Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

13

ott 18
SHANGHAI: CORIC STOPPA FEDERER
E' in finale contro Djokovic che domina Zverev
Novak Djokovic (foto Getty Images)
Sono Novak Djokovic e Borna Coric i finalisti del "Rolex Shanghai Masters", penultimo Atp Masters 1000 della stagione dotato di un montepremi di 7.086.700 dollari, in svolgimento sui campi in cemento della metropoli cinese.
Nella semifinale della parte bassa del tabellone il serbo, numero 3 del ranking mondiale e secondo favorito del seeding, già tre volte a segno in questo torneo (2015, 2013 e 2012), ha impartito una severa lezione al tedesco Alexander Zverev, numero 5 Atp e quarta testa di serie: 62 61 il punteggio, in un’ora esatta di gioco, con cui il 31enne di Belgrado si è sbarazzato del 21enne Next Gen di Amburgo (24 errori non procurati per Sascha, apparso frustrato di fronte alla solidità dell'avversario), prendendosi così la rivincita per la sconfitta patita lo scorso anno in finale agli Internazionali BNL d'Italia a Roma, unico precedente fra i due, e allungando a 17 match la striscia di vittorie consecutive.

Il 21enne croato, numero 19 Atp e 13esima testa di serie, ha invece imposto l'alt allo svizzero Roger Federer, numero due Atp e prima testa di serie del tabellone, nonché campione in carica (ha vinto anche nel 2014): 64 64 il punteggio con cui, in un'ora e 14 minuti, il tennista di Zagabria al termine di una partita impeccabile, in cui non ha concesso alcuna palla break al 37enne fuoriclasse di Basilea (ha invece ceduto la battuta all'inizio dei due set), Coric ha colto la seconda affermazione consecutiva su King Roger - dopo quella a giugno in finale ad Halle (erba) - in quattro testa a testa nel tour, meritandosi la prima finale in un "1000". Sarà invece la quinta finale
in carriera per il giocatore allenato da Riccardo Piatti, la seconda stagionale dopo quella che lo ha visto appunto cogliere ad Halle il suo secondo titolo (aveva rotto il ghiaccio lo scorso anno a Marrakech, sulla terra). Con questo risultato il croato ritoccherà il proprio best ranking (n.18), arrivando almeno al numero 13 della classifica mondiale e sopravanzando l'azzurro Fabio Fognini.

Per Djokovic sarà la finale numero 103 in carriera, la quinta in questa stagione in cui dopo quella persa sull’erba del Queen’s (con match point contro Cilic) ha poi fatto centro a Wimbledon, nel “1000” di Cincinnati – completando il Careen Golden Masters – e agli US Open, portando a 71 i trofei nella sua bacheca.
Nole, che con il ko di Federer da lunedì lo scavalcherà sulla seconda poltrona mondiale, ha vinto i due precedenti confronti diretti con il croato, entrambi sulla terra: nel 2016 al secondo turno del "1000" di Madrid e quest'anno al secondo turno del "1000" di Montecarlo.


RISULTATI SABATO - Semifinali: (2) Djokovic (SRB) b. (4) A.Zverev (GER) 62 61, (13) Coric (CRO) b. (1) Federer (SUI) 64 64

IL TABELLONE

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy