Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Comitato Italiano Paralimpico
www.aicstennis.it
SeniorTennis
ASI - Associazioni Sportive e Sociali Italiane
CSAIn - Centri Sportivi Aziendali e Industriali
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?
... a proposito di tennis

 

RSS

La parola ai tesserati

Se sei un tesserato FIT puoi iscriverti al Blog e pubblicare un tuo post, se la tessera è di tipo atleta e ti iscrivi alla newsletter riceverai via e-mail la TUA classifica.

CERCA IN TRIBUNA APERTA

CERCA
 
Sabato, 16 Giugno 2012 alle 18:50

PARTITA DI TORNEO CHE SI SOVRAPPONE A QUELLA DELL'ITALIA

di Fabrizio Leopardi
Il giudice arbitro del torneo a cui sto partecipando ha inserito la mia partita a calendario nello stesso giorno e alla stessa ora della partita della nazionale italiana di calcio.

Dopo avere chiesto anche animatamente di spostare la partita, il giudice arbitro ha sostenuto che la federazione non avrebbe tollerato un ritardo del torneo (torneo di 4a categoria) per un futile motivo come la partita dell'Italia.
Il mio punto di vista è che la partecipazione ad un torneo di 4a categoria dovrebbe essere un piacere.
Che senso ha privarsi del piacere di vedere la partita dell'Italia?
Inoltre, trattandosi di una federazione sportiva, dovrebbe essere sensibile alla partecipazione televisiva di avvenimenti sportivi nazionali.
Vi invito ad esporre le vostre opinioni e sarebbe particolarmente gradito l'intervento di una persona della federazione.
Mi piace sottolineare che non è mia intenzione polemizzare, anzi il G.A. è un mio amico che si è anche impegnato senza successo a far disputare la partita in un altro giorno/orario. L'intezione è sapere se, per la federazione, la partita dell'Italia è un futile motivo o un valido motivo per far slittare di un giorno il torneo.

Grazie.
>
labels:

commenti

41

  Sai poi magari ricevendo tanti rifiuti a giocare proprio in quell'orario il torneo va avanti moooolto più velocemente,tanto tu la tua quota l'hai già pagata! E i campi tornano disponibili per i soci moooolto prima.

di Marco Imperioso (Sabato, 13 Ottobre 2012 20:21)

40

  Giodem !! ma come scrivi ?!?!?!?!? ... "uso adeguato della grammatica" ... la grammatica è un insieme di regole, il suo uso è corretto o non corretto, non puoi scrivere adeguato... dai su ... basta un pò di buon senso. Scusami, diresti mai che l'espressione 1+1=2 è adeguata ? Amico giodem... non hai neanche capito che i tuoi problemi linguistici vanno ben oltre l'uso "inadeguato" della grammatica.

di baby sitter (ex calmatevi) (Sabato, 23 Giugno 2012 10:13)

39

  Ciao ex para, la tua osservazione è condivisa da altri. La mia obiezione rimane la stessa. Non è la gravità della motivazione a rendere inopportuna la data/ora della partita ma dal suo essere condiviso da tanti. Festeggiare il ferragosto in compagnia è meno importante di presenziare al matrimonio di un amico, non per questo è lecito fissare l'incontro a ferragosto.

Lorenzo, non ho ulteriori osservazioni da aggiungere al tuo commento. Se fossimo su facebook avrei semplicemente cliccato sul pollice alto.

di Fabrizio Leopardi (Venerdì, 22 Giugno 2012 18:18)

38

  Ciao Fabrizio,
perdonami ma se le tue motivazioni avessero un valore altre ne avrebbero molto di piu. Mi spiego con un paio di esempi che potrebbero essere migliaia. Se mio figlio fosse a letto con la febbre a 40 sarebbe legittimo chiedere lo spostamento dell'incontro? Se una riunione di lavoro si protrae inaspettatamente sarebbe legittimo chiedere lo spostamento dell'incontro?
Se lo fosse per motivazioni di carattere ludico (partita dell'Italia) a maggior ragione per motivi di salute, di lavoro, ecc. ma a quel punto un torneo non avrebbe mai termine e qualunque regola sarebbe opinabile.
Cosa ne pensi?

di ex para (Venerdì, 22 Giugno 2012 15:00)

37

  Per Calmatevi: ringrazio che pensi che abbia problemi ben più gravi, il tuo altruismo di questi tempi è merce preziosa.
Sull'argomento del dibattito invece, è lodevole che tu sia d'accordo con Fabrizio e con la moltitudine di persone che bloccano tutta la vita intorno per una partita di calcio, ma se ve ne state tutti uniti insieme potrete anche divertirvi, magari guardando noi che intanto giochiamo a tennis e che se dobbiamo commentare lo facciamo in modo pacato, con adeguato uso della grammatica.
Il messaggio 26 ha irritato quelli come te che si scompongono e rispondono in quel modo ? messaggio riuscito.
Buon tennis.

di giodem (Venerdì, 22 Giugno 2012 14:48)

36

  Caro Fabrizio, ho avuto modo di leggere altri post su questo forum e le risposte che alcuni hanno dato alla tua domanda non fanno altro che confermare la mia idea iniziale: i tennisti(non tutti per fortuna) che si dilettano su queste pagine sono talvolta un pó arroganti nei confronti di chi si permette di mettere in dubbio le loro certezze o fare domande a prima vista banali. Banali, si sa, non sono mai le domande ma possono semmai esserlo le risposte.

Io amo giocare a tennis e lo faccio ogni volta che posso; tuttavia, visto che le partite di un europeo/mondiale dell´Italia si disputano a cadenza biennale, non vedo dove sia il problema nel preferire il "calcio guardato" a una partita di tennis "giocato" che potrebbe essere svolta in un altro momento.

Detto questo, non tutte le persone sono interessate al calcio e hanno tutta la libertá di giocare quando preferiscono; non possono tuttavia negare che le partite della nazionale sono l´unico evento ad unire tutta la popolazione italiana che, da nord a sud, per due ore, fa la stessa cosa(e cioé, guardarsi la partita: al bar, in casa, con amici, con la famiglia, con la fidanzata o da soli).

Penso che il motivo delle risposte piccate sia dovuto ad un certo integralismo tipico di certi ambienti sportivi che si autoelevano a "sport" per eccellenza; avrai notato che questi comportamenti da forum trovano poi conferma sui campi da tennis.

Un paio di settimane fa mi sono trovato a giocare con un simpatico signore, piú forte di me(4.4...), che aveva come difetto una certa pancetta e una scarsa capacitá di corsa. Alle mie palle corte ha deciso di rispondere iniziando a lamentarsi del mio modo di giocare con il pubblico e iniziando a gridare cose come "lo so che non devo giocare in questi tornei". Ha poi vinto 6-2 6-3.

Questo comportamento é tipico di chi ama considerarsi "migliore" degli altri senza riuscire a mettere in discussione le proprie certezze, e poi risponde con battute misere di contenuti quando una persona pone domande lecite sul forum o si lamenta se sul campo qualcuno non é "alla sua altezza" e prova metodi alternativi pur se regolari per cercare di vincere o quantomeno metterlo in difficoltá.

Quello che ti voglio dire, caro Fabrizio, é che hanno ottenuto il loro scopo: tu non ti permetterai mai piú di rovinare il loro forum con tali frivolezze mentre questi grandi campioni potranno continuare a narrarci i loro racconti di leggendarie vittorie oltreoceano.

di Lorenzo Bracco (Venerdì, 22 Giugno 2012 13:34)

35

  Ciao Francesco.
Fammi capire, d'ora in poi dovrò chiamarti "Ciao ciao" :D
Un abbraccio,
Ciao.

di Fabrizio Leopardi (Venerdì, 22 Giugno 2012 12:37)

34

  Ma cos'è qui l'asilo?!?!? ....rilassatevi gente, che problema avete? Cobra cos'è? hai problemi in famiglia? Vuoi uno spunto per parlarne? parlane ti ascoltiamo! Il commento più bello di tutti è il 26. E' triste vedere che un connazionale ... E' triste vedere che un connazionale ?!?!? mi sai che tu hai problemi ben più gravi per cui rattristarti. Continua poi con il festival della demagogia, hai messo in sequenza parlamento, consiglio comunale( wow che paroloni) e non mi sarei meravigliato se avessi continuato con governo monti, spread, merkel e terremoto dell'emilia... il botto finale è un vero capolavoro di sviolinate alla federazione da far impallidire l'orchestra filarmonica della scala... mi raccomando avvisaci quando decidi di regalarci altre perle come questa

di calmatevi (Giovedì, 21 Giugno 2012 16:23)

33

  Che accanimento!
E tutti bravissimi a giudicare e farsi paladini delle regole.
Poi però in campo si vedono racchette distrutte, bestemmie, litigi e palle fregate.
Hai fatto bene a chiedere ti venisse spostato l'incontro: qualunque motivo personale è valido per una tale richiesta. Peccato non sia stato possibile.
Diverso Secondo me è invece il pensiero di ritenere la nazionale un motivo di forza maggiore: questo è un "piccolo abuso" L'HO MESSO TRA VIRGOLETTE MI RACCOMANDO! :D
I motivi di forza maggiore son ben altri, non il divertimento di vedere la nazionale.
Buon tennis e il divertimento sempre!

di Ciao ciao (Giovedì, 21 Giugno 2012 12:36)

32

  Io dico la mia opinione non vorrei urtarmi con nessuno. Mi sembra molto stupido spostare 1 partita di torneo solo x vedere l'Italia,poi 1 che ama il tennis non dovrebbe spostare il torneo solo x guardare l'Italia.

di Isabella M. (Giovedì, 21 Giugno 2012 11:04)

31

  Forse andrò un po' in controtendenza ma secondo me qui c'è un errore del GA.
Eventi calcistici con la Nazionale sono situazioni che devono essere prese in considerazione dal GA. Secondo me è sbagliato programmare un match per quell'ora anzi direi che il GA doveva impegnarsi per terminare la propria giornata entro l'inizio della partita di calcio. Tanto a chi giova giocare durante la Nazionale in campo......ai giocatori no, al GA no, al pubblico no, al direttore del torneo no, agli addetti ai campi no........con questo non dico che il Paese debba fermarsi per la Nazionale ma che al momento della programmazione, il giorno prima il GA dovesse tenerne in considerazione questo si, doveva farlo come è stato fatto nei tornei internazionali che si stanno svolgendo in Italia in questa settimana.......è normale. La stessa cosa faranno in Germania quando gioca la loro nazionale o in Spagna o in Inghilterra ecc ecc.....Chiaramente una volta però programmata tu non puoi pretendere il cambio......ribadisco per me è più un errore del GA.

di SuperTennis (Mercoledì, 20 Giugno 2012 19:41)

30

  Giacomo Leopardi (dei poveri con la voglia comunicativa) e tennista ... perchè tutte e due a braccetto non andate a giocare un torneuccio amatoriale ... così state tranquilli entrambi!!

di en (Mercoledì, 20 Giugno 2012 15:49)

29

  Non mi sarei mai aspettato di leggere un "articolo" simile!! Incredibile, fermiamo il tennis per il calcio........per il calcio? Stiamo scherzando? Non giochiamo a tennis per vedere una partita della Nazionale? Questo lo puoi fare se prenoti un'ora al circolo, ma se ti iscrivi ad un torneo giochi, eccome se giochi!!!!!
Roba da pazzi!!!! Ultima cosa: non si parli di divertimento, paragoniamo una partita a tennis giocata con una partita di calcio guardata? il divertoimento sarebbe per la seconda? Va beh, si vede che io non c'ho capito nulla......

di il tennis mi diverte!!! (Mercoledì, 20 Giugno 2012 14:14)

28

  Spero tu abbia riletto ciò che hai scritto, e ti sia reso conto di quello che hai scritto !!!!! Rendersi ridicoli così sfiora i contorni del masochismo !

di IL COBRA (Mercoledì, 20 Giugno 2012 13:51)

27

  Caro Cristian non so se e dove tu abbia fatto il militare, io sono stato in una "caserma" operativa (caserma tra virgolette perché ho fatto 192 su 365 giorni di campo).
Non trovo utile qui illustrare possibili ed eventuali difetti del servizio militare ma, dove l'ho fatto io, il rigore era indiscutibile.
Il tuo invito a "rispettare le regole" è fuori contesto. Non è in discussione se rispettare o no le regole, si è aperto un dibattito sulla linea che tali regole dovrebbero seguire. Trovo superfluo sottolineare che tale tipologia di dibattito faccia parte di qualsiasi società basata sulla democrazia.

Continuo il discorso facendo una premessa che avevo valutato di nessuna importanza. Ma, dato che l'oggetto preferito di questo thread pare essere la mia persona anziché il tema che ho voluto proporre, preciso che gioco dalle 4 alle 6 volte alla settimana a tennis con mediocri risultati in proporzione alle ore giocate, che passo pochissime ore davanti alla televisione a vedere lo sport e che il calcio non rientra tra i miei sport preferiti ne da vedere ne da praticare, mi piace/piaceva la formula 1 e adoravo fare karting con risultati sicuramente migliori di quelli tennistici.

Dopo questa inutile descrizione personale provo per la terza e probabilmente anche questa infruttuosa volta a esporre il mio pensiero. Non è mia intenzione ergermi a paladino del calcio ma ritengo che nessuno sia in diritto di giudicare quali che siano i costumi della società. Qui non si discute se il calcio debba o meno godere di diritti che altri sport non godono ma si discute se è giusto o meno considerare i costumi della società quando si organizza un evento. Spero che sia accettato da tutti come inopportuno organizzare una partita il giorno di Natale. Non mi si venga a dire che è ingiusto per motivi religiosi perché potrei deviare l'esempio in altri giorni festivi non religiosi come il ferragosto. Il motivo di tale inopportunità è molto semplice, "va contro il costume comune della società". Ciò non vuol dire che il giorno di ferragosto sia più importante di un giorno di funerale. Non mi si accusi di voler mettere allo stesso livello il giorno di Natale con il giorno in cui gioca la nazionale, a volte è necessario estremizzare un concetto per renderlo più visibile, così come ho fatto quando ho parlato della finale Italia-Brasile.

Questo concetto lo percepisco vero alla stregua della non opinabilità. Il dibattito ha preso una piega stucchevole ed insistendo a spiegare i concetti primitivi mi imbatterei sul principio di incoerenza di Godel, secondo il quale un sistema assiomatico non è in grado di dimostrare la coerenza dei suoi principi.

Caro Giodem non trovo nulla di triste nel pensiero che ho esposto.
E' triste invece come una comunità non sia in grado di tenere un dibattito.
E' triste come la maggior parte della gente preferisca accendere i toni della discussione perché non è in grado di sostenere un discorso.
Ringrazio Tennista, unico sostenitore, al quale rivolgo la mia simpatia :)
Ringrazio QuartAvita, per aver ritenuto opportuno prendere le mie difese ed aver offerto una valida opposizione alle mie argomentazioni, uno dei pochi ad aver permesso un'evoluzione dialettica. Spero tu non me ne voglia se sono fuoriuscito dalla cauta gentilezza :).
Eccezion fatta per pochi altri, la maggior parte non ha saputo andar oltre a espressioni provocatorie "sta zitto e gioca", altre demagogiche "rispetta le regole", alcune senza logica "ma sei un troll" e i più hanno comunque travisato il concetto come "calcio in tv contro tennis giocato", cosa assolutamente sbagliata dato che poi alla fine la mia scelta è caduta sul tennis. Il mio è stato solo un pacifico tentativo di risolvere il conflitto evitando la sovrapposizione.

Ora, chi volesse, può continuare con le sue espressioni insultanti, ma mi permetto di darvi il monito che la vittima degli insulti è la vostra intelligenza.

Ciao a tutti, grandi e piccini.

di Fabrizio Leopardi (Martedì, 19 Giugno 2012 22:43)

26

  E' triste vedere che un connazionale (Fabrizio) ragioni in questo modo, ma lui che colpa ne ha? E' normale che il parlamento si fermi nelle occasioni della partita della nazionale o che il consiglio comunale della città faccia lo stesso. D'altronde quelli della nazionale non giocano grazie ai soldi che noi versiamo e quindi non abbiamo noi forse il diritto di vederli? Se me la passate, al diritto di vedere i calciatori antepongo il diritto al personale benessere fisico che ne deriva una pratica sportiva, diritto che mi viene in parte negato dalla mancanza di agevolazioni ed infrastrutture capillari a meno di giocare a calcio o essere facoltosi. Giochiamo a tennis quando possiamo, più che possiamo e ringraziamo se c'è una federazione che organizza i tornei con i mezzi che ha a disposizione, rispetto ai mezzi delle altre federazioni, glielo dobbiamo.

di giodem (Lunedì, 18 Giugno 2012 21:53)

25

  Fabrizio Leopardi ci ha messo la faccia!
E lo ha fatto chiedendo una semplice opinione, pubblicamente, con intelligente modestia e cauta gentilezza.
Lo ha fatto su un tema che, era prevedibile, toccando la Nazionale Italiana, avrebbe incuriosito ed acceso il dibattito.

Non capisco dunque il perché molte delle risposte siano così poco garbate, sebbene io per primo sia della medesima idea:

fermare un torneo per la partita delal Nazionale Italiana di Calcio (e in particolar modo per un turno preliminare e non certo per la finale Italia/Brasile come riportato nell'esempio della Caserma) mi sembrerebbe avere poco senso.

Al di là degli interessi personali e soggettivi, è vero che il calcio gode di un'incomparabile unanimità di consenso, ma nn ritengo che questo possa diventare un motivo più che futile.

Mi fa anche un po' specie pensare che una casermna si fermi per una finale dei Mondiali e non per la Schiavone che gioca e vince il Roland Garros, per non citare eventi irripetibili Olimpici o quant'altro.

Purtroppo però, è risaputo, il calcio gode di una cassa di risonanza che non ha uguali, infatti a nessuno sarebbe venuto in mente di chiedere un rinvio per vedere le finali dei Mondiali di Basket, per esempio....

Non c'è pero' bisogno di accanirsi sul povero Fabrizio... che ha invece acceso un'interessante dibattito che la dice lunga su usi, costuni e modalità comportamentali tipiche italiane.

W il Tennis comunque.... se io avessi avuto un turno di quarta, forse non mi sarei neppure accorto che doveva giocare la Nazionale... figuriamoci!

di QuartAvita (Lunedì, 18 Giugno 2012 19:03)

24

  secondo me ha ragione Fabrizio! sia per quello che ha scritto che x come la federazione è eccessivamente fiscale sulla durata dei tornei...un torneo di 4 che dura due o tre giorni in piu non vedo quale sia il problema! sopratutto quando costringono a fare il doppio turno! ma che fretta c'è!! 1) non ci sono tornei tutte le settimane! 2) non è che chi stà in quarta categoria deve recarsi in giro per il mondo a giocare altri tornei!!!

ha ragione FABRIZIO deve èssere un divertimento!!

di tennista (Lunedì, 18 Giugno 2012 18:57)

23

  Fabrizio,ad ogni intervento peggiori la situazione.
Nel commento 18: servizio militare=rigore per eccellenza,mi sono piegato dal ridere!!
Rispetta le regole.....al servizio militare dovresti averlo imparato!!

di cristian (Lunedì, 18 Giugno 2012 17:30)

22

  ma dai,sei un troll...

di angelo (Lunedì, 18 Giugno 2012 17:23)

21

  Al commento 20.

Ho fatto esattamente come hai detto tu. Alla fine la mia richiesta non è stata accolta. Non condanno nessuno per questo, è chiaro che le richieste di orario fatte all'atto dell'iscrizione non possono essere categoricamente rispettate a prescindere.

di Fabrizio Leopardi (Lunedì, 18 Giugno 2012 14:28)

20

  bastava controllare il calendario degli europei e dire al momento dell'iscrizione che per esempio lunedì non potevi..."altrimenti non posso iscrivermi"..."quindi mi dica lei giudice"...ti dirà sicuramente"d' accordo lunedì non gioca"...facile no:D

di Fibrizio (Lunedì, 18 Giugno 2012 13:42)

19

  Incredible! Tutti i commenti sono dello stesso tipo... Mi sembra non fosse mai successo finora in questo blog, complimenti vivissimi!!!

P.S.: per inciso, sono d'accordo anch'io sul fatto che pretendere una sospensione del torneo non ha alcun motivo d'essere!

di Giangi (Lunedì, 18 Giugno 2012 12:02)

18

  Ringrazio tutti per la partecipazione. Ringrazio anche en del commento 8 che, seppur con la sua limitata capacità comunicativa, ha pur sempre dato la sua testimonianza.
La mia intenzione è stata quella di esporre il mio spirito di partecipazione a questa attività. Io ho 40 anni e alla mia età non esistono solo gli interessi personali. Aldilà delle vostre e mie opinioni sul calcio, è innegabile che tutt'oggi le partite ufficiali della nazionale sono in grado di raggruppare le famiglie e creare momenti conviviali. Queste esigenze non sono soggettive,come potrebbe essere la volontà di vedere una finale di scherma o una G.P. di formula 1, ma hanno un carattere di generalità che mi avevano fatto illudere di poter essere considerate. Quando feci nel '94 il servizio di leva militare (che rappresenta il rigore per eccellenza) le attività addestrative furono sospese durante la finale Italia-Brasile. Rimasero attivi solo i servizi di guardia per ovvi motivi di sicurezza.
Mi avete fatto capire che per voi la 4à categoria del tennis italiano dovrebbe seguire un rigore superiore.
Se così fosse, l'attività agonistica di questo sport sarebbe un lusso che non potrei permettermi.
Ciao.

di Fabrizio Leopardi (Lunedì, 18 Giugno 2012 11:04)

17

  Fabrizio, te la sei proprio tirata !
Vai a giocare la tua partita e stai sereno !

di Dinofuma58 (Lunedì, 18 Giugno 2012 10:06)

16

  potresti andare sul sito della UEFA
e magari chiedere di posticipare la partita dell'ITALIA
no? ;))

di michel platini (Lunedì, 18 Giugno 2012 09:17)

15

  Ma come si fa a paragonare lo sport giocato con lo sport visto in tv!!??
L'Italia è un paese di sportivi, ma in pantofole davanti alla TV!
Pensa a giocare a tennis, la partita registrala se proprio ci tieni...

di Rafa (Lunedì, 18 Giugno 2012 08:45)

14

  ma ci rendiamo conto di che cosa stiamo commentando? Di uno che quando gioca la nazionale di calcio pretende che si fermi il mondo. Noi italiani siamo veramente strani.

di roger (Domenica, 17 Giugno 2012 23:27)

13

  giocare la propria partita di torneo non ha confronti col vedere qualsiasi altro sport.. Lo sport un conto è farlo ..tutt'altro conto è guardarlo alla tv..

di stef (Domenica, 17 Giugno 2012 21:30)

12

  e io che ogni volta mi tocca giocare quando ci sono i gormiti in tv!

di borg (Domenica, 17 Giugno 2012 18:29)

11

  e perchè la federazione di tennis dovrebbe spostare le partite per il calcio??? al limite sarebbe più comprensibile spostare l'incontro per un match di coppa davis o comunque per qualcosa inerente al tennis.
Il calcio è uno sport e come tale dovrebbe essere preso anche se i media ce lo fanno apparire come una questione di vita o di morte inserendolo ogni giorno nei tg e nella programmazione del 90% dei canali ...
Comunque sono d'accordo con chev per chi ama il tennis il torneo di quarta è sicuramente più importante di una partita di calcio,anzi secondo me è più importante anche un torneo sociale

di W IL TENNIS (Domenica, 17 Giugno 2012 13:35)

10

  tu hai completamente torto!!!!!!se io G.A. prendessi in considerazione tutte le scuse(anche meritevoli) da parte di tutti, potrei benissimo avere un torneo che dura una settimana in piu. se al momento dell'iscrizione tu avessi detto all'arbitro :io quel giorno e a quell'ora non posso essere presente, risolto il problema. ma questa volta hai torto..(io nei tabelloni lavoro come un matto per accontentare tutti, ma questo è un motivo che non ha nulla di importante..

di saslik (Domenica, 17 Giugno 2012 11:07)

9

  Partecipare a un torneo di quarta dev'essere un piacere; perdere non è mai un piacere--> aboliamo la sconfitta.
Fila come sillogismo?

di Federico Beltrami (Domenica, 17 Giugno 2012 10:37)

8

  ..... vai a giocare e stai zitto!!

di en (Domenica, 17 Giugno 2012 09:59)

7

  Ha fatto benissimo. Il torneo di quarta è ben più importante di una partita di calcio, per uno che ama il tennis.

di chev (Domenica, 17 Giugno 2012 08:00)

6

  Mi raccomando a Luglio non fare nessun torneo...ci sono le Olimpiadi :-)

di Gioca a calcio!!! (Domenica, 17 Giugno 2012 07:44)

5

  MOTIVO FUTILE. ABOLIAMO IL CALCIO CORROTTO.

di tiziano (Domenica, 17 Giugno 2012 05:12)

4

  Giusto! Sospendiamo tutti i tornei e i Campionati a Squadre quando gioca l'Italia! E pure quando c'è la Champions, il posticipo di serie A e la finale di coppa del nonno!
Anzi, io proporrei a tutte le federazioni sportive, non solo alla FIT, di sospendere qualunque manifestazione sportiva in concomitanza di un evento calcistico importante. Metti che uno gli mettono una gara di atletica quando gioca il Milan... eh!
A proposito, siccome io sono appassionato di cricket, e settimana prossima giocano Bangladesh contro Paskistan, chiedo alla FIT se può gentilmente far slittare il tabellone della D3 di una settimana. Non posso mica privarmi del piacere di vedere il mio sport preferito in tv!
Ma rendiamoci conto...

di Ma mi faccia il piacere... (Domenica, 17 Giugno 2012 00:13)

3

  Sinceramente io lo vedo come un futile motivo perchè è vero che è una partita di calcio dove gioca la nostra nazione però se il GA avesse accolto la tua richiesta avrebbe dovuto accogliere la richiesta di chi magari guarda i campionati europei di scherma a Legnano, la 24ore di LeMans o la finale del torneo del Queens perchè dopotutto anche questi sono eventi sportivi. Quindi dovevi pensarci prima che ti potevano mettere una partita il lunedì sera e, comuqnue, si vede che il GA non è interessato al calcio. Puoi sempre dare partita vinta.
E comunque... FORZA ITALIA (i biscotti non li digerisco)!!!

di banotto (Sabato, 16 Giugno 2012 23:30)

2

  io penso che quando ci si iscrive si prende un impegno col circolo e con gli altri giocatori, se poi ti capita una cosa che ti interessa (come la partita dell'Italia)..puoi scegliere tu cosa fare..io credo che se mi avessero messo una partita di torneo in contemporanea con quella dell'Italia sarei stata combattutissima fino alla fine ..avri provato a farmela spostare..e se non si fosse potuto avrei giocato la partita di torneo! !! in bocca al lupo!

di lellik (Sabato, 16 Giugno 2012 23:16)

1

  E la finale del Roland Garros o di Wimbledon? E la partita di Davis o Federation Cup? E delle Olimpiadi ne vogliamo parlare che si svolgono ogni 4 anni? Ma si spostiamo tutte la partite di torneo ogni volta che c'è una partita dell'Italia ma poi quando ti chiedono di spostarla per un appuntamento di lavoro, un matrimonio, un battesimo o un funerale puoi dire di no?

di miki 41 campania (Sabato, 16 Giugno 2012 22:30)

* inserisci il tuo commento
* nickname
e-mail
* codice di controllo (contro lo spam)
Inserisci il codice di controllo visualizzato sopra.
(caratteri sensibili alle maiuscole/minuscole)
CAPTCHA Image
* campi obbligatori
INVIA
SEMIFINALE DAVIS 2014 - SVIZZERA-ITALIA - GINEVRA - 12-14 SETTEMBRE 2014 - COMPRA IL TUO BIGLIETTO!
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006