Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

12

ago 18
NADAL CALA IL POKER A TORONTO
Per Rafa titolo n. 80. Tsitsipas esce a testa alta
Stefanos Tsitsipas (foto Getty Images)
Dopo cinque anni Rafa Nadal è tornato ad aggiudicarsi un Masters 1000 sul cemento. E accaduto alla "Rogers Cup”, sesto dei nove appuntamenti di punta targati ATP in calendario, dotato di un montepremi di 4.662.300 dollari, che si è concluso sul cemento di Toronto (dove si disputa ad anni alterni con Montreal), in Canada. In finale lo spagnolo, numero uno del mondo - diventato venerdì il primo giocatore ad assicurarsi il pass per le ATP World Tour Finals di Londra (14esima presenza per il maiorchino) - ha sconfitto per 62 76(4), in un'ora e 41 minuti di partita, il greco Stefanos Tsitsipas, numero 27 del ranking mondiale.
Per il 32enne mancino di Manacor è il quarto successo nel "1000" canadese: aveva vinto nel 2005 e nel 2013 a Montreal e nel 2008 - esattamente dieci anni fa - proprio a Toronto.




La cronaca. Una finale dominata da Nadal fino al 62 5-3: poi lo spagnolo, che fino a quel momento aveva ceduto solo tre punti al servizio, ha perso il servizio (concedendo le prime due palle-break con un doppio fallo) proprio al momento di chiudere, nel decimo gioco, rimettendo in corsa il suo avversario. E Tsitsipas non chiedeva di meglio, lui che aveva annullato due match-point a Zverev nei quarti ed uno ad Anderson in semifinale. Il greco è anche passato in vantaggio per 6-5 ed è arrivato ad avere un set-point nel dodicesimo gioco, con Nadal al servizio, per portare il match al terzo ma il 32enne mancino di Manacor si è rifugiato nel tie-break. Il 19enne di Atene è rimasto in corsa fino al 3 pari poi lo spagnolo ha cambiato marcia chiudendo per 7 punti a 4.

Per Rafa è il titolo numero 80 in carriera su 116 finali disputate, il quinto in una stagione dove ha vinto fin'ora tutte le finali giocate: Montecarlo, Barcellona, Roma, Roland Garros ed ora Toronto. Nella classifica dei plurivincitori Nadal è preceduto solo da tre giocatori: Connors (inarrivabile con i suoi 109 titoli), Federer (98) e Lendl (94). Per il maiorchino si tratta del 33esimo successo in un Masters 1000 (record) a quasi cinque anni - come detto - dall'ultimo trionfo sul cemento in questa tipologia di tornei (nel 2013 a Cincinnati, in un'estate che lo aveva visto firmare la doppietta Rogers Cup-Cincy e poi vincere il suo secondo US Open).
Qualche ora dopo la vittoria, però, Nadal ha annunciato il ritiro a Cimcinnati per riposarsi in vista degli Us Open, dove è il campione in carica.




Niente ciliegina sulla torta del 20esimo compleanno per Stefanos da Atene, anche se il pubblico non si è dimenticato di cantargli "Happy Birthday" durante la premiazione. Il 19enne Next Gen Greco ha perso la sua seconda finale in questa stagione e in carriera, sempre contro Nadal: stavolta però è riuscito a creare decisamente più problemi allo spagnolo rispetto a Barcellona (dove aveva racimolato appena tre game). Resta comunque l'eccezionale torneo disputato da Tsitsipas, il più giovane giocatore ad aver eliminato quattro top ten in un unico torneo: Thiem Djokovic, Sascha Zverev ed appunto Anderson. Da lunedì sarà top 15, ovviamente best ranking: Il futuro è suo.

TABELLONE



di Tiziana Tricarico

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy