Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

13

giu 18
SARA E IL SOSTEGNO DEI TIFOSI
"Mi date grande forza: spero di tornare presto"
Sara Errani (foto Tonelli)
“Grazie infinite per i vostri bellissimi messaggi di incoraggiamento...mi state dando una forza pazzesca! Spero di tornare il prima possibile in campo...vi abbraccio tutti”. E’ il tweet con cui Sara Errani desidera ringraziare i tantissimi tifosi e appassionati che le stanno esprimendo la loro vicinanza dopo la sentenza con cui il TAS di Losanna l’ha squalificata per dieci mesi per la positività al Letrozolo’, comunicata lunedì, accogliendo il ricorso di Nado Italia.
Il cinguettio della 31enne tennista romagnola è accompagnato da una sua foto in maglia azzurra, con un pugnetto e l’espressione grintosa che ha sempre contraddistinto Sara in campo.




Dopo che era stata resa nota la decisione del tribunale di Losanna, con incremento della sanzione (la squalifica, avendo Errani già scontato due mesi, va ora dall'8 giugno all'8 febbraio 2019), Sara aveva espresso tutta la sua amarezza in questo lungo post sui social:
”Sono davvero nauseata da questa vicenda. Non credo sia mai successa una cosa del genere, gestita in questo modo a mio giudizio vergognoso.
Sono sette mesi che vivo pensando ed aspettando la sentenza definitiva.
Per otto volte mi hanno comunicato una data limite di uscita, per poi rinviarla.
Otto volte!
Senza mai darmi la possibilità di vivere e giocare con la serenità necessaria per questo sport.
Questo aumento di squalifica di otto mesi lo trovo una vergogna.

Non ho mai assunto nessuna sostanza dopante in tutta la mia vita, amo troppo questo sport per fare una cosa del genere.
Ho sempre cercato di essere un buon esempio, sia dentro che fuori dal campo. Ho vestito e cercato di onorare sempre la maglia azzurra dando tutta me stessa in qualsiasi momento, anche quando lasciare sarebbe stata la cosa più logica e più semplice. . Ho dato la mia vita a questo sport e non penso di meritarmi tutto questo.

Mi sento impotente davanti ad un’ingiustizia così grande.

Il TAS di Losanna ha confermato, per la seconda volta, che si è trattato di un’assunzione involontaria, e per di più di una sostanza che non migliora le prestazioni atletico sportive.
Dopo aver già scontato sette mesi tra risultati tolti e periodo di inattività, ed essere ripartita da un ranking di 280, mi aggiungono ORA, che ho rialzato sportivamente la testa, altri otto mesi di squalifica. Tutti questo è assurdo!

Trovo, in tutta questa vicenda, una profonda ingiustizia e lo voglio gridare a testa alta, perché so di non avere niente da rimproverarmi. Non so se avrò la forza e la voglia di rigiocare a tennis dopo tutto questo”
.

Sara



Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO

3

E' evidente che a qualche buongustaio di Losanna non piacciono i tortellini.......!!!!!!!!

di Appassionato di tennis (Venerdì, 15 Giugno 2018 13:16)

2

Errani se dovesse decidere di rientrare a fine squalifica, potrà utilizzare questo tempo per riposarsi e eventualmente "correggere" alcuni aspetti del suo gioco. Un modo intelligente di migliorarsi senza rincorrere settimanalmente i tornei. E' giovane e a 31 anni non si deve assolutamente considerare finita, anche perchè ci sono tanti esempi di giocatrici che ancora giocano ed hanno buone performance, Williams 37 anni, Schiavone 37 anni e tante altre. Penso che vedrà lei come organizzare questo tempo che potrebbe essere preso come periodo sabbatico.

di Mauro (Giovedì, 14 Giugno 2018 10:42)

1

Forza Sara, pensa positivo, impiega questi otto mesi per allenarti con la battuta e ritornerai più forte di prima.
Ma non è possibile fare un altro ricorso a un'Autorità superiore?

di sandro (Mercoledì, 13 Giugno 2018 14:10)

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy