al torneo di arbitrare, ma poi chi ha fatto questa richiesta non può lamentarsi se la stessa disponibilità verrà chiesta a lui....

di eddy (Domenica, 15 Luglio 2012 04:53)

13

  io ho smesso di giocare e sn stato sempre correttissimo...ma se rigiocassi ora e uno mi fa sbroccare gli sputerei in faccia senza problemi

di DAVIDE FONTANA (Sabato, 14 Luglio 2012 19:22)

12

  @ giobrec, commento n.10:
è vero, se ci sono dubbi sulle chiamate da parte dell'avversario, il giocatore non può per nessun motivo recarsi dall'altra parte di campo, può solamente appellarsi al G.A. per eseguire una verifica.
Il giocatore che viene sorpreso dal G.A. a violare il campo avversario, anche su gentile concessione di quest'ultimo, qualora il G.A. lo ritenesse opportuno, può incorrere in provvedimenti disciplinari, anche l'esclusione dalla gara.

Buon Tennis a tutti.

di break-point (Giovedì, 12 Luglio 2012 22:40)

11

  devi rimanere calmo!!!
a me è successa questa cosa ben 3 volte, con lo stesso giocatore!!
io facendogli capire che di mollare nn lo avrei mai fatto ha comiciato a saltare la sua centralina ed infatti tutte e 3 le volte ho vinto!!!

di Luca Cominassi (Giovedì, 12 Luglio 2012 18:01)

10

  Ormai è assodato che gli "arbitri rovinano le partite!!!!" me lo hanno detto in molti,,, per semplicità sarebbe opportuno quando si ha il dubbio che l'avversario "faccia il furbo", chiamare ad arbitrare il giudice arbitro,, se non c'è come di solito succede è sufficiente un qualsiasi TESSERATO FIT (con qualsiasi tipo di tessera, anche socio).. a lho letto adesso, NON cè scritto da nessuna parte che l'avversario possa andare nella tua parte del campo e contestare una chiamata.. Tu arbitri dalla tua e lui dalla sua.. è una delle famose 10 regole che si utilizzano quando non cè l'arbitro e che sfido voi tutti di eleencarle..... NON conosco nessun tennista che le sa....

di giobrec (Giovedì, 12 Luglio 2012 14:01)

9

  @ PERPLESSO: historia magistra vitae. Dei gat1 non mi fido proprio, in quanto fanno gli interessi del circolo proprio; non ne parliamo quando sono maestri e in campo ci sono i propri allievi. se poi ci metti la scarsa preparazione tecnica.....

di celiblù (Giovedì, 12 Luglio 2012 09:55)

8

  Commento 3: bella considerazione Celiblù che hai nei confronti dei GA. Ma forse non hai tutti i torti.

di perplesso (Mercoledì, 11 Luglio 2012 22:57)

7

  ITALIA=MANCANZA DI CULTURA SPORTIVA

di Carles Tugnoli (Mercoledì, 11 Luglio 2012 21:58)

6

  gioca il tuo incontr, fai finta che le chiamate del tuo avversario siano corrette, non discutere ma non permettergli di mettere in dubbio le tue chiamate. Dalla tua parte arbitri tu e lui viene nel tuo campo solo se gli concedi di farlo.
Lui ha bisogno di mandarti "fuori di testa" tu non hai boisogno di andarci ergo evita qualunque contestazione.
Una volta un avversario del genere me ne fece di tutti i colori. Esasperato gli chiamai out una palla che era buona di almeno un paio di metri.
Fece intervenire il GA che non era presente, io feci vedere un segno fuori di 3 metri dopodi che mi presi il punto e quel signore la smise di rubare

di non dargli soddisfazione (Mercoledì, 11 Luglio 2012 21:34)

5

  SONO TUTTI CONSIGLI BUONI PERò A VOLTE SI VA A GIOCARE SOLO PER DIVERTIRSI E SPESSO QUESTI GIOCATORI FANNO PERDERE TUTTO IL DIVERTIMENTO...........NEL CASO STESSI PERDENDO TI CONVERREBBE RITIRARTI SUL MATCH POINT COSI GLI ROSICA DA MORIRE NON AVERTI BATTUTO SUL CAMPO......

di EHEHE (Mercoledì, 11 Luglio 2012 18:39)

4

  io purtroppo, vuoi per età (50 anni) vuoi per classifica (oggi 3.5 ex C3 di un tempo) e di conseguenza vuoi per i tanti anni trascorsi a fare tornei, non ho più la tolleranza e la bontà di un tempo dove cercavo di mantenermi calmo, dove mi dicevo di giocare e di dimostrargli il reale valore, dove mi imponevo di non ascoltare, di non seguirlo nei suoi atteggiamenti e di non ripagarlo se non con “grandi giocate” . Proprio no … Oggi ( forse perché le grandi giocate non mi vengono più così bene !!!) quando raramente trovo un avversario così “particolare” non c'è verso: mi passa la voglia di lottare ... non lascio perdere s’intende, chiedo assistenza e aiuto al GA, ma in cuor mio nasce immediatamente una tale fonte di compatimento nei suoi confronti che sento il dovere morale di dirglielo … e serenamente gli dico ciò che credo e penso di lui ringraziandolo di avermi dato questa opportunità perché sono convinto di averlo aiutato a trovare giuste motivazioni per l’immediato futuro.

di giorgio1962 (Mercoledì, 11 Luglio 2012 17:25)

3

  per le palle dubbie chiamate da lui fuori, appellati al GA sperando che non sia un suo amico. Per il tentativo di farti innervosire, se sei palesemente più bravo, dimostralo anche con l'atteggiamento; poi a fine partita vinta risolino ironico e tanti saluti.

di celiblù (Mercoledì, 11 Luglio 2012 15:11)

2

  Chiedo al giudice arbitro di presenziare o di mettere qualcuno sulla sedia

di nivesmarzo (Mercoledì, 11 Luglio 2012 14:51)

1

  Semplice, chiama il Giudice Arbitro e richiedi di nominare un Giudice di Sedia.

di Tennis Lover (Mercoledì, 11 Luglio 2012 14:41)

* inserisci il tuo commento
* nickname
e-mail
* codice di controllo (contro lo spam)
Inserisci il codice di controllo visualizzato sopra.
(caratteri sensibili alle maiuscole/minuscole)
CAPTCHA Image
* campi obbligatori
INVIA
SEMIFINALE DAVIS 2014 - SVIZZERA-ITALIA - GINEVRA - 12-14 SETTEMBRE 2014 - COMPRA IL TUO BIGLIETTO!
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006