Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

13

giu 18
ON LINE LA RIVISTA SETTIMANALE
Re Rafa XI a Parigi e Roger rientra sull'erba
Copertina SuperTennis Magazine n.23 2018
Roger cambia racchetta: un film in bianco e nero

di Enzo Anderloni

Roger torna in campo con la racchetta nuova. Per il suo rientro agonistico sull’erbetta di Stoccarda Wilson gli ha fatto trovare pronta la versione 2018 della sua Pro Staff RF Autograph, il cui lancio è previsto per il prossimo 1° luglio. Ma Federer aveva fretta e soprattutto voleva avere in mano il suo attrezzo rinnovato con buon anticipo rispetto al torneo di Wimbledon, suo palese obbiettivo primario.
La novità è prettamente estetica, ma questo basta a un giocatore del suo livello per gradire un minimo di adattamento, anche perché quando passi da un ‘total black’, tutto nero, a un nero opaco e bianco lucido (sulle spalle, a ore 3 e ore 9, dove ci sono i due elementi sporgenti equilibratori del PWS, Power Weight System) lo stacco visivo è forte. Federer, via social, si è detto molto soddisfatto, dichiarando che “finalmente lo smoking aveva anche la camicia”. E si sa, ormai Re Roger è diventato anche un’icona della moda. Di diverso, sul piano estetico c’è che il suo autografo è bello grosso, bianco sul fondo nero all’interno del cuore della racchetta, anziché piccolino e argenteo alla base del cuore stesso.

Le caratteristiche tecniche
Da un punto di vista tecnico Federer è comunque tranquillissimo perché l’attrezzo non cambia: resta il più pesante sul mercato, 340 grammi senza le corde, e dunque bello potente ma maneggiabile con assoluta facilità solo da lui. Ecco le specifiche complete: piatto corde da 97 pollici quadrati (contro i 100 della Babolat Pure Aero di Nadal e la Head Speed di Djokovic e Zverev), peso, come dicevamo, 340 grammi; bilanciamento a 30,5 centimetri dall’estremità del manico (quindi arretrato, per agevolare la maneggevolezza); profilo 21,5 millimetri (abbastanza sottile); schema d’incordatura 16x19, a garantire spinta e buon grip sulla palla. Il prezzo di listino al pubblico annunciato è 320 euro.

Nike addio? Pronta Uniqlo
Il cambio di attrezzo avviene in un momento particolare per l’immagine di Federer: nello scorso marzo è infatti scaduto il suo contratto con Nike e a quanto pare potrebbe esserci un clamoroso cambiamento nella direzione del Sol Levante. I giapponesi di Uniqlo, sponsor di Kei Nishikori (e fino allo scorso anno anche di Novak Djokovic, ora vestito Lacoste) avrebbero offerto qualcosa come 30 milioni di dollari per un contratto decennale. E pare che Nike non pareggi l’offerta. L’azienda dello ‘swoosh’, tra l’altro, è proprietaria dell’iconico marchio RF sviluppato insieme al “più forte di tutti i tempi”. Che fine farà?
Federer aveva rinnovato a fine 2017 il ‘dolce’ contratto con la Lindt (20 millioni di euro per una partnership pluriennale) dopo esser diventato chef televisivo per Barilla (40 milioni di dollari spalmati sul lungo periodo). A inizio 2018 ha rinfrescato anche il suo legame con Mercedes –Benz (si parla di 5 milioni di dollari l’anno per un altro triennio). Dopo aver lanciato a Parigi un’edizione limitata di bottiglie di Champagne Moet &Chandon, autografate, in vendita a 20.000 euro cadauna a favore della sua Foundation, ora torna finalmente in campo. I prossimi brindisi conta di farli per festeggiare nuovi titoli: siamo solo a quota 97...


Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 23 - 2018

RIVISTA SUPERTENNIS


Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine – Anno XIV – n.23 – 13 giugno 2018

In questo numero
Prima pagina – Accanimento immotivato Pag.3
Il caso: Sara dopata? Impossibile. Lo spiega la tossicologa Pag.4
Roland Garros maschile: un marziano sulla terra Pag.6
Roland Garros femminile: Halep, regina operaia Pag.11
Terza pagina: Il senso di Virginia per il tennis Pag.13
Focus Next Gen – I più verdi sul verde Pag.16
I numeri della settimana – Rafa non solo 11 Pag.18
Il tennis in tv – Roger, semaforo verde! Pag.20
Mondo junior – Gli Usa trovano già la Stephens di domani Pag.21
Circuito Fit-Tpra – Roland Garros amatori: tutti i ‘Rafa’ d’Italia Pag. 23
Racchette & dintorni: Roger cambia racchetta, un film in bianco e nero Pag.26
Racchette & dintorni: Speed, il gusto della velocità Pag.27
L’esperto risponde – Qual è il segreto di quel gran dritto di Nadal? Pag.29

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy