Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

18

apr 19
NOLE E RAFA VOLANO NEI QUARTI
Montecarlo: escono invece Tsitsipas e Thiem
Novak Djokovic (foto Getty Images)
Erano i due protagonisti più attesi della giornata che mandava in scena gli ottavi di finale e Novak Djokovic e Rafa Nadal non hanno tradito le aspettative degli appassionati staccando in maniera convincente, verrebbe quasi da dire autoritaria, il pass per i quarti di finale del "Rolex Monte-Carlo Masters", terzo torneo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 5.207.405 euro. Non altrettanto può dirsi invece per Dominic Thiem, numero 5 Atp e quarto favorito del seeding, eliminato negli ottavi dal serbo Dusan Lajovic, numero 48 del ranking.

DJOKOVIC SCHIACCIA FRITZ: QUARTI CONTRO MEDVEDEV - Il secondo match stagionale sulla terra battuta del numero uno del mondo, vincitore di questo torneo nel 2013 e nel 2015, è stato decisamente meglio del primo. Nole - che contro Kohlschreiber aveva messo a segno la vittoria numero 850 in carriera, all’ottavo posto nell’Era Open, a 20 di distanza da Agassi - ha regolato per 63 60, in appena 68 minuti di partita, il 21enne statunitense Taylor Fritz, numero 65 Atp. Djokovic venerdì troverà sulla sua strada il russo Daniil Medvedev, numero 14 Atp e decima testa di serie, che nel match di apertura del programma si è imposto per 62 16 64, in un'ora e tre quarti di gioco, sul greco Stefanos Tsitsipas, numero 10 del ranking mondiale e ottavo favorito del seeding, cogliendo il quarto successo in altrettante sfide con il 20enne di Atene. Il serbo si è aggiudicato tutte e tre le sfide precedenti con il 22enne di Mosca, l'ultima delle quali negli ottavi degli Australian Open dello scorso gennaio.

NADAL DOMINA DIMITROV E TROVA PELLA – Dal canto suo lo spagnolo, numero 2 del ranking mondiale e del seeding, nonché campione in carica, al rientro dopo l’infortunio al ginocchio che lo ha costretto al ritiro a Indian Wells il mese scorso, non ha lasciato scampo al bulgaro Grigor Dimitrov, attualmente numero 28 Atp, nella riedizione della semifinale 2018: 64 6 il punteggio con cui Nadal, in poco più di un’ora e mezza, ha archiviato la pratica centrando la 12esima affermazione su 13 confronti diretti con il 26enne di Haskovo e allungando a 16 incontri la striscia positiva sui campi del Country Club, sempre più “casa sua”. Del resto, nel Principato il 32enne mancino di Manacor vanta 11 trofei (i primi otto consecutivi, 2005-2012, e poi ancora dal 2016 al 2018), oltre a un’altra finale, persa nel 2013 contro Djokovic. E’ stato un match in totale controllo per Rafa: è andato subito avanti di un break (nel terzo game lo “strappo”) salendo fino al 4-2, poi però ha incassato il contro-break con riaggancio sul 4-4 del bulgaro, che tuttavia nel decimo game sul 30-30 ha steccato due diritti consegnando la prima frazione al mancino di Manacor dopo 57 minuti di gioco. E questo ha spianato la strada al fuoriclasse iberico, che ha aperto la seconda frazione togliendo la battuta all’avversario ed è volato verso i quarti senza più voltarsi indietro. Per il “signore della terra” – su questa superficie nelle ultime due stagioni ha perso solo due match, sempre contro Dominic Thiem: nei quarti degli Internazionali BNL d’Italia nel 2017 e a Madrid nel 2018 – prossimo ostacolo sarà l’argentino Guido Pella, numero 35 Atp, già battuto nettamente in due occasioni da Nadal (nel 2017 al 1° turno di Indian Wells e lo scorso anno al 2° turno del Roland Garros). Un altro step da compiere verso la conferma del titolo monegasco per il maiorchino, da qui alla prima settimana di giugno chiamato a difendere la bellezza di 4.680 punti visti i trionfi anche a Barcellona, Roma e Parigi dello scorso anno.

LAJOVIC SORPRENDE THIEM – Sul “Campo dei Principi” invece è maturata la sorpresa di giornata, con l’uscita di scena dell’austriaco Dominic Thiem, numero 5 Atp e quarto favorito del seeding, che ha conquistato il suo primo Masters 1000 il mese scorso a Indian Wells (battendo Federer) grazie anche ai consigli del cileno Nicolas Massu, aggiunto alla sua squadra. Il 25enne di Wiener Neustadt, che sulla terra ha vinto 8 dei suoi 12 trofei in bacheca ma a Montecarlo non è mai andato oltre ai quarti, raggiunti lo scorso anno, ha ceduto con un doppio 63, in un’ora e 32 minuti, al serbo Dusan Lajovic, numero 48 del ranking. Per il 28enne di Belgrado è la prima affermazione in sei sfide con Thiem, tutte sulla terra, e sarà proprio lui a contendere a Lorenzo Sonego un ambito posto in semifinale.




CORIC STOPPA LA CORSA DI HERBERT– L’ultimo in ordine di tempo ad assicurarsi un posto tra i “best 8” del torneo è stato il croato Borna Coric, numero 13 Atp e nono favorito del seeding. Dopo i brividi al secondo turno quando ha dovuto annullare un match point nel tie-break del secondo set allo spagnolo Jaume Munar, numero 61 Atp e in gara con una wild card, l’allievo di Riccardo Piatti ha giocato una partita di sostanza e notevole solidità, regolando per 64 62, in un'ora e 41 minuti, il francese Pierre-Hugues Herbert, numero 49 della classifica mondiale, che da ottimo doppista sta diventando sempre più competitivo anche in singolare (chiedere lumi al giapponese Kei Nishikori, numero 6 Atp e finalista dodici mesi fa, sconfitto in due set al 2° turno). E proprio il 22enne di Zagabria rappresenterà la prova del nove per Fabio Fognini dopo l’exploit ai danni di Sascha Zverev.

RISULTATI GIOVEDI' - terzo turno (ottavi): (10) Medvedev (RUS) b. (6) Tsitsipas (GRE) 62 16 64, Pella (ARG) b. (11) Cecchinato (ITA) 64 46 64, (1) Djokovic (SRB) b. Fritz (USA) 63 60, (q) Sonego (ITA) b. Norrie (GBR) 62 75, (2) Nadal (ESP) b. Dimitrov (BUL) 64 61, Lajovic (SRB) b. (4) Thiem (AUT) 63 63, (13) Fognini (ITA) b. (3) A.Zverev (GER) 76(6) 61, (9) Coric (CRO) b. Herbert (FRA) 64 62.

SINGOLARE MASCHILE

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       DPO  Cookie Policy  Privacy Policy